Gaianews

Delfini si chiamano per nome, caso unico tra mammiferi (eccetto l’uomo)

Sembrerebbe che i fischi dei delfini contengano delle firme personali, qualcosa che permette ad un individuo di capire che qualcun'altro gli si sta rivolgendo

Scritto da Redazione di Gaianews.it il 23.07.2013

Da tempo i ricercatori si domandano cosa possano significare i complessi suoni che i delfini si scambiano. Oggi sembrerebbe che i fischi dei delfini contengano delle firme personali, qualcosa che permette ad un individuo di capire che qualcun’altro gli si sta rivolgendo.

delfini-branco

In combinazione con risultati precedenti, i risultati “sono il primo caso di mammiferi che si chiamano per nome, un chiaro parallelismo tra la comunicazione dei delfini e quella tra gli umani”, ha detto il biologo Stephanie King Università di St. Andrews, in Scozia.

Studi precedenti effettuati dallo stesso team aveva dimostrato che i tursiopi si chiamano reciprocamente attraverso fischi caratteristici, mentre venivano temporaneamente trattenuti nelle reti, ma la questione ancora aperta era se essi utilizzano questi suoni identificativi anche nella vita quotidiana, come facciamo noi umani per chiamarci l’un l’altro.

Un nuovo esperimento di King, condotto con il collega della St. Andrews  Vincent Janik e descritto 22 luglio nella rivista scientifica Proceedings of the National Academy of Sciences, ha coinvolto gruppi di tursiopi presenti nella costa orientale della Scozia.

King ha detto di voler proseguire lo studio. Lei e Janik analizzeranno i tanti altri fischi dei delfini per tentare di decifrare altri segreti. “I delfini hanno un vasto repertorio vocale, gran parte del quale rimane inesplorato”, ha detto. “Il passo successivo è quello di esaminare la funzione di fischi che non corrispondono ai ‘nomi’, per ottenere una maggiore comprensione nel loro complesso sistema di comunicazione.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA