Gaianews

Bretagna

Azzurro e selvaggio: tra scogliere, menhir e brughiere


L’estremo lembo occidentale della Bretagna, Finistère, una regione dolce e insieme selvaggia, capace di offrire spesso  sensazioni dimenticate e un contatto profondo con una natura stupenda. Un paesaggio severo e romantico allo stesso tempo, scolpito dalle tempeste e dalle maree; roccaforti costiere, dove si è fatta  la storia di Francia, si alternano ai resti di un passato ancora più antico, quello dei Celti.

Qui si utilizza ancora una lingua dalle  evidenti derivazioni celtiche che fa sopravvivere tradizioni e abitudini altrove dimenticate. La storia di questa magica terra corre sul confine tra realtà e leggenda, seguendo il Sacro Graal e le storie popolari che testimoniano la fusione culturale con la Cornovaglia, separata solo da un breve braccio di mare.

Visiteremo Dinan, cuore antico della Bretagna, con le sue case di legno e porticcioli sperduti, chiesine di pescatori e cattedrali maestose; cammineremo lungo scogliere a strapiombo, circondati solo dal volo di migliaia di uccelli marini. Punteremo la prua verso l’Atlantico, veloci sulle onde senza altro suono che quello del vento tra le vele e delle strida dei gabbiani.

E visiteremo “l’altro Saint Michel” una cappella sperduta nel paesaggio surreale della Montagna d’Arrée, cuore del Parco Naturale Regionale d’Armorique, sulle cui scogliere e montagne, visitato l’imperdibile riserva ornitologica di Cap Frehel, rimarremo 4 giorni. Senza mancare, ogni sera, di immergerci nella profonda cultura e tradizione culinaria bretone, che ci ricorda, insieme all’artigianato celtico in legno, pelle e metallo, quanto sia lontano il resto della Francia. 

Destinazioni: ,

Informazioni sul viaggio
Quando partire 22/06/2013
Ritorno 29/06/2013
Prezzo 780
Come arrivare Viaggio di gruppo con guida Four Seasons (min. 8 max. 15 partecipanti)
Cosa facciamo Escursioni a piedi di difficoltà 3; percorsi mozzafiato lungo la scogliera, visite di Riserve ornitologiche, visita delle cittadine e dei monumenti, una traversata a vela facoltativa, bagni in Atlantico (per i più coraggiosi!).
Dove dormiamo In tre località, alberghi due e tre stelle
Pasti Pasti inclusi: Tutte le colazioni nelle strutture ospitanti. Pasti NON inclusi: I pranzi al sacco, da organizzare giornalmente. Le cene, in ristorante cucina francese e regionale bretone

Richiedi informazioni

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Informazioni sulla privacy

Accetto

  • Cerca viaggi