Gaianews

Ricerca medica

  • Nuovo studio rileva i primi segni di patologie cardiache nei bambini obesi

    Nuovo studio rileva i primi segni di patologie cardiache nei bambini obesi

    Un nuovo studio, condotto dai ricercatori della University of Leipzig Heart Center, attraverso l’uso dell’ecocardiografia bidimensionale ha esaminato da vicino il cuore dei 100 bambini e ragazzi trovando segni di problemi cardiaci futuri nei bambini obesi. La ricerca è stata pubblicata sul Journal of American College of Cardiology. Oggi l’obesità tra i più giovani è […]

  • Dormire con la protesi dentaria raddoppia il rischio di polmonite negli anziani

    Dormire con la protesi dentaria raddoppia il rischio di polmonite negli anziani

    Una scarsa igiene orale non porta solo carie e alitosi, ma anche infezioni serie delle vie respiratorie, soprattutto negli anziani. E’ stato osservato infatti che lo sviluppo della polmonite è preceduto da cambiamenti nei batteri della bocca. Un team di ricercatori  giapponesi ha studiato in modo prospettico le associazioni tra l’igiene orale e l’incidenza della […]

  • Cancro, immunoterapia e radioterapia insieme per risultati più efficaci

    Cancro, immunoterapia e radioterapia insieme per risultati più efficaci

    Uno studio pubblicato ieri sulla rivista Cancer Research ha dimostrato che se la radioterapia viene associata all’immunoterapia, i trattamenti contro il cancro potrebbero divenire molto più efficaci.  A sostenere questa tesi è stato un gruppo di ricercatori dell’Università di Manchester che ha lavorato con il contributo della MedImmune,braccio globale di ricerca e sviluppo di Biologics, […]

  • Aromaterapia: lavanda e menta riducono lo stress

    Aromaterapia: lavanda e menta riducono lo stress

    Una nuova ricerca condotta presso il Korea Institute of Oriental Medicine a Daejeon, e pubblicata sulla rivista Maturitas, sostiene che inalare i profumi degli oli di lavanda o di menta piperita può aiutare a ridurre lo stress. I ricercatori, per sviluppare l’indagine, hanno preso in esame alcuni studi precedente basati sui benefici dell’aromaterapia. “L’aromaterapia sembra […]

  • Alzheimer: studio sulla sindrome di Down può aiutare a capire la malattia

    Alzheimer: studio sulla sindrome di Down può aiutare a capire la malattia

    Un nuovo studio, condotto da un team di ricercatori dell’University of Wisconsin-Madison’s Waisman Center, ha rilevato come non sia chiaro, a differenza di quanto pensato finora, il legame tra una proteina – la proteina beta amiloide – tipicamente associata con la malattia di Alzheimer e il suo impatto sulle facoltà cognitive. Fare chiarezza su questo […]

  • Obesità: sette adulti su dieci sottovalutano il loro peso

    Obesità: sette adulti su dieci sottovalutano il loro peso

    I ricercatori della Columbia University Medical Center, negli Stati Uniti, hanno scoperto che sette adulti obesi su dieci sottovalutano il loro peso, mentre le persone di peso normale fanno questo errore molto meno. Le madri di bambini in sovrappeso o obesi tendono spesso a fraintendere le dimensioni dei loro figli, e i loro figli a […]

  • Una alterazione della dopamina alla base dell’obesità

    Una alterazione della dopamina alla base dell’obesità

    Stando ai dati diffusi dall’Organizzazione mondiale della Sanità, attualmente il problema dell’obesità affliggerebbe più di 500 milioni di persone, esponendole a seri rischi di patologie estremamente invalidanti, quali ictus e diabete. La scienza sta indagando in molte direzioni e schiera sul campo un vasto stuolo di nutrizionisti, psicologi, biochimici e altri specialisti di varie discipline […]

  • Vitamina E: aiuta sviluppo del cervello e riduce rischio di demenza senile

    Vitamina E: aiuta sviluppo del cervello e riduce rischio di demenza senile

    Una nuova ricerca ha dimostrato che la vitamina E è un micronutriente essenziale per i giovani, gli anziani e le donne in gravidanza poichè ha un impatto positivo sul sistema nervoso, sullo sviluppo del cervello e sulla resistenza generale alle infezioni. Lo studio è stato condotto da Maret Traber insieme ad un  team di ricercatori […]

  • Un test potrebbe convalidare la sindrome da stanchezza cronica

    Un test potrebbe convalidare la sindrome da stanchezza cronica

    Alla domanda “Sei stanco?”, la risposta che viene data è sempre e comunque ‘soggettiva’. La  risposta “Sono molto stanco”non dà una misura quantitativa e quindi ‘oggettiva’, sufficiente a definire la percezione della sensazione di stanchezza. Per chi soffre di affaticamento cronico (ME/CFS), sarebbe quindi estremamente utile una quantificazione, una ‘misurazione della fatica’ che, essendo ‘oggettiva’, […]

  • Guardare film d’azione aumenta il rischio di sovrappeso e obesità

    Guardare film d’azione aumenta il rischio di sovrappeso e obesità

    Secondo un recente studio della Cornell University gli amanti dei film d’azione sono a rischio sovrappeso e obesità, complici gli spuntini che possono portare a consumare cibo in eccesso. Guardare questo tipo di film infatti ci distrae dalle nostre, di azioni. L’indagine è stata pubblicata sul Journal of the American Medical Association: Internal Medicine. I […]

  • Malaria: nuovo metodo di diagnosi tramite campi magnetici

    Malaria: nuovo metodo di diagnosi tramite campi magnetici

    Un team di ricerca del Singapore-MIT Alliance for Research and Technology (SMART) ha messo a punto una una possibile alternativa per diagnosticare la malaria. I ricercatori hanno ideato un metodo per utilizzare la tecnica  di rilassometria a risonanza magnetica (MRR), parente stretta della risonanza magnetica (MRI), per rilevare il parassita nel sangue dei pazienti infetti. […]

  • L’esposizione prenatale all’alcol causa obesità durante l’adolescenza

    L’esposizione prenatale all’alcol causa obesità durante l’adolescenza

    I deficit di crescita sono una caratteristica distintiva del Disturbo dello spettro fetale alcolico (FASD). Ora però un nuovo studio rileva che i tassi di obesità sono molto elevati negli adolescenti con Sindrome alcolica fetale parziale (PFA), e aggiunge che le ragazze sono maggiormente a  rischio di sovrappeso,  rispetto ai maschi, durante l’adolescenza. I risultati […]

  • Mucca pazza, scienziati italiani sviluppano primo test nasale

    Mucca pazza, scienziati italiani sviluppano primo test nasale

    Un test che usa un semplice un tampone nasale potrà rapidamente ed accuratamente diagnosticare il morbo di Creutzfeldt-Jakob (CJD), noto più comunemente (e nella sua variante bovina) come morbo della mucca pazza, una malattia neurodegenerativa incurabile e infine fatale. La scoperta è stata fatta da scienziati italiani in collaborazione con colleghi americani. Fino ad oggi, una diagnosi definitiva richiedeva un test del tessuto cerebrale ottenuto […]

  • Il “Mississippi baby” di nuovo positivo  all’HIV

    Il “Mississippi baby” di nuovo positivo all’HIV

    Il bambino conosciuto come “Mississippi baby”, che era apparentemente guarito dal virus HIV e che era considerato un caso di studio di una remissione prolungata dall’infezione da HIV con uno studio pubblicato New England Journal of Medicine lo autunno, ha ora livelli rilevabili di HIV, dopo più di due anni senza terapia antiretrovirale. Secondo gli […]

  • Alzheimer: presto pronto un test del sangue che lo predice

    Alzheimer: presto pronto un test del sangue che lo predice

    Alcuni scienziati britannici hanno identificato un gruppo di 10 proteine ​​del sangue che possono predire l’insorgenza del morbo di Alzheimer. La scoperta  potrebbe rappresentare un passo significativo verso lo sviluppo di un esame del sangue per la diagnosi precoce della malattie. Lo studio è pubblicato su Alzheimer’s & Dementia. Ad oggi non esiste una cura per l’Alzheimer e […]

  • Lipidi: un’arma in più per combattere la leucemia

    Lipidi: un’arma in più per combattere la leucemia

    Uno studio condotto da ricercatori dell’Università di Basilea dimostra che un lipide associato ad un tumore stimola le cellule T specifiche, che uccidono  efficacemente le cellule leucemiche sia in vitro che su modelli animali. I risultati sono stati pubblicati sul Journal of Experimental Medicine. Le terapie attuali per le leucemie acute si basano sulla chemioterapia […]

  • Tubercolosi: passi avanti verso il vaccino

    Tubercolosi: passi avanti verso il vaccino

    La tubercolosi, in sigla TBC, è una malattia infettiva, diffusa in tutto il mondo, causata da vari ceppi di micobatteri, in particolare dal Mycobacterium tuberculosis, noto anche come Bacillo di Koch. L’infezione solitamente attacca i polmoni, ma può colpire anche altre parti dell’organismo. Attualmente circa un terzo della popolazione mondiale risulta infetta, in particolare sono […]

  • Positivi risultati per un vaccino contro un tumore del cervello

    Positivi risultati per un vaccino contro un tumore del cervello

    Il glioma del cervello è un tipo di tumore che fa ammalare le cellule gliali, un tipo di cellule che si trovano nel sistema nervoso centrale. Si tratta di un tumore che si diffonde facilmente ed è molto difficile da eliminare con la chirurgia. I gliomi possono diventare glioblastomi e il tumore diventa in questo […]

  • Creati cuori in miniatura per sperimentare nuove cure

    Creati cuori in miniatura per sperimentare nuove cure

    Ricercatori della Abertay University hanno creato minuscoli cuori in laboratorio sui quali effettuare sperimentazioni per curare l’ipertrofia cardiaca. Sono centinaia i cuori “coltivati” dagli scienziati in laboratorio, hanno un diametro di un millimetro e battono autonomamente 30 volte al minuto. Sono stati creati grazie all’uso di cellule staminali. Inizialmente si tratta di cuori sani che […]

  • Bevanda ai broccoli fa espellere velocemente gli inquinanti atmosferici

    Bevanda ai broccoli fa espellere velocemente gli inquinanti atmosferici

    Il problema dell’inquinamento atmosferico in Cina sta spingendo le ricerche a risolvere i problemi sanitari che ne derivano. Oggi una ricerca pubblicata su Cancer Prevention Research avrebbe sperimentato con esiti positivi una bevanda al germoglio di broccolo che aiuterebbe a disintossicarsi dalle sostanze inquinanti presenti nell’atmosfera. Lo studio ha coinvolto quasi 300 uomini e donne […]