Gaianews

Uscita la guida Legambiente sulle spiagge più belle d’Italia

Sono 17 spiagge e 7 luoghi lacustri italiani ad essere stati segnalati sulla guida di Legambiente

Scritto da Redazione di Gaianews.it il 13.06.2014

E’ in libreria la nuova  Guida Blu di Legambiente e Touring che segnala le spiagge più belle d’Italia. Sono 17 le località marine e sette quelle lacustri segnalate fra le più meritoveli di essere visitate. Al primo posto Castiglione della Pescaia, in provincia di Grosseto, poi Pollica-Acciaroli-Pioppi in provincia di Salerno, Posada in provincia di Nuoro, che si conquistano, rispettivamente, il primo, secondo e terzo posto, seguite da Ostuni, San Vito Lo Capo, Vernazza, Otranto, Melendugno, Baunei, Bosa e Maratea. New entry 2014 sono Domus De Maria e Roccella Jonica.

Spiaggia_rosa,_isola_di_budelli,_sardegna (1)

Oltre alle segnalazioni presenti sulla guida sarà possibile segnalare le spiagge più belle sulla pagina Facebook “il Mare più bello”, dove entro il 23 luglio saranno gli stessi utenti a votare la spiaggia più bella.

La direttrice di Legambiente, Rossella Muroni ha sottolineato come le guide quest’anno siano impreziosite dai ricordi dei testimonial del territorio che “fanno scoprire i tanti luoghi, simbolo della grande bellezza del Paese, in maniera autentica e più intima”.

Le località premiate con le cinque vele da Legambiente, fa notare Angelo Gentili, responsabile Turismo Legambiente, “rappresentano l’eccellenza dei distretti del nostro territorio costiero. La qualità che fa la differenza e che traccia le linee guida di ciò che dovrebbe rappresentare il futuro del nostro comparto turistico, capace di garantire occupazione e rilancio dell’economia”.

“Come tutti gli anni la presentazione della Guida Blu inaugura a tutti gli effetti la stagione balneare” osserva Franco Iseppi, presidente del Touring Club Italiano. Come? Con un “vademecum”, spiega Salvatore Sanna, vicepresidente di Federparchi, “ che si “fonda, prima di tutto, sulla qualità ambientale e l’impegno di salvaguardia messo in atto da chi amministra certi territori”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA