Gaianews
  • Spazio

    Scoperto su Marte un pennacchio del mantello ancora attivo

    Scoperto su Marte un pennacchio del mantello ancora attivo

    Il movimento delle placche tettoniche sulla Terra sono la conseguenza di un interno dinamico del nostro pianeta, a differenza di Marte, su cui non sono stati rilevati fenomeni analoghi, per cui il ‘pianeta Rosso’ viene ritenuto fisicamente un ‘mondo morto’, privo di manifestazioni dinamiche, quanto meno relativamente agli ultimi 3 miliardi di anni. Pur tuttavia, […]

  • Fisica

    Ponte di terra della Beringia più recente di quanto ritenuto

    Ponte di terra della Beringia più recente di quanto ritenuto

    Un nuovo studio ha ricostruito l’andamento storico delle variazioni del livello del mare nello Stretto di Bering, ipotizzando che il ponte di terra che collegava l’Asia al Nord America sia stato sommerso dalle acque fino a 37.500 anni fa, meno di 10mila anni prima del culmine dell’ultima era glaciale, conosciuta anche come ultimo massimo glaciale. […]

  • Scienza&tec

    Le stromatoliti più antiche sulla Terra e la ricerca della vita su Marte

    Le stromatoliti più antiche sulla Terra e la ricerca della vita su Marte

    L’interpretazione delle prime tracce comprovanti la comparsa della vita sulla Terra conduce spesso a conclusioni controverse tra gli studiosi, sia perché i processi abiotici (non biologici) possono produrre strutture anche abbastanza simili tra loro, sia perché questi segni fossili sono stati soggetti a processi di alterazione e metamorfismo, talvolta molto incisivi. Le stromatoliti, strutture organo-sedimentarie […]

  • Scienza&tec

    Antica moneta romana svela un imperatore di cui si erano perse le tracce

    Antica moneta romana svela un imperatore di cui si erano perse le tracce

    E’ stata rinvenuta in Romania un’ antica moneta raffigurante un certo Sponsiano, probabilmente un governatore reggente per conto dell’imperatore Marco Giulio Filippo detto l’Arabo (244-249 d.C.). Un fedele funzionario che teneva alto il nome di Roma in un periodo estremamente critico dell’Impero o un usurpatore di cui erano andate perdute le tracce? La moneta d’oro, […]

  • Paleontologia

    Scoperto nell’arenaria della Scozia l’antenato dei rettili volanti del Mesozoico

    Scoperto nell’arenaria della Scozia l’antenato dei rettili volanti del Mesozoico

    Quando si parla dei dinosauri, il nostro pensiero va immediatamente ai grandi rettili terrestri del nostro passato, dimenticandoci spesso che, mentre le foreste e le praterie di 200 e passa milioni di anni fa brulicavano di questi giganteschi animali, altri rettili, di dimensioni altrettanto enormi, popolavano i laghi e gli oceani o solcavano l’aria esibendo […]

  • Scienza&tec

    Un nuovo materiale al posto della plastica nei conduttori elettrici

    Un nuovo materiale al posto della plastica nei conduttori elettrici

    Gli scienziati dell’Università di Chicago hanno scoperto un materiale che può essere considerato come la plastica, ma che conduce l’elettricità come un metallo. La ricerca, pubblicata recentemente su Nature, mostra come è stato realizzato questo materiale, in cui i frammenti molecolari sono confusi e disordinati, ma che possono condurre l’elettricità in modo efficace. Questa proprietà […]

  • Fisica

    Che aspetto avrà la Terra tra 200 milioni di anni?

    Che aspetto avrà la Terra tra 200 milioni di anni?

    Che la crosta terrestre sia formata da placche (o zolle), che si spostano lentamente sul mantello fluido, scontrandosi tra loro o allontanandosi una dall’altra, è ormai un processo accertato e accettato da tutti gli studiosi della Terra. E’ a seguito di questi movimenti che sono nate le catene montuose, gli archi insulari, le aree vulcaniche, […]

  • Paleontologia

    In Siberia è tornata alla luce una prima famiglia Neanderthal

    In Siberia è tornata alla luce una prima famiglia Neanderthal

    Per la prima volta un team internazionale, condotto dai ricercatori del Max Planck Institute for Evolutionary Anthropology, è riuscito a sequenziare in una remota comunità Neanderthal della Siberia un giusto numero di individui per definirne l’appartenenza ad uno stesso nucleo parentale. Una prima famiglia, insomma. Tra questi, tredici sono risultati correlati e due, in particolare, […]

  • Fisica

    L’asteroide che sterminò i dinosauri scosse la Terra per mesi

    L’asteroide che sterminò i dinosauri scosse la Terra per mesi

    Sessantasei milioni di anni fa, allorché un corpo celeste entrò in collisione con il nostro pianeta provocando l’estinzione dei grandi rettili, l’effetto dell’urto fu tale che la Terra continuò a tremare con continue scosse di terremoto per settimane o mesi dopo l’impatto. La quantità d’energia rilasciata in questo mega-terremoto è stata stimata in 2.390,000.000 megatoni, pari […]

  • Ambiente

    I cambiamenti climatici hanno favorito la severa siccità dell’estate 2022

    I cambiamenti climatici hanno favorito la severa siccità dell’estate 2022

    Secondo un nuovo studio, condotto da un team di scienziati facenti capo a Sonia Seneviratne, ricercatrice dell’Istituto di Scienze dell’atmosfera e del clima presso l’ETH di Zurigo e pubblicato dal gruppo World Weather Attribution, i cambiamenti climatici dell’estate scorsa sono da ritenersi non solo la causa dell’aumento delle temperature globali, ma anche dell’aumento pari ad […]

  • Paleontologia

    Antico dente svela il mistero dei Denisoviani in Asia

    Antico dente svela il mistero dei Denisoviani in Asia

    Quale legame poteva esser trovato tra la presenza di un dito e alcuni denti fossili in una grotta dei monti Altai, in Siberia, e un singolo dente rinvenuto in un’altra grotta a migliaia di chilometri di distanza, nel Laos tropicale? La risposta a questa domanda è venuta da un team internazionale di studiosi provenienti da […]

  • Attualità

    La collisione di un piccolo pianeta con la Terra che dette origine alla Luna

    La collisione di un piccolo pianeta con la Terra che dette origine alla Luna

    La Luna potrebbe essersi formata in poche ore. Questo è il nuovo, sconcertante annuncio che ci viene dato dal Centro Ricerche Ames della NASA, (Silicon Valley in California). Finora la maggior parte delle teorie sulla genesi lunare riteneva che la Luna fosse stata generata dall’aggregazione dei detriti provocati dalla collisione tra la Terra e un […]

  • Ambiente

    Nuovi materiali che possono degradarsi nell’acqua di mare

    Nuovi materiali che possono degradarsi nell’acqua di mare

    La plastica, ormai presente ovunque e in ogni forma, è diventata una seria minaccia per la salute umana e ambientale. In tutto il pianeta le prove dell’inquinamento da plastica vanno dai sacchetti per la spesa sui fondali marini alle microplastiche presenti nelle nostre scorte alimentari e perfino nel sangue. Nel tentativo di cercare soluzioni per […]

  • Scienza&tec

    Significativa presenza d’acqua nelle profondità terrestri

    Significativa presenza d’acqua nelle profondità terrestri

    Lo strato limite che separa il mantello inferiore dal mantello superiore della Terra è una zona di transizione (o TZ) che riveste ruolo molto importante per il pianeta. Questa zona di passaggio di materiale caldo, che risale dall’interno terrestre, si trova ad una profondità che varia dai 410 ai 600 chilometri di profondità ed è […]

  • Paleontologia

    Come si sono evoluti i dinosauri?

    Come si sono evoluti i dinosauri?

    Un team di studiosi dell’Università di Cambridge ha condotto una nuova indagine sulle origini dei dinosauri e sulla teoria che li vorrebbe discendenti diretti degli uccelli – particolarmente quelle specie iconiche, quali il Triceratopo – e che ora vengono riconosciuti come probabile evoluzione di un gruppo di animali conosciuti come silesauri, identificati per la prima […]

  • Diamanti e ruggine al confine tra mantello e nucleo terrestre
    Fisica

    Diamanti e ruggine al confine tra mantello e nucleo terrestre

    Il nucleo della Terra è il più grande deposito di carbonio del pianeta dal momento che circa il 90 per cento risulta presente in quella zona. Gli scienziati hanno dimostrato che la crosta oceanica che si trova sopra le placche tettoniche e si immerge al di sotto di esse durante i processi di subduzione, contiene […]

  • Tettonica terrestre e le grandi eruzioni del passato: scoperta relazione
    Scienza&tec

    Tettonica terrestre e le grandi eruzioni del passato: scoperta relazione

    Gli scienziati del Trinity College di Dublino hanno gettato una nuova luce sui tempi e sulla probabile causa dei principali eventi vulcanici verificatisi nel corso di milioni di anni, che hanno causato sconvolgimenti climatici e biologici tali da provocare alcuni degli eventi di estinzione più devastanti nella storia della Terra. Sorprendentemente, la nuova ricerca, i […]

  • Cosa sterminò i dinosauri e altre forme di vita sulla Terra?
    Paleontologia

    Cosa sterminò i dinosauri e altre forme di vita sulla Terra?

    La causa che 66 milioni di anni fa, alla fine del Cretaceo, determinò la scomparsa dei dinosauri è ancora oggi oggetto di dibattito tra gli scienziati. Tuttora si discute sui cinque eventi di estinzioni di massa che in pochi istanti (dal punto di vista geologico) hanno rimodellato la vita sul pianeta Terra. Alcuni studiosi sostengono […]

  • Mangiare molto al mattino riduce fame ma non fa perdere peso
    Alimentazione

    Mangiare molto al mattino riduce fame ma non fa perdere peso

    “Fare colazione come un re, pranzare come un principe e cenare come un povero”, recita un vecchio adagio, basato sulla convinzione che arricchirsi di calorie al mattino favorirebbe la perdita di peso giornaliera, grazie ad un dispendio energetico più efficiente e veloce durante la giornata. Ma, secondo un recente studio, pubblicato su Cell Metabolism, consumare […]

  • Antiche città dell’Amazzonia rispettavano la conservazione dell’ambiente
    Conservazione

    Antiche città dell’Amazzonia rispettavano la conservazione dell’ambiente

    La recente scoperta in Amazzonia di una rete di antiche città ‘perdute’ offre una prova evidente di come alcune antiche civiltà preispaniche abbiano potuto estendersi in ampie aree urbane del Sud America, rispettando comunque la natura e l’ambiente selvaggio che le attorniavano e dando origine ad un tessuto urbano molto più sofisticato di quanto finora […]

  • Crescita di piante terrestri in suoli provenienti dalla Luna
    Spazio

    Crescita di piante terrestri in suoli provenienti dalla Luna

    Nel mese di maggio scorso due scienziati dell’Università della Florida, Rob Ferl e Anna-Lisa Paul, esperti in coltivazione di piante nello spazio, hanno dimostrato che le piante possono germogliare e crescere anche sul suolo lunare. Si tratta di un evento sensazionale nell’esame della Luna, quando si pensi che la regolite, di cui è costituito essenzialmente […]

  • 50 milioni di anni fa le palme crescevano ai Poli
    Scienza&tec

    50 milioni di anni fa le palme crescevano ai Poli

    Per decenni David Greenwood, un paleobotanico australiano, ha raccolto piante fossili talmente ben conservate da esser difficilmente valutabili come antiche di milioni di anni. Questi fossili vegetali hanno messo a disposizione un corredo dettagliato di campioni con cui poter risalire alle condizioni ambientali in cui erano prosperati. Partendo da queste premesse, un team di studiosi, […]

  • Perchè le due facce della Luna sono così diverse?
    Scienza&tec

    Perchè le due facce della Luna sono così diverse?

    La faccia che la Luna mostra alla Terra appare molto diversa dalla sua faccia nascosta, quella sul lato opposto del satellite. La faccia visibile è dominata da ampi mari, vaste distese di colore scuro, formate da antiche colate laviche; quella nascosta è invece praticamente priva di mari e appare butterata da numerosi crateri di ogni […]

  • I primi agricoltori erano più bassi dei loro antenati
    Scienza&tec

    I primi agricoltori erano più bassi dei loro antenati

    Un team internazionale di ricercatori ha messo a punto uno studio in cui ha utilizzato analisi genetiche unitamente ad esami di resti scheletrici preistorici, riuscendo così a dimostrare che il passaggio dei gruppi umani dalla condizione di cacciatori-raccoglitori a quella di agricoltori – la cosiddetta transazione del Neolitico – avvenuto in Europa intorno ai 12mila […]

  • Trovate le più antiche prove sull’origine della tettonica delle placche
    Scienza&tec

    Trovate le più antiche prove sull’origine della tettonica delle placche

    Secondo un recente studio pubblicato sulla rivista AGU Advances, la rivista dell’Unione geofisica americana per la ricerca sulle Scienze della Terra (AGU), una manciata di antichi cristalli di zircone trovati in Sud Africa conterrebbero le più antiche prove del manifestarsi di un processo di subduzione, il processo-chiave che si esprime con la tettonica delle placche […]

  • Perchè i Vichinghi abbandonarono la Groenlandia?
    Scienza&tec

    Perchè i Vichinghi abbandonarono la Groenlandia?

    Uno degli enigmi rimasti insoluti nella storia del tardo Medio Evo riguarda la ragione che agli inizi del XV secolo spinse i Vichinghi – dal 985 stabilitisi in numerosi insediamenti nella parte più meridionale della Groenlandia – ad abbandonare, anche piuttosto rapidamente, l’isola. L’opinione più diffusa tra gli storici era che il raffreddamento del clima, […]

  • Eruzioni periodiche produssero molteplici estinzioni di faune nel Giurassico
    Fisica

    Eruzioni periodiche produssero molteplici estinzioni di faune nel Giurassico

    Un team di studio internazionale composto da geologi finlandesi, svedesi e norvegesi, fornisce prove fondamentali riguardo i tempi e le durate dell’attività vulcanica nella provincia magmatica di Karoo, il più grande dei sistemi vulcanici giurassici. Una provincia magmatica è una vasta regione della crosta terrestre costituita da rocce magmatiche (o ignee) associate a massicci intrusivi […]

  • L’uso del vaso da notte nell’antica Roma
    Archeologia

    L’uso del vaso da notte nell’antica Roma

    Nella vita quotidiana usiamo oggetti di cui non è raro ignorarne spesso l’origine o chi sia stato il primo a farne uso. E’ il caso del ‘vaso da notte’ o pitale, ormai al giorno d’oggi, con i moderni impianti igienici a disposizione, diventato un oggetto obsoleto, ma che fino a qualche decennio fa nelle case […]

  • La storia dell’estinzione dei Neanderthal in Spagna narrata dagli strumenti della loro cultura
    Paleontologia

    La storia dell’estinzione dei Neanderthal in Spagna narrata dagli strumenti della loro cultura

    Secondo uno studio, pubblicato il 30 marzo scorso sulla rivista PLOS ONE da Joseba Rios-Garazair, ricercatore del Museo archeologico di Bilbao, in Spagna, le popolazioni di Neanderthal stanziatesi nella penisola iberica si estinsero e furono sostituite in quella parte di Europa prima dell’arrivo dell’Homo sapiens. I Neanderthal sono scomparsi circa 40mila anni fa, ma molti […]

  • Elogio dell’inutile

    Prima di tutto lo scandalo dell’etimologia.  Inutile = non utile. E utile deriva dal latino uti, un verbo che significa usare.  Dunque inutile ciò che non si può usare. “E allora se non si può usare perché pensarci? Scriverne? Cercarlo? Anzi, cosa cercare?” Ma utile è anche un bene materiale, un profitto.  Inutile è, di […]

  • Flyways, la colonna sonora delle migrazioni

    La Great Rift Valley ospita uno dei più affascinanti ed imponenti fenomeni migratori: questa rotta, che attraversando sedici paesi collega Europa, Asia ed Africa, è percorsa due volte l’anno da circa 500 milioni di uccelli appartenenti ad oltre 280 specie. Un corridoio aereo che sorvola un sorprendente melting pot di razze e culture, che il […]

  • Forum della sostenibilità a Roma: un nuovo umanesimo al centro

    Si terrà a Roma il 20 e 21 novembre il SIF – Sustainability International Forum a ui parteciperanno aziende, istituzioni, mondo accademico, associazioni, studenti e cittadini. La nuova edizione ha al centro l’idea di un nuovo umanesimo con al centro l’uomo e l’impresa, dice il comunicato di SIF, nel rispetto dell’ambiente e secondo tre aree […]

  • Guyana: diga minaccia gli Akawaio e il ‘Mondo perduto’ di Doyle

    Un diga minaccia di inondare la terra delle tribù degli Akawaio e degli Arekuna che pescano nel fiume Mazaruni e nei suoi affluenti. Un’area rinomata per i suoi paesaggi e la sua straordinaria biodiversità verrebbe distrutta per sempre. Due popoli e ampie porzioni di foresta pluviale a rischio: a denunciarlo è Survival International. La diga […]

  • Sole e acque reflue per produrre idrogeno

    È notizia di questi giorni la creazione di un nuovo dispositivo ibrido solare-microbico, in grado di produrre una fonte autosufficiente di combustibile a idrogeno a partire da due semplici elementi: il sole e le acque reflue. L’idea è stata sviluppata da un gruppo di ricerca dell’Università di Santa Cruz (California), con a capo il chimico […]

  • Nobel per la medicina al “sistema postale” delle cellule

    Il Premio Nobel per la Medicina per il 2013 è stato assegnato a James Rothman e Randy Schekman, insieme al tedesco Thomas Südhof, per aver scoperto il sistema “postale” di comunicazione fra le cellule. Gli scienziati hanno scoperto come le innumerevoli cellule del nostro corpo comunicano fra di loro aprendo e chiudendo porte consentendo la […]

  • Concordia: continua la rotazione, pronti in caso di sversamento

    Le telecamere subacquee hanno dato la conferma intorno alle 12 che la Costa Concordia non è più pocciata sul fianco, ma sul ginocchio. Le immagini mostrano chiaramente che la nave si sta muovendo. Gli ingegneri parlano di una rotazione di 12 gradi. Siamo a metà dell’opera. Le operazioni, iniziate alle 9 di questa mattina, richiederanno […]

  • Delfini, Lav e Marevivo chiedono chiusura dei delfinari in Italia

    La Lega Antivivisezione (Lav) e l’associazione Marevivo hanno avviato durante la giornata mondiale contro la cattività dei mammiferi marini, la campagna europea Sos Delfini (sito internet www.sosdelfini.org) per proteggere i delfini dalla cattività nei delfinari, che secondo le associazioni sarebbe una pratica crudele a cui sottoponiamo inutilmente gli intelligenti mammiferi marini

  • O3b: una costellazione di satelliti per portare internet nel mondo

    Inviare una costellazione di satelliti in orbita attorno alla terra per portare la banda larga laddove creare infrastrutture a terra sarebbe troppo costoso. Era un sogno di Bill Gates negli anni novanta. Ci riesce oggi O3b che si appresta a lanciare 12  satelliti in orbita per portare la banda larga in Africa, America Latina, Medio […]