Gaianews

Fisica

  • Scoperta una pianta che cresce sopra ai diamanti

    Scoperta una pianta che cresce sopra ai diamanti

    Si tratta di una rara pianta africana, simile a una palma, che è in grado di crescere sopra i diamanti, si è scoperto infatti che questa pianta palmiforme, il cui nome scientifico è Pandanus candelabrum e che è tipica di Senegal e Camerun, ha una predilezione per quei suoli che ricoprono i camini di kimberlite, cioè […]

  • La primavera dura ogni anno sempre di meno

    La primavera dura ogni anno sempre di meno

    E’ ormai ufficiale, il 21 marzo siamo entrati in quella stagione che preannuncia il periodo estivo, la primavera, che però non sarebbe più quella di una volta perché, a quanto pare, durerebbe di meno. In che senso? Vediamolo in questo articolo. Si è osservato che la primavera si accorcia sempre di più, di circa 30 […]

  • La prova sperimentale di una teoria di Turing

    La prova sperimentale di una teoria di Turing

    Il Cnr-Spin ha preso parte ad un gruppo di ricerca internazionale che ha dimostrato come strutture complesse che si formano a causa della luce sulla superficie di alcuni polimeri possano essere interpretati secondo la teoria ispirata dal famoso matematico. La ricerca è stata pubblicata sulla rivista scientifica Pnas. Nel 1952 il famoso matematico Alan Turing pubblicava […]

  • Viaggio al centro della Terra

    Viaggio al centro della Terra

    Le onde sismiche stanno aiutando gli scienziati a sondare il mistero più profondo della Terra, il suo nucleo. Già da tempo i geofisici avevano scoperto che le onde sismiche prodotte da un terremoto potevano essere utilizzate per eseguire la scansione di tutto quanto esiste sotto la superficie terrestre, proprio come in medicina si usano gli ultrasuoni […]

  • Meteria oscura nella Via Lattea fa ruotare stelle e gas

    Meteria oscura nella Via Lattea fa ruotare stelle e gas

    Un nuovo studio ha confermato che la presenza abbondante della materia oscura all’interno della Via Lattea non solo è molto probabile, ma che questa materia oscura potrebbe essere la causa degli aloni di luce che si vedono intorno ai bordi della nostra galassia. Mentre si sa ancora poco sulla materia oscura, si stima che essa […]

  • Nuovo studio completa la vecchia teoria sul campo magnetico terrestre

    Nuovo studio completa la vecchia teoria sul campo magnetico terrestre

    Il campo magnetico terrestre è fondamentale per la nostra esistenza, in quanto protegge la vita sulla superficie del nostro pianeta dai letali raggi cosmici. La sua origine ha le radici nei moti turbolenti del ferro liquido di cui è composto in prevalenza il nucleo della Terra. Il ferro è un metallo e come tale è […]

  • Onde gravitazionali primordiali, marcia indietro: solo rumore di fondo

    Onde gravitazionali primordiali, marcia indietro: solo rumore di fondo

    Doveva essere una svolta rivoluzionaria: nel marzo scorso, un gruppo di scienziati ha trovato le cosiddette onde gravitazionali primordiali, o antiche increspature dello spazio-tempo, che dovevano essere state prodotte pochi istanti dopo il Big Bang, Una splendida prova diretta di una teoria che la maggior parte degli scienziati accetta da tempo. Peccato che la scoperta era […]

  • E’ possibile rallentare la velocità dei fotoni?

    E’ possibile rallentare la velocità dei fotoni?

    La risposta è sì. A fare l’interessante scoperta è stato un gruppo di scienziati scozzesi che, proprio nell’anno dedicato alla luce, sono riusciti a rallentare la velocità dei fotoni, le particelle che compongono la luce. Che cosa è accaduto in pratica? Gli scienziati sono riusciti a fare viaggiare i fotoni che, compongono singolarmente un fascio […]

  • Materia oscura, cerchiamola con il GPS

    Materia oscura, cerchiamola con il GPS

    L’uso quotidiano di un dispositivo GPS ci permette di trovare la strada in una città, ma per due fisici il Global Positioning System potrebbe essere uno strumento per rilevare in diretta e misurare la materia oscura, finora una forma inafferrabile ma onnipresente della materia, responsabile della formazione delle galassie. Andrei Derevianko, della University of Nevada, Reno, e […]

  • Formazione dell’ossigeno, studio rivela il segreto della Terra senza vita

    Formazione dell’ossigeno, studio rivela il segreto della Terra senza vita

    Una domanda a cui gli scienziati hanno sempre cercato risposta è come nell’antica Terra priva di vegetazione l’ossigeno potesse essere stato prodotto. Una precedente ricerca aveva suggerito che l’anidride carbonica (CO2), incontrando la luce del sole a lunghezze d’onda specifiche, avrebbe dovuto trasformarsi in monossido di carbonio (CO), liberando singoli atomi di ossigeno, che si legano facilmente […]

  • CERN: nuove conferme sul Bosone di Higgs, mentre l’LHC si prepara alla sua fase 2

    CERN: nuove conferme sul Bosone di Higgs, mentre l’LHC si prepara alla sua fase 2

    Con un articolo pubblicato su Nature Physics  i ricercatori del CERN hanno reso noto un esperimento che confermerebbe quanto emerso con altri esperimenti effettuati con ATLAS e CMS al CERN.  Il Bosone di Higgs, con una significatività statistica di 3,8 sigma (si tratta quindi di una forte indicazione, ma non di una scoperta) potrebbe decadere […]

  • Glossario Essenziale di Meccanica Quantistica

     §1-Introduzione La meccanica quantistica (MQ) ha almeno due tipi di tecnicismi: matematici e linguistici (dico “almeno” perché ci sono anche quelli filosofici che meritano un’attenzione a parte). Una trattazione completa degli assiomi della MQ non relativistica e del suo formalismo esula dagli scopi di questo breve articolo. Per consultare il Glossario non è dunque necessario […]

  • Illustris, gli astronomi ricreano l’Universo in modo virtuale

    Illustris, gli astronomi ricreano l’Universo in modo virtuale

    Per la prima volta i ricercatori sono riusciti a simulare la creazione dell’Universo in modo realistico grazie alla potenza di elaborazione e ai modelli sempre più sofisticati di espansione cosmica. Si tratta del primo universo virtuale realistico grazie ad una simulazione al computer chiamata “illustris”, in grado di ricreare 13 miliardi di anni di evoluzione cosmica in un cubo di […]

  • Un rivelatore di raggi cosmici nella metro di Napoli

    Un rivelatore di raggi cosmici nella metro di Napoli

    L’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare muove un passo in direzione della gente comune e lo fa con un’iniziativa originale: ha infatti installato in una stazione della metropolitana di Napoli un rivelatore di raggi cosmici. “Il significato di un’iniziativa, per certi versi inusuale e sorprendente come questa – ha dichiarato il presidente INFN, Fernando Ferroni – è quella […]

  • Paul Busch e le ragioni di Heisenberg

    Paul Busch e le ragioni di Heisenberg

    Non è possibile misurare simultaneamente due grandezze osservabili con precisione arbitraria su entrambe. Dopo oltre novant’anni dalla formulazione del noto principio di indeterminazione di Heisenberg, secondo cui è impossibile misurare con precisione la posizione e il moto di una particella, un gruppo internazionale di ricercatori è riuscito a produrre una rigorosa conferma di questo principio: i risultati delle misurazioni non possono raggiungere un’accuratezza […]

  • Un modello dello spaziotempo in accordo con la gravità quantistica

    Un modello dello spaziotempo in accordo con la gravità quantistica

    E se lo spaziotempo fosse come un superfluido? Avrebbe viscosità molto bassa. A sostenerlo è un nuovo studio realizzato congiuntamente dalla Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati (SISSA) di Trieste e dall’Università Ludwig-Maximilian di Monaco di Baviera che propone un modello compatibile con alcune previsioni della gravità quantistica. I risultati descritti nella rivista Physical Review […]

  • Wormhole: possibili i cunicoli spazio-temporali se si “allarga” la relatività

    Wormhole: possibili i cunicoli spazio-temporali se si “allarga” la relatività

    Una singolare ricerca apparsa sulla rivista Physical Review D potrebbe riaprire la possibilità di realizzare dei tunnel – i cosiddetti wormhole – attraverso il tessuto dello spazio-tempo, per permettere eventuali viaggi interstellari senza dover sottostare alle limitazioni della velocità della luce

  • L’entanglement come test per la gravità quantistica

    L’entanglement come test per la gravità quantistica

    Nel famoso esperimento mentale di Schrödinger, lo stato quantico di un gatto si intreccia con lo stato di un nucleo atomico in decadimento, con l’esito apparentemente assurdo di un gatto mezzo vivo e mezzo morto. È la nascita del concetto di entanglement (Verschränkung, letteralmente intrecciamento o incorciamento) introdotto proprio da Schrödinger nel 1935 in un brillante saggio comparso […]

  • Un nuovo risultato sulla manipolazione dei sistemi quantistici

    Un nuovo risultato sulla manipolazione dei sistemi quantistici

    Ridurre il gap tra la dimensione quantistica e quella classica è una sfida non solo teorica. La sovrapposizione quantistica, che consente ad un sistema di trovarsi in due stati differenti nello stesso istante t (come se dicessimo che un gatto è sia vivo che morto), è infatti il nucleo su cui si basano le più […]

  • LHCb conferma l’esistenza di adroni esotici

    LHCb conferma l’esistenza di adroni esotici

    Gli adroni sono particelle subatomiche soggette all’interazione forte, la forza che lega i protoni all’interno dei nuclei degli atomi. Sappiamo già dal 1960 che esiste un sottoinsieme di adroni, i mesoni, che è formato da coppie di quark-antiquark, mentre il resto dei barioni sono costituiti da tre quark.  I barioni più noti sono i protoni e i neutroni, che costituiscono la maggior […]