Gaianews

Sono arrabbiata

Scritto da Maria Rosa Pantè il 21.02.2017

Perché?

Perché io questo non posso perdonare a chi uccide, a chi incrudelisce, a chi fa violenza sugli esseri più fragili. Alle donne, ai bambini, agli animali.

Io non posso perdonare loro:

  1. Di farmi sentire in colpa perché ahimè biologicamente appartengo alla loro stessa specie.
  2. Di farmi vergognare di condividere, purtroppo, gran parte del mio DNA col loro.
  3. Di temere in conseguenza ciò che in me potrebbe vagamente somigliare a loro.
  4. Di pensare, sempre in conseguenza, che si potrebbero fermare costoro con interventi sul cervello.
  5. Con interventi di castrazione chimica.
  6. Con una piccola violenza che li faccia soffrire un po’
  7. Oppure un po’ di più.
  8. Oppure, meglio ancora, che li faccia soffrire molto.
  9. Non li perdono perché pensare questo è malato, è una contaminazione da cui voglio difendermi.
  10. E anche se non ho pensato mai di uccidere. Ho pensato che: l’eugenetica: uhm mica male!

L’idea di bloccare/modificare/deviare la mente di chi fa violenza è una tentazione, che Kubrick rese famosa nel suo film “Arancia meccanica”.

Il punto è che non mi interessano più i grandi discorsi, non me ne frega nulla di salvare l’ambiente, la terra, i popoli… quello che mi fa soffrire è il singolo dolore.

Io non voglio vedere quel cagnolino ammazzato.

Non voglio che mai più quella donna debba subire violenza.

Mi preoccupa quell’uomo giusto che viene torturato.

Mi angoscia la singola vicenda di sofferenza che so che esiste e che mi pesa.

E non riesco a vedere nulla di valido, nulla che salverei nel volto di chi fa violenze. Sia esso un killer, o un politico, o un magnate della finanza.

E questa mia cecità mi spaventa.

Questo, questa rabbia, questi pensieri negativi non posso loro perdonare.

Ma intanto facciamo una piccola cosa non violenta: vi chiedo di scrivere sulla bacheca facebook di Gentiloni per chiedere le dimissioni di Galletti, un ministro dell’ambiente a favore della privatizzazione dell’acqua e del nucleare. E vuole uccidere i lupi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA