Gaianews

Panta Rei

  • Votare pensando ai figli

    Votare pensando ai figli

    Di tutta la vicenda dell’ex ministro Guidi e del suo compagno, ex compagno, resta un figlio. Che non può essere un ex figlio. Forse lo vorrà in futuro, se crescerà guidato da principi diversi dall’accumulo di denaro. Mi fa abbastanza pena questo piccolino, mi fa abbastanza pena la madre, mi fa pena persino il padre […]

  • Adotta uno scrittore a Varallo: Hamid Ziarati

    Adotta uno scrittore a Varallo: Hamid Ziarati

    Quest’anno anche due classi della scuola in cui lavoro, l’Istituto Superiore d’Adda di Varallo, hanno avuto la bella opportunità di partecipare ad “Adotta uno scrittore”, collaudata iniziativa del Salone del Libro di Torino. Lo scrittore che ha accettato di venire fin nella nostra valle si chiama Hamid Ziarati e sinceramente io non lo conoscevo. Come […]

  • Farsi guidare dagli occhi dei bambini

    Farsi guidare dagli occhi dei bambini

    Purtroppo è una donna, una donna quella tedesca che ha detto, a proposito degli arrivi dei “migranti”: “Non facciamoci ricattare dagli occhi dei bambini”. Mi fa male questa frase e mi fa ancora più male che l’abbia detta una donna. Solo due cose in questo abominio mi consolano: che la donna sia di destra, nazista […]

  • Bentham, chi era costui?

    Bentham, chi era costui?

    “Forse verrà il giorno in tutte le altre creature animali si vedranno riconosciuti quei diritti che nessuno, che non sia un tiranno, avrebbe dovuto negar loro. I Francesi hanno già scoperto che il colore nero della pelle non è una buona ragione perché un uomo debba essere abbandonato, per motivi diversi da un atto di […]

  • Onde del 17 febbraio

    Onde del 17 febbraio

    Adesso che è passato qualche giorno dall’annuncio e che le acque, anzi le onde, mediatiche si sono calmate potrei parlare delle onde gravitazionali. Oggetto misterioso, inafferrabile, per ora indecifrabile. Oggetto si fa per dire ovviamente. Ma in considearazione del fatto che oggi è il 17 febbraio ho pensato di parlare di un altro oggetto ancor […]

  • Dedicato a Simone Weil

    Dedicato a Simone Weil

    (nata nel mese di febbraio) Mi capita che non voglio sapere. Mi capita che cambio il canale della TV.  Mi capita che salto gli articoli e non guardo le figure. Mi capita che temo di vedere le fotografie e le immgaini, che mi prendano a tradimento. Mi capita che non voglio parlarne. Mi capita che […]

  • Lettera aperta sui cani alla catena in Piemonte

    Lettera aperta sui cani alla catena in Piemonte

    Dopo aver ripetutamente chiesto all’Assessore alla Sanità della Regione Piemonte, Antonio Saitta, una legge che vieti di tenere i cani alla catena, legge presente in tutte le Regioni del Centro Nord, finalmente l’Assessore ha risposto. Non riporterò qui tutta la lettera, ma solo alcune parti. Il parere mio e di altri richiedenti è che dire […]

  • Che bontà!

    Che bontà!

    Non faccio mai buoni propositi, nemmeno bilanci. Non volontariamente, intendo, perché non voglio ipotecare il futuro e non voglio struggermi sul passato. Non posso dire di vivere nel presente e basta, penso spesso a quel che sarà, ne ho fatto persino una passione fobica per tanti anni: l’ansia da attesa del panico, dell’ansia, della morte, […]

  • No. Storia di Franca Viola: uno spettacolo teatrale

    No. Storia di Franca Viola: uno spettacolo teatrale

    Vorrei parlare dello spettacolo teatrale “NO. Storia di Franca Viola” che ho visto di recente, in una serata organizzata al Salone XXV Aprile a Varallo (VC) dalle Associazioni Fiorile Messidoro e Movimenti. Il testo è di Chiara Boscaro, la regia di Alessia Gennari, l’interprete è Sara Urban. Si tratta di uno spettacolo di “LattOria teatrale. […]

  • Ho in mente due situazioni

    Ho in mente due situazioni

    Ho in mente due situazioni. Nella mia scuola ho organizzato il corso “L’insegnante narratore” tenuto dall’attrice e autrice Lucilla Giagnoni. Eccoli lì 24 insegnanti seduti in cerchio. Sono di tutte le scuole dalle superiori alle elementari. Tutte donne ad eccezione di due maschi (ci sarebbe da scrivere molto su questo, ma non lo farò). Io, […]

  • Il messaggio dei fiori

    Il messaggio dei fiori

    Questa sera, 18 novembre, ho avuto freddo alle mani per la prima volta. Abito in Piemonte, in Valsesia. Questa sera, camminando nella sera appunto e in un’aria infine umida d’autunno, ho avuto la sensazione di essere in autunno con quasi due mesi di ritardo. Questo è il punto. E solo l’altro ieri ho fotografato lungo […]

  • Il diritto al riposo

    Il diritto al riposo

    Mi chiedo spesso perché si debba lavorare, la risposta è: lavoro per me, per vivere; lavoro anche per far procedere la comunità tutta. Non mi dico mai lavoro per arricchirmi e soprattutto non mi dico mai lavoro per arricchire qualcun altro. Nemmeno mi verrebbe in mente di dire lavoro perché il denaro che produco produca […]

  • Libriamoci e leggiamo

    Libriamoci e leggiamo

    Dal 26 al 31 ottobre si è svolto in tutta Italia Libriamoci, iniziativa promossa dal Ministero dei Beni Culturali, per incentivare la lettura. La lettura… In questo tempo di trasloco, la mia prima cura è stata inscatolare i libri. Il primo mobile montato nella nuova casa, proprio oggi, è stata una libreria. E mentre iniziavo […]

  • Epistolari effimeri

    Epistolari effimeri

    Anche se non è il tema centrale del Baghavad Gita, testo indù che ho appena letto, un fatto che mi ha colpito è il continuo parlare di “non attaccamento”. Credo mi colpisca in questo periodo anche perché sto traslocando. Io ho cambiato sino a ora 10 case, questa sarebbe la undicesima e, credo, una delle […]

  • Mettersi nei panni

    Mettersi nei panni

    Non so cosa mi sia successo, se sono le letture, la vita, gli studi, la genetica, ma mi capita, quando decido qualcosa, di mettermi nei panni di tutti quelli che sono coinvolti nella mia decisione. Non solo nelle decisioni, ma nelle proposte, nei pensieri, nelle scelte diverse. Non sono schizofrenica o, se lo sono, poi […]

  • Castagne e filo spinato

    Castagne e filo spinato

    Ieri sono andata a camminare, ho imboccato il sentiero vicino casa, io abito in un luogo dove non c’è altro che boschi e piccole case, e ho estratto lo smartphone dalla tasca. Però mi sono subito distratta, un luccichìo, strano nella giornata uggiosa di primo autunno, ha attirato la mia attenzione. Un luccichìo nella bruma […]

  • Considerazioni sulla paura dell’altro

    Considerazioni sulla paura dell’altro

    Siccome sul tema dei migranti e dell’accoglienza faccio fatica a capire chi li rifiuta, chi ha paura dell’invasione, chi teme per sé e la sua terra, insomma chi non sa mettersi un po’ nei panni dell’altro, mi sono chiesta il motivo di questa paura. È vero che esistono individui luminosi, e anche individui che vivono […]

  • La paura

    La paura

    Volevo parlare della paura dell’ISIS, delle guerre, dello straniero, della crisi… e invece ho scritto della paura all’osso, della paura, credo, essenziale, inspiegabile, la paura tipica degli attacchi di panico. Paura straniante. Che io ho passato, che ora è scivolata via, forse ritornerà. Spero di no. Ne ho parlato in versi, non so perché. Sento […]

  • 10 agosto (senza Pascoli)

    10 agosto (senza Pascoli)

    Il 10 agosto è la notte di San Lorenzo, quella in cui si dice che ci siano le stelle cadenti, quella in cui si dice anche che bisogna esprimere un desiderio per ogni stella cadente che si vede e il desiderio si avvererà. Le stelle stanno nella parola “desiderio”, sidus in latino è stella. E […]

  • Mangia la minestra o salta la finestra

    Mangia la minestra o salta la finestra

    Quello che ho notato è che gli occhi di chi fomenta l’odio non sanno sorridere. Mi pare una giusta punizione: in vita, chi fomenta l’odio verso gli altri, è un infelice, pieno di odio. Hanno occhi e voci rancorose, spesso urlano, poi sono in genere brutti, perché anche i sorrisi sono smorti, o forzati, o […]