Gaianews

Santiago: il capodanno fra i pellegrini

Da Oporto, ricca di azzurre decorazioni e piazze barocche, a Santiago con un percorso tra borghi antichi, boschi, pergolati e animali al pascolo. A fine cammino il tempo per visitare la città di San Giacomo e raggiungere con un ultimo tratto in autobus anche Finisterre, là dove finiscono le terre che scivolano sotto l’ampia distesa dell’Oceano


Il viaggio vi condurrà da Oporto, ricca di azzurre decorazioni e piazze barocche, a Santiago con un percorso tra borghi antichi, boschi, pergolati e animali al pascolo.

A Barcelos, una delle città più belle e importanti del Portogallo, dove nasce la leggenda del gallo portoghese, si  mangerà nella piazza principale. E poi ancora si visiterà la splendida Casa Rurale di Miguel a Quintàes e i piccoli paesini del contado portoghese. Infine si raggiungerà la città più antica del Portogallo, Ponte de Lima, famosa per il ponte medievale. 

Una delle tappe più belle del  cammino sarà  una camminata nel verde che giunge fino a 400m di dislivello per ridiscendere un lungo sentiero nei boschi, verso Rubiaes.

 Il “Puente Inernecional sobre el Rio Mino” supera il confine fra Portogallo e Spagna. Nella città di Tuy si trova la maestosa cattedrale in stile romanico.

Il cammino attraversa poi  piccole località come Mos e altri piccoli centri e poi la cittadina di Pontevedra, con le sue piazze e le sue chiese avvolte da una luce dorata e la città di Caldas de Reis, piccolo centro adagiato sul fiume e importante stazione termale della Galizia. E ancora Padron, cittadina medievale sovrastata dall’imponente cattedrale.

E poi finalmente  le strade medievali di Santiago e i suoi caratteristici locali per festeggiare insieme ad altri pellegrini il Capodanno. E Finisterre e il suo faro, baluardo dell’Oceano Atlantico.

Il cammino si svolgerà attraversando la campagna, piccoli centri abitati, villaggi e centri più grandi; a volte anche tratti asfaltati di strade di solito poco transitate.

Destinazioni: , , ,

Informazioni sul viaggio
Quando partire 22/12/2012
Ritorno 02/01/2013
Prezzo 295 euro non comprensivi del viaggio e di alcune spese per il vitto
Cosa facciamo Cammino: attraversiamo la campagna, piccoli centri abitati, villaggi e centri più grandi; a volte troviamo anche tratti asfaltati di strade di solito poco transitate
Dove dormiamo come i pellegrini e così come in altri Cammini, si dorme in prevalenza negli alberghi dei pellegrini organizzati in camerate comuni
Pasti Pranzi al sacco, cene nelle strutture che ci ospitano.

Richiedi informazioni

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Informazioni sulla privacy

Accetto

  • Cerca viaggi