Gaianews

Parchi e Aree protette

  • Ambiente in confusione

    Ambiente in confusione

    Di ambiente si discute come forse non avveniva da anni e non solo nel nostro paese. E le ragioni sono note. Non altrettanto chiaro è cosa dobbiamo fare, chi deve farlo e come. Stando ad alcune decisioni, anche normative, e motivazioni politico-istituzionali in voga in queste settimane sulla stampa e sul web, la via d’uscita […]

  • I parchi che fine hanno fatto?

    I parchi che fine hanno fatto?

    Di ambiente si è tornati a parlare tra non poche polemiche in parlamento, nelle regioni, negli enti locali e sulla stampa. L’estate bollente ci ha messo del suo. Spiagge stracolme e navi che transitano sempre più prossime alle coste in omaggio a Schettino. Trivellazioni che riguardano anche aree marine  protette le cui proteste di regioni […]

  • I paesaggi agrari tradizionali, Un percorso per la conoscenza

    I paesaggi agrari tradizionali, Un percorso per la conoscenza

    I PAESAGGI AGRARI TRADIZIONALI Un percorso per la conoscenza A cura di Giuseppe Barbera, Rita Biasi, Davide Marino Franco Angeli La casa editrice  e anche alcuni autori di questo volume sono gli stessi de Il Nostro Capitale recensito da poco. Diversi naturalmente i temi che però come vedremo per alcuni aspetti si incrociano. Il  primo […]

  • La stagione delle riforme passa anche dall’ambiente

    La stagione delle riforme passa anche dall’ambiente

    E’ il titolo di un articolo di Stefano Vaccari senatore del Pd sull’Unità che dopo i tanti –troppi- silenzi del partito con la massima responsabilità di governo sembra preludere a qualche novità. Che ce ne sia bisogno è fuori discussione specie dopo  le ultime sortite della Madia, i pasticci sul corpo forestale e molto altro […]

  • I parchi non vanno in ferie

    I parchi non vanno in ferie

    E’ vero per tutti ma lo è in particolare per quelli toscani. Intanto perché ora hanno un nuovo assessore anzi assessora e poi perché hanno tante cose in sospeso che richiedono urgenti decisioni. Penso a San Rossore bloccato da troppo tempo da una situazione che la regione non può più rinviare. Idem per le Apuane […]

  • Il nostro capitale

    Il nostro capitale

    Il nostro capitale Per una contabilità ambientale dei parchi nazionali italiani A cura di Davide Marino – Franco Angeli editore Sulla situazione dei nostri parchi a partire da quelli nazionali come da tempo andiamo dicendo si sa ben poco se non che vanno male. Del resto abbiamo più volte ricordato le pronunce anche recenti della […]

  • Unici al mondo?

    Unici al mondo?

    Ho già avuto modo di apprezzare il fatto che con il ritorno in edicola dell’Unità le questioni ambientali hanno trovato una nuova voce amica. Tanto più importante perché si tratta del giornale del maggiore partito di governo che sull’argomento non ha finora mostrato di avere del tutto le carte in regola. Che il direttore del […]

  • Le cave di marmo; lo stato con chi sta?

    Le cave di marmo; lo stato con chi sta?

    Singolare la coincidenza dell’intervento dello stato che contesta alla regione Toscana la legge con cui dichiara le cave di marmo di Carrara un bene pubblico e l’intervento della magistratura che in questi giorni ha deciso di estendere ad altre cave di Carrara l’indagine per danni ambientali. Danni che confermano una gestione che dell’ambiente i piagnoni […]

  • Il ‘primo’ incontro con il ministro Galletti

    Il ‘primo’ incontro con il ministro Galletti

    Il 10 luglio si terrà a Carpi per iniziativa del Pd, un incontro nazionale sui parchi con il ministro Galletti. Interverrà anche Giampiero Sammuri presidente di Federparchi che ha dichiarato che sarà la ‘prima occasione di confronto con il ministro’. Detto all’indomani del congresso di Federparchi dà un’idea più di tanti discorsi di come le vicende […]

  • La nuova giunta regionale attesa alla prova sull’ambiente

    La nuova giunta regionale attesa alla prova sull’ambiente

    Aspettavamo la nomina della nuova giunta regionale non senza una certa apprensione soprattutto per capire se sulle questioni ambientali la regione avrebbe dato seguito e come agli impegni assunti con ben due leggi –quella del paesaggio e quella sui parchi- approvate proprio a fine legislatura. L’ambiente, i parchi e l’assetto idrogeologico sono stati affidati a […]

  • Se il paesaggio fa corsa a se

    Se il paesaggio fa corsa a se

    Specie in Toscana di paesaggio nell’ultimo anno si è tornati a discutere con grande impegno e determinazione che ha suscitato anche sul piano nazionale molto interesse. Un dibattito in cui si sono registrate anche vivaci polemiche e contrasti tra gli stessi  promotori della legge poi approvata non senza strascichi e contraddizioni. Un aspetto  che  finora […]

  • Un po’ troppa confusione sul ruolo dei parchi

    Un po’ troppa confusione sul ruolo dei parchi

    Che i parchi tutti nazionali e regionali non se la passino bene è cosa nota. Dell’argomento se n’è occupata da poco anche Federparchi al suo congresso e altre iniziative si preannunciano. E’ poi da mettere nel conto che nelle 7 regioni rinnovate si insedieranno in questi giorni i nuovi consigli e giunte e l’argomento tornerà […]

  • La crisi delle regioni

    La crisi delle regioni

    Le elezioni regionali   hanno confermato con il calo degli elettori la crisi crescente di una istituzione di cui appare sempre  più  incerto il presente e ancor più il futuro. Già qualche mese si era messo mano ad una ipotesi poi accantonata ma non cancellata di ridurne drasticamente il numero. Successivamente dopo anni di colpevoli […]

  • Non la ‘politica’ ma la politica sbagliata fa danni ai parchi

    Non la ‘politica’ ma la politica sbagliata fa danni ai parchi

    Promossa da Franco Pedrotti è in corso una interessante discussione sul futuro del Parco dello Stelvio. Tema non nuovo dopo la decisione di affettarlo come un cocomero per affidarne la gestione a Bolzano, Trento e alla Regione Lombardia delle singole fette perché ognuno faccia quel che gli torna meglio. Già Napolitano cercò di contrastare questa […]

  • L’incontro con Anna Marson

    L’incontro con Anna Marson

    Promosso dal sindaco Lunardi si è tenuto un incontro pubblico a Vecchiano con Anna Marson e l’architetto Giovanni Cardellini sul governo del territorio. Il dibattito ha preso le mosse naturalmente dalla approvazione recente della legge sul paesaggio e quella sui parchi giunte all’approdo dopo un lungo e travagliato percorso. Leggi alle quali dovranno rifarsi il […]

  • L’ambiente in Toscana dopo le elezioni

    L’ambiente in Toscana dopo le elezioni

    In Toscana, come nelle altre regioni che hanno votato, non è stato certo l’ambiente a tenere banco. La Toscana però, a differenza delle altre regioni, ha una sua agenda politica in cui l’ambiente è presente con ben due leggi importanti votate proprio a fine mandato. Leggi con un percorso difficile che uno dei candidati alla […]

  • Il Ragionamento sul paesaggio

    Il Ragionamento sul paesaggio

    E’ il titolo di un piccolo libro di Edoardo Salzano che riprende  una sua relazione del dicembre 2011 a Cagliari sulla tutela e valorizzazione del paesaggio. La dimensione e il tempo trascorso non tolgono nulla alla sua attualità ed efficacia. Sul tema a partire da tutela e valorizzazione aspetto controverso per i rischi e i […]

  • L’Appello a Mattarella per i Parchi

    L’Appello a Mattarella per i Parchi

    Tra le tante iniziative e appelli per la Giornata europea dei parchi spicca sicuramente l’Appello rivolto al Presidente della Repubblica per salvare la natura firmato da Giorgio Nebbia, un pioniere dell’ambientalismo e da moltissime altre autorevoli personalità. L’appello documenta come gli importanti risultati conseguiti anche dal nostro paese nella istituzione e gestione dei parchi e […]

  • Cosa riserva la regione ai parchi?

    Cosa riserva la regione ai parchi?

    La regione Toscana a differenza di gran parte delle altre regioni ha concluso il suo mandato approvando sia la nuova legge regionale sui parchi che quella del paesaggio. Non è una differenza da poco. Il dopo voto dovrà dirci quindi quali effetti potranno e dovranno avere queste importanti leggi sulle politiche ambientali non soltanto regionali. Se […]

  • Il brutto futuro che aspetta le Regioni

    Il brutto futuro che aspetta le Regioni

    Ad una ventina di giorni dal voto per il rinnovo di ben sette regioni tra cui la Toscana solo ieri in un dibattito al Palazzo dei Dodici a Pisa si è potuto discutere di quello che le aspetta se andrà in porto il nuovo titolo V. E’ toccato a Emanuele Rossi costituzionalista del Sant’Anna che […]