Gaianews
  • Scienza&tec

    Più uomini che donne dall’Asia verso l’Europa, 5000 anni fa

    Più uomini che donne dall’Asia verso l’Europa, 5000 anni fa

    Un nuovo studio, indirizzato alla ricerca specifica del cromosoma X tra i resti umani preistorici, ha scoperto che solo un numero esiguo di donne prese parte alla massiccia migrazione di esseri umani di circa 5000 anni fa dalle steppe orientali dell’Asia verso il Centro Europa. Si era trattato invece di una migrazione mista alquanto omogenea […]

  • Clima

    E’ possibile che il deserto del Sahara sia opera dell’uomo?

    E’ possibile che il deserto del Sahara sia opera dell’uomo?

    Ha preso il via una nuova indagine scientifica sulla drastica trasformazione, avvenuta attorno ai 10mila anni fa, della regione sahariana da area verdeggiante di rigogliosa vegetazione alle condizioni aride che la caratterizzano oggi. Una nuova ipotesi punta il dito accusatore sul fattore antropico come evento determinante di tale trasformazione. Gli esseri umani – secondo questa […]

  • Clima

    Comunità microbiche sahariane sulle Alpi

    Comunità microbiche sahariane sulle Alpi

    E’ stata pubblicata su Microbiome una ricerca di Fondazione Edmund Mach, Istituto di biometeorologia del Cnr, Università di Firenze, Innsbruck, Venezia che, studiando la polvere sahariana depositata e ‘sigillata’ sulla neve delle Alpi dolomitiche, ha identificato migrazioni di microorganismi dalle aree sahariane. Si tratta di uno degli effetti del cambiamento climatico e dell’uso del suolo. […]

  • Paleontologia

    I Neanderthal si curavano con l’Aspirina

    I Neanderthal si curavano con l’Aspirina

    Tracce di DNA antico ricavato dalla placca dentale di un Uomo di Neanderthal ha fornito nuove indicazioni sullo stile di vita, la dieta e la storia evolutiva di quell’antica progenie di nostri parenti più prossimi, estinti da tempo, testimoniando la conoscenza e l’uso di piante medicinali per il trattamento del dolore e delle malattie. Pubblicato […]

  • Scienza&tec

    Lo sviluppo degli occhi indusse i pesci ad uscire dall’acqua per conquistare la terra

    Lo sviluppo degli occhi indusse i pesci ad uscire dall’acqua per conquistare la terra

    Nel raccontare l’evoluzione si sottolinea quanto sia stato essenziale il passaggio della vita  animale da acquatica a terrestre. La possibilità di muoversi al di fuori dell’acqua, in un ambiente totalmente diverso, per le creature acquatiche di quel tempo fu un cambiamento che dovette giocoforza sottostare ad una serie graduale di processi di non facile e […]

  • Scienza&tec

    Zealandia, il continente nascosto dal mare

    Zealandia, il continente nascosto dal mare

    Nel sud-ovest dell’Oceano Pacifico un tempo si estendeva una vasta terra chiamata Zealandia, che si elevava al di sopra delle onde per chilometri e chilometri quadrati e che ora è sommersa quasi completamente dal mare. Sembrerebbe l’inizio di un racconto di fantascienza; ma non è così. Un team di scienziati provenienti da Nuova Zelanda, Australia […]

  • Paleontologia

    Continuità genetica tra gli asiatici orientali e i cacciatori dell’Età della pietra

    Continuità genetica tra gli asiatici orientali e i cacciatori dell’Età della pietra

    Da una nuova ricerca si apprende che, contrariamente agli europei centrali e occidentali, gli attuali abitanti dell’Asia orientale sono geneticamente molto vicini agli antichi cacciatori-raccoglitori che vivevano in quelle stesse regioni ottomila anni prima. I ricercatori hanno analizzato il DNA antico, estratto da resti umani di quasi 8000 anni fa rinvenuti in una grotta della […]

  • Conservazione

    I macachi comprendono le relazioni di parentela

    I macachi comprendono le relazioni di parentela

    Questi primati hanno una visione oggettiva delle relazioni sociali che legano i loro simili e sono in grado di riconoscere rango sociale e relazioni famigliari. Una ricerca dell’Istituto di scienze e tecnologie della cognizione del Cnr e del Deutsches Primatenzentrum di Gottinga mostra come acquisiscano queste competenze e i vantaggi che ne traggono. Lo studio […]

  • Nanocubi per identificare precocemente Alzheimer e Parkinson
    Ricerca medica

    Nanocubi per identificare precocemente Alzheimer e Parkinson

    Il metodo innovativo utilizza nanocristalli d’argento che, attivati con luce laser, consentono di individuare anche minime tracce molecolari di malattie neurodegenerative. Lo ha messo a punto un team, guidato dall’Ifac-Cnr di Firenze, e formato da ricercatori dell’Imm-Cnr di Catania, dell’Università di Modena e Reggio Emilia e dell’Università di Saratov (Russia). Lo studio è stato pubblicato […]

  • Centinaia di antichi terrapieni misteriosi rinvenuti in Amazzonia
    Scienza&tec

    Centinaia di antichi terrapieni misteriosi rinvenuti in Amazzonia

    Oltre duemila anni fa la foresta pluviale amazzonica è stata trasformata dalle popolazioni di quell’epoca, che costruirono centinaia di grandi terrapieni, strutture rimaste poi a lungo avvolte nel mistero. Oggi, i risultati degli studi di esperti brasiliani e britannici dipingono un nuovo scenario dei modi di vita e del rapporto con l’ambiente di questi antichi […]

  • Spazio

    Individuato un sistema solare simile al nostro. Chissà se avremo dei ‘vicini’!

    Il telescopio spaziale Spitzer della NASA ha rivelato un sistema solare mai osservato finora, formato da sette pianeti simili alla Terra in orbita attorno ad una sola stella. Tre di questi pianeti sono situati in una fascia abitabile, un’area attorno alla stella madre in cui un pianeta roccioso ha più probabilità di disporre di acqua […]

  • Embrione fossile costringe a rivedere l’evoluzione riproduttiva
    Paleontologia

    Embrione fossile costringe a rivedere l’evoluzione riproduttiva

    Un importante fossile di ben 250 milioni di anni di Dinocephalosaurus, ovvero il ‘terribile testa di lucertola’, è stato rinvenuto in Cina e mostra un embrione all’interno del corpo di una madre, chiara prova di essere in presenza di un animale viviparo.   Il professor Jonathan Aitchison, Direttore della Scuola di Scienze della Terra e […]

  • Minaccia nel sottosuolo: l’uranio residuale delle miniere
    Ambiente

    Minaccia nel sottosuolo: l’uranio residuale delle miniere

    E’ possibile che dopo decenni dalla chiusura e sigillatura di una miniera di uranio, l’elemento radioattivo possa ancora esser presente nelle acque sotterranee circolanti nei pressi del sito, nonostante gli sforzi impiegati per la bonifica. Recentemente, alcuni scienziati dello Stanford National Accelerator Laboratory (SLAC), il Laboratorio statunitense del Dipartimento dell’energia presso la Stanford University, California, […]

  • Vitamine e aminoacidi. Svelato il loro ruolo nelle cellule staminali
    Ricerca medica

    Vitamine e aminoacidi. Svelato il loro ruolo nelle cellule staminali

    Il team internazionale guidato dai ricercatori dell’Igb-Cnr ha svelato l’importanza di questi metaboliti nel destino delle cellule staminali embrionali. La scoperta, pubblicata su Stem Cell Reports può portare a risvolti applicativi importanti in campo oncologico e nella medicina rigenerativa. Vitamine e aminoacidi ricoprono un ruolo fondamentale nelle alterazioni epigenetiche, ossia nei meccanismi cellulari coinvolti nello […]

  • Da un farmaco antipsicotico nuove speranze contro il tumore al pancreas
    Ricerca medica

    Da un farmaco antipsicotico nuove speranze contro il tumore al pancreas

    Il carcinoma del dotto pancreatico è il più comune tumore che colpisce questa ghiandola. Le sue percentuali di guarigione sono minime, non solo a causa delle difficoltà di una diagnosi precoce, ma anche per l’assenza di un trattamento farmacologico specifico. Nuove speranze giungono da uno studio pubblicato su Scientific Reports dall’Istituto di nanotecnologia del Cnr, […]

  • Sconvolgente comportamento di un gruppo di scimpanzè
    Scienza&tec

    Sconvolgente comportamento di un gruppo di scimpanzè

    ‘Scioccante’ è la definizione che Jill Pruetz usa per definire il comportamento di alcuni scimpanzé nei confronti di un loro simile, dopo la sua uccisione; episodio cui la studiosa, allibita, ha dovuto assistere, suo malgrado, nel sito che stava studiando a Fongoli, in Senegal. Già il fatto che gli scimpanzé avessero ucciso un membro del […]

  • Il nostro più antico antenato era una creatura simile ad un sacco
    Scienza&tec

    Il nostro più antico antenato era una creatura simile ad un sacco

    Sono stati rinvenuti in Cina 45 esemplari fossili di quello che si ritiene sia l’antenato più antico in assoluto degli esseri umani, rimasto sconosciuto fino ad oggi. Il microscopico organismo marino, simile ad un sacchetto, visse negli oceani terrestri circa 540 milioni di anni fa. Chiamato Saccorhytus coronarius per la sua forma a sacco e […]

  • Alghe velenose minacciano la Grande Barriera Corallina
    Conservazione

    Alghe velenose minacciano la Grande Barriera Corallina

    Uno studio dell’australiana Griffith University, condotto in collaborazione con esperti nazionali e internazionali in materia di coralli ed ecologia chimica, ha dimostrato che, qualora il mondo continuasse a portare avanti le attività industriali come sta facendo oggi, tenendo in scarsa considerazione gli allarmi che vengono lanciati da più parti, il continuo aumento di emissioni di […]

  • Ortles: il ghiacciaio si muove dopo 7.000 anni
    Clima

    Ortles: il ghiacciaio si muove dopo 7.000 anni

    Grazie a una carota di ghiaccio, l’Idpa-Cnr e un team internazionale scoprono l’accelerazione del movimento della parte più profonda del ghiacciaio più elevato dell’Alto Adige, dovuta al riscaldamento atmosferico, per la prima volta dai tempi dell’Uomo del Similaun. Lo studio pubblicato su The Cryosphere. Grazie a uno studio internazionale a cui ha partecipato l’Istituto per […]

  • Sotto l’Isola di Mauritius scoperto un ‘continente perduto’
    Scienza&tec

    Sotto l’Isola di Mauritius scoperto un ‘continente perduto’

    Alcuni scienziati hanno confermato l’esistenza di un ‘continente perduto’, su cui si eleva l’isola di Mauritius, nell’Oceano Indiano. Il continente consisterebbe in un frammento di crosta, rimasto isolato durante la disgregazione del supercontinente di Gondwana, iniziata circa 200 milioni di anni fa. Il pezzo di crosta terrestre, accresciutosi nel tempo per l’accumulo progressivo di strati […]

  • Scoperte prove di nuove sepolture a Qubbet el-Hawa, in Egitto
    Archeologia

    Scoperte prove di nuove sepolture a Qubbet el-Hawa, in Egitto

    Il Ministero delle Antichità dell’Egitto fa sapere che un team di archeologi dell’Università di Birmingham, Regno Unito, ha scoperto ‘prove convincenti’ dell’esistenza di nuove tombe faraoniche nel sito di Qubbet el-Hawa, ad Assuan. Un muro di sostegno alto due metri è stato riportato alla luce vicino alle tombe scavate nella roccia, al di sotto del […]

  • Scoperte per la prima volta trilobiti insieme alle loro uova
    Paleontologia

    Scoperte per la prima volta trilobiti insieme alle loro uova

    Le trilobiti sono artropodi marini che vissero sulla Terra nell’Era Paleozoica, dal Cambriano inferiore al Permiano (dai 521 ai 250 milioni di anni fa). Il loro nome è dovuto all’aspetto lobato del corpo, che appare anche segmentato e caratteristico di questi antichissimi animali. Di queste strane creature, estinte da milioni di anni, si conoscono bene […]

  • Elogio dell’inutile

    Prima di tutto lo scandalo dell’etimologia.  Inutile = non utile. E utile deriva dal latino uti, un verbo che significa usare.  Dunque inutile ciò che non si può usare. “E allora se non si può usare perché pensarci? Scriverne? Cercarlo? Anzi, cosa cercare?” Ma utile è anche un bene materiale, un profitto.  Inutile è, di […]

  • Flyways, la colonna sonora delle migrazioni

    La Great Rift Valley ospita uno dei più affascinanti ed imponenti fenomeni migratori: questa rotta, che attraversando sedici paesi collega Europa, Asia ed Africa, è percorsa due volte l’anno da circa 500 milioni di uccelli appartenenti ad oltre 280 specie. Un corridoio aereo che sorvola un sorprendente melting pot di razze e culture, che il […]

  • Forum della sostenibilità a Roma: un nuovo umanesimo al centro

    Si terrà a Roma il 20 e 21 novembre il SIF – Sustainability International Forum a ui parteciperanno aziende, istituzioni, mondo accademico, associazioni, studenti e cittadini. La nuova edizione ha al centro l’idea di un nuovo umanesimo con al centro l’uomo e l’impresa, dice il comunicato di SIF, nel rispetto dell’ambiente e secondo tre aree […]

  • Guyana: diga minaccia gli Akawaio e il ‘Mondo perduto’ di Doyle

    Un diga minaccia di inondare la terra delle tribù degli Akawaio e degli Arekuna che pescano nel fiume Mazaruni e nei suoi affluenti. Un’area rinomata per i suoi paesaggi e la sua straordinaria biodiversità verrebbe distrutta per sempre. Due popoli e ampie porzioni di foresta pluviale a rischio: a denunciarlo è Survival International. La diga […]

  • Sole e acque reflue per produrre idrogeno

    È notizia di questi giorni la creazione di un nuovo dispositivo ibrido solare-microbico, in grado di produrre una fonte autosufficiente di combustibile a idrogeno a partire da due semplici elementi: il sole e le acque reflue. L’idea è stata sviluppata da un gruppo di ricerca dell’Università di Santa Cruz (California), con a capo il chimico […]

  • Nobel per la medicina al “sistema postale” delle cellule

    Il Premio Nobel per la Medicina per il 2013 è stato assegnato a James Rothman e Randy Schekman, insieme al tedesco Thomas Südhof, per aver scoperto il sistema “postale” di comunicazione fra le cellule. Gli scienziati hanno scoperto come le innumerevoli cellule del nostro corpo comunicano fra di loro aprendo e chiudendo porte consentendo la […]

  • Concordia: continua la rotazione, pronti in caso di sversamento

    Le telecamere subacquee hanno dato la conferma intorno alle 12 che la Costa Concordia non è più pocciata sul fianco, ma sul ginocchio. Le immagini mostrano chiaramente che la nave si sta muovendo. Gli ingegneri parlano di una rotazione di 12 gradi. Siamo a metà dell’opera. Le operazioni, iniziate alle 9 di questa mattina, richiederanno […]

  • Delfini, Lav e Marevivo chiedono chiusura dei delfinari in Italia

    La Lega Antivivisezione (Lav) e l’associazione Marevivo hanno avviato durante la giornata mondiale contro la cattività dei mammiferi marini, la campagna europea Sos Delfini (sito internet www.sosdelfini.org) per proteggere i delfini dalla cattività nei delfinari, che secondo le associazioni sarebbe una pratica crudele a cui sottoponiamo inutilmente gli intelligenti mammiferi marini

  • O3b: una costellazione di satelliti per portare internet nel mondo

    Inviare una costellazione di satelliti in orbita attorno alla terra per portare la banda larga laddove creare infrastrutture a terra sarebbe troppo costoso. Era un sogno di Bill Gates negli anni novanta. Ci riesce oggi O3b che si appresta a lanciare 12  satelliti in orbita per portare la banda larga in Africa, America Latina, Medio […]