Gaianews

Clima

  • Negli anelli degli alberi l’attività di El Niño di 1100 anni fa

    El Niño e La Niña, che costituiscono le fasi di caldo e freddo nella metà orientale del Pacifico tropicale, creano caos nel clima di tutto il mondo. Prevedere gli effetti di El Niño con alcuni mesi di anticipo è ora routine, ma prevedere come cambieranno i suoi effetti con l’aumento della temperatura sarà difficile a […]

  • Corrente oceanica nel Sud Africa potrebbe influire sul clima in Europa

      La corrente oceanica di Agulhas, che corre lungo la costa orientale dell’Africa, è meno conosciuta della sua controparte nell’Oceano Atlantico, la corrente del Golfo, ma i ricercatori che stanno iniziando ad osservala più da vicino dicono che le sue “perdite” dall’Oceano Indiano verso l’Oceano Atlantico potrebbero influenzare il clima in Europa e soprattutto nell’area […]

  • Le coste artiche si ritirano sempre più

    Le coste artiche si stanno sgretolando, ritirandosi ad un ritmo di due metri o più all’anno a causa degli effetti dei cambiamenti climatici, secondo un nuovo rapporto. In alcuni punti, la fuga all’indietro della costa ha toccato anche 30 metri all’anno. Il rapido tasso di erosione costiera costituisce una grave minaccia per le comunità locali […]

  • Il gas da roccie scistose potrebbe contribuire all’effetto serra più del carbone

    Tubature che servono a trasportare il gas naturale estratto dalle rocce scistose negli Stati Uniti I gas estratti dalle rocce scistose costituiscono oggi una delle maggiori riserve di combustibili fossili esistenti. Ma dopo i dubbi sull’inquinamento delle falde acquifere, ora gli scienziati temono che questo gas potrebbe contribuire alle emissioni di gas a effetto serra […]

  • Futuro incerto per il Joshua Tree a causa del cambiamento climatico

    Arizona – L’aumento della temperatura derivante dai cambiamenti climatici nel sud-ovest degli Stati Uniti potrebbe mettere la parola fine ad uno degli alberi simbolo del deserto americano, i famosi Joshua tree (Yucca brevifolia), che potrebbero scomparire dal 90 per cento del loro attuale territorio in 60 – 90 anni, secondo un nuovo studio guidato dall’ecologo […]

  • Il sequestro e lo stoccaggio dell’anidride carbonica: nei serbatoi sotterranei la pressione si disperde

    Un metodo per diminuire la quantità di anidride carbonica nell’atmosfera e per ridurre quindi l’impatto sulla temperatura e sul clima potrebbe essere quello del “sequestro e stoccaggio” di anidride carbonica nel sottosuolo, ma secondo recenti studi l’operazione sembrava impossibile. Oggi un articolo pubblicato sulla rivista Greenhouse Gases: Science & Technology riapre il dibattito. L’effetto serra è un […]

  • I ghiacciai in Groenlandia e Antartide si sciolgono sempre più velocemente

    I ghiacciai in Groenlandia e in Antartide stanno perdendo la propria massa a un ritmo sempre maggiore, secondo un nuovo studio basato su quasi due decenni di misure satellitari e modelli climatici regionali. “Quello che stiamo vedendo sia in Groenlandia che in Antartide è un aumento della perdita di massa delle calotte di ghiaccio”, dice l’autore […]

  • Colture di mais soffrono i cambiamenti climatici

    Una scoperta sul rendimento delle colture di mais in Africa dimostra che il mais, a lungo considerato come una pianta che tollera temperature calde, sarà invece una probabile vittima del riscaldamento globale. Un agronomo di Stanford, David Lobell e ricercatori su mais e frumento dell’ International Improvement Center (CIMMYT) hanno affermato, nel numero inaugurale della […]

  • Cambiamento climatico, pagherà chi non l’ha causato

    La prima mappa globale che prevede l’impatto del cambiamento climatico sulle popolazioni umane suggerisce che esso colpirà maggiormente le popolazioni che hanno meno responsabilità delle cause del problema. I ricercatori già stanno studiando come le diverse specie di piante e animali risentiranno del cambiamento climatico e come dovranno migrare o adattarsi ad esso. Ora, Jason […]

  • Catastrofiche siccità del passato ci aiutano a comprendere il cambiamento climatico

    Quanto gravemente può influire il cambiamento climatico nelle aree tropicali del pianeta? Peggio di quanto possiamo immaginare e di quanto l’uomo moderno abbia mai potuto testimoniare con la scrittura, secondo i risultati di uno studio apparso questa settimana sulla rivista Science. Un team internazionale di scienziati guidati da Curt Stager di Paul Smith College, New York, […]

  • A Gennaio record negativo di estensione dei ghiacci artici da sempre

    Mentre la maggior parte del mondo continua ad ignorare i cambiamenti climatici, essi procedono senza sosta. Il centro di misure dei ghiacci marini polari della NASA ha laconicamente annunciato lo scorso 2 febbraio che l’estensione del ghiaccio marino artico nel gennaio 2011 è stata la più bassa da quando esistono misurazioni satellitari di questo genere, […]

  • Amazzonia, due gravissime siccità negli ultimi cinque anni preoccupano gli esperti

    Una nuova ricerca dimostra come la siccità che ha colpito la forestta Amazzonica nel 2010 potrebbe essere stata ancora più devastante per le foreste pluviali rispetto all’inusuale siccità del 2005, che era stata  annunciata come un evento mai accaduto negli ultimi 100 anni. Le analisi delle precipitazioni su tutti i  5,3 milioni chilometri quadrati di […]

  • Siccità più frequenti in Africa orientale nei prossimi anni a causa del cambiamento climatico

    La maggiore frequenza di siccità in Africa orientale osservata negli ultimi 20 anni probabilmente continuerà fino a quando le temperature globali continueranno a salire, secondo uno scienziato dell’Università della California, Santa Barbara, Park Williams. La nuova ricerca, pubblicata nel Climate Dynamics, indica che la siccità rappresenta il rischio maggiore per milioni di persone in Kenya, […]

  • L’uomo sta cambiando il clima della Terra da migliaia di anni

    Le conquiste romane, la Morte Nera e la scoperta dell’America – modificando la natura delle foreste – hanno avuto un impatto significativo sull’ambiente. Questi sono i risultati degli scienziati dell’EPFL (Ecole Polytechnique Federale de Lousanne), che hanno svolto ricerche sulla nostra lunga storia di emissioni di carbonio nell’ambiente. “Gli esseri umani non hanno aspettato la rivoluzione […]

  • Deforestazione nel passato più forte di Gengis Khan e della grande peste

    Gengis Khan e le sue orde mongole hanno avuto un impatto sul ciclo globale del carbonio grande quanto la domanda annua di benzina oggigiorno. D’altra parte, la peste che decimò la popolazione europea nel XIV secolo – la cosiddetta Morte Nera –  andava e veniva troppo in fretta per poter influenzare l’aumento di emissioni di […]

  • Inondazioni in Austrialia e Brasile causate da La Niña?

    Le mortali inondazioni in Australia e Brasile si sono rivelate devastanti per entrambi i paesi nelle ultime settimane. E mentre in Brasile le inondazioni sono viste come un evento atmosferico normale, i climatologi hanno determinato una ragione per quelli in Australia: un fenomeno meteorologico regolare chiamato “la Niña”. C’è un dibattito sul fatto che il […]

  • Ghiacciai alpini si scioglieranno in questo secolo

    Sono usciti due studi, comparsi sulla rivista Nature Geoscience, che mostrano due aspetti dei cambiamenti climatici, che sono collegati tra loro, relativi all’impatto sui ghiacciai e all’effetto a lungo termine sul clima che avrà l’emissione massiccia di gas serra da parte dell’uomo. Il primo studio ha stimato che in tutto il mondo, i ghiacciai delle […]

  • I vetri rotti ci fanno capire meglio il cambiamento climatico

    I vetri rotti potranno predire il futuro dei cambiamenti climatici, ma a leggere non sarà un mago o uno stregone, bensì i nostri scienziati. Uno studio apparso questa settimana in Proceedings of the National Academy of Sciences, infatti, ritiene che il processo di formazione delle microscopiche particelle di polvere dalla terra segua modelli simili ai […]

  • Sotto il Mar Morto i segreti dei cambiamenti climatici degli ultimi 500mila anni

    Trivelleranno  attraverso quattro ere glaciali, in cui sono avvenute tempeste di sabbia epiche, migrazioni del genere umano dall’Africa al Nuovo Mondo, e la più grande siccità nella storia. L’Università di Tel Aviv sta guidando uno studio internazionale che per la prima volta si scava in profondità sotto il Mar Morto, per 500 metri al di […]

  • Freddo record e abbondanti precipitazioni causa del riscaldamento globale

    Parigi sotto il ghiaccio, migliaia di passeggeri fermi negli areoporti di mezza Europa, disagi e esondazioni. Con il record di freddo in Europa, ecco ricomparire ancora una volta le risate dei negazionisti: “Se è vero che siamo nel bel mezo di un riscaldamento globale, come mai è così freddo?” La risposta è complicata, ma i […]