Gaianews

Energia

  • Estrazione di gas in Africa: Tanzania e Mozambico nuovi protagonisti

    Estrazione di gas in Africa: Tanzania e Mozambico nuovi protagonisti

    La mappa della distribuzione dei gas naturali in Africa, da adesso e per i prossimi decenni, subirà profondi cambiamenti. La scoperta di enormi riserve di gas nell’Africa orientale modificherà infatti l’assetto energetico del continente. La regione in questione sta rapidamente emergendo a livello mondiale come provincia ricca di gas naturali e due paesi in particolare […]

  • Batteria rivoluzionaria si ricarica in pochi secondi

    Batteria rivoluzionaria si ricarica in pochi secondi

    L’annuncio è di quelli che lascia sperare. Le batterie più potenti del pianeta potrebbero infatti essere a pochi anni da noi. Pochi millimetri di dimensione, energia immagazzinata decine di volte superiore alle batterie odierne, le nuove batterie pensate dai ricercatori dell’Università dell’Illinois di Urbana-Champaign potrebbero alimentare un telefono cellulare minuscolo o un’automobile e ricaricarsi in in un batter d’ un occhio

  • Pyrococcus furiosus trasforma l’anidride carbonica in prodotti utili

    Pyrococcus furiosus trasforma l’anidride carbonica in prodotti utili

    Sono ingenti le energie attualmente messe in campo per limitare le emissioni di anidride carbonica: questo per tentare di arginare l’effetto serra e il conseguente aumento della temperatura che starebbe causando i cambiamenti climatici. La ricerca principalmente è orientata alla creazione di fonti di energia rinnovabile e non fossile. Sono molte le soluzioni che si […]

  • Idrogeno dalle piante: scoperta potrebbe sconvolgere il mercato energetico

    Idrogeno dalle piante: scoperta potrebbe sconvolgere il mercato energetico

    Un team di ricercatori della Virginia Tech ha scoperto un modo per estrarre grandi quantità di idrogeno dalle piante, una svolta che ha il potenziale di creare una fonte di combustibile ecologico globale a basso costo. “Il nostro nuovo processo potrebbe aiutare a porre fine alla nostra dipendenza dai combustibili fossili”, ha dichiarato YH Percival […]

  • Come immagazzinare energia rinnovabile in modo efficiente

    Come immagazzinare energia rinnovabile in modo efficiente

    Il grosso problema delle energie rinnovabili è che vengono prodotte in modo discontinuo, rendendo difficile un loro uso esclusivo e continuato. Due ricercatori dell’Università di Calgary hanno sviluppato un innovativo modo per costruire nuovi catalizzatori a prezzi accessibili ed efficienti che potrebbe permettere la conversione di energia elettrica in energia chimica in modo economico

  • Entra l’ora legale, risparmi per 90 milioni di euro in 7 mesi

    Entra l’ora legale, risparmi per 90 milioni di euro in 7 mesi

    L’ora legale farà risparmiare circa 90 milioni di euro agli italiani. Durante il periodo di ora legale, che partirà nella notte tra sabato 30 e domenica 31 marzo, con lo spostamento delle lancette degli orologi un’ora in avanti, il gestore della rete elettrica Terna prevede che ci sarà un risparmio complessivo di consumi di energia elettrica pari a 543,8 milioni di kilowattora nei 7 mesi in cui sarà in vigore

  • Eolico: fonte energetica sovrastimata?

    Eolico: fonte energetica sovrastimata?

    L’eolico può realmente soddisfare la stragrande maggioranza del fabbisogno di energia elettrica mondiale? Qual è la sua reale potenzialità?Si è spesso pensato che l’energia eolica fosse inesauribile e che fosse una delle fonti di energia più scalabili. Tuttavia, le più recenti ricerche di modellazione atmosferica pubblicate sulla rivista Environmental Research Letters, suggeriscono che la capacità […]

  • Mercato dei biocombustibili: la FAO denuncia la possibile esclusione dei piccoli produttori

    Mercato dei biocombustibili: la FAO denuncia la possibile esclusione dei piccoli produttori

    Il mercato dei biocarburanti è in grande espansione: per questo si è resa necessaria una regolamentazione. E’ proprio questa necessità di illuminare alcune zone oscure del commercio dei biocarburanti che però rischia di mettere in difficoltà i contadini piccoli produttori, che potrebbero venire schiacciati dalla richiesta di una burocrazia specializzata e difficile da seguire. A […]

  • Il biometano può coprire il 50% della produzione italiana di gas naturale

    Il biometano può coprire il 50% della produzione italiana di gas naturale

    Due miliardi e mezzo di fatturato e 850 impianti biogas già in funzione. Il potenziale del metano ecologico prodotto con le energie rinnovabili tocca i 5,6 miliardi di metri cubi l’anno e può far diminuire la dipendenza energetica italiana. Presentato a Milano l’Osservatorio Agroenergia 2013

  • Biocarburanti da alghe sotto accusa: su larga scala non sono sostenibili

    Biocarburanti da alghe sotto accusa: su larga scala non sono sostenibili

    Secondo  un nuovo rapporto del National Research Council americano la produzione di biocarburante estratto dalle alghe per soddisfare almeno il 5 per cento – circa 39 miliardi di litri – del fabbisogno statunitense di carburante per il trasporto, imporrebbe una domanda insostenibile di energia, acqua e sostanze nutritive. L’unica speranza è la scoperta di nuove tecniche che possano permettere di sfruttare appieno le potenzialità di questo carburante verde

  • Incentivi auto GPL e metano: prenotazioni online

    Incentivi auto GPL e metano: prenotazioni online

    Le auto a GPL e metano sono a tutt’oggi un modo per ridurre l’inquinamento da veicoli e anche per risparmiare sul caro benzina. L’anno scorso sono stati erogati dei fondi da parte del Ministero per lo Sviluppo Economico che non sono stati spesi completamente. I residui sono disponibili da ieri per chi voglia convertire la propria auto al GPL o al metano

  • Biocarburanti: agricoltura e clima a rischio? Il passo indietro di Bruxelles

    Biocarburanti: agricoltura e clima a rischio? Il passo indietro di Bruxelles

    Un team interdisciplinare di 11 scienziati provenienti da sette paesi europei e dagli USA ha discusso la possibilità di utilizzare il cosiddetto surplus di terra per la produzione di materie prime destinate alle bioenergie. Essi hanno identificato i vincoli ambientali, economici e sociali, ma anche le opzioni per l’uso efficiente del surplus di territorio per le bioenergie. L’Europa intanto fa un passo indietro e modifica le direttiva che incentivano la produzione di biocarburante

  • Biocarburanti: Ue pensa a un passo indietro

    Biocarburanti: Ue pensa a un passo indietro

    I biocarburanti sembravano una delle soluzioni da percorrere per ridurre inquinamento e emissioni che causano effetto serra. L’Unione europea su questo aveva spinto creando incentivi gestiti da apposite direttive. Ma ora sembrerebbe che si stia facendo un passo indietro rispetto a questa direzione. Il motivo è che per coltivare i biocarburanti si sta attingendo ad aree che avevano prima un’altra destinazione, come aree boschive o praterie

  • Pannelli solari cinesi, inchiesta formale su dumping suscita reazioni positive

    Pannelli solari cinesi, inchiesta formale su dumping suscita reazioni positive

    Dopo che la Commissione Europea ha accolto la denuncia dei produttori di pannelli solari europei sulla concorrenza sleale dei produttori cinesi, le reazioni degli interessati sono di apprezzamento. L’organo di governo europeo ha infatti accettato di iniziare un’indagine formale per capire se la Cina – il più grande produttore mondiale di tecnologia per le energie rinnovabili […]

  • Nuova fonte di energia dalle acque reflue

    Un team di ingegneri americani ha introdotto  un nuovo tipo di cella a combustibile che potrebbe produrre l’elettricità direttamente dalle acque reflue, aprendo una nuova porta ad un futuro in cui gli impianti di trattamento delle acque reflue non solo potranno produrre la propria energia, ma venderanno anche l’energia elettrica in eccesso. Gli scienziati dell’Università […]

  • Fusione fredda: ‘Andrea Rossi come Enrico Fermi’, Aldo Proia parla dell’E-cat

    Andrea Rossi come Enrico Fermi: intervista ad Aldo Proia, direttore commerciale e Amministratore delegato di Prometeon srl, che nell’E-cat ci sta mettendo l’anima Ecco chi venderà forse un nuovo modo di riscaldare le nostre case in futuro. Si chiama Aldo Proia, direttore commerciale e amministratore delegato di Prometeon srl, licenziatario italiano di quella che si […]