Gaianews

Spazio

  • Eclissi e solstizio di inverno, non succedeva da 400 anni

    Oggi è un giorno raro per gli astronomi e astrofili di tutto il mondo. La coincidenza di un’eclissi lunare col solstizio di inverno ha già avuto luogo stamane in Italia (ma il cielo coperto in molte parti d’Italia non ha aiutato le osservazioni) ma già a mezzanotte era possibile osservarlo nel continente americano. E’ considerato […]

  • Progetti di Orbital per un nuovo shuttle dopo il pensiona- mento degli storici Endevour e Discovery

    Lo shuttle, o una sua versione striminzita, forse in ultimo non scomparirà. Nella corsa dei privati allo spazio, fortemente incentivata dalla NASA negli ultimi anni e che inizia a dare i primi risultati con l’invio in orbita della capsula Dragon della SpaceX, ecco apparire anche un altro player, che questa volta però ha le spalle […]

  • Da Baikonur previsto per oggi il lancio della Soyuz, Paolo Nespoli verso ISS

    Dopo le disavventure del Discovery, ecco che i russi si preparano oggi a mandare i “cosmonauti” nello spazio. Tra i tre fortunati c’è anche un italiano, Paolo Nespoli, che si dice pronto e in forma e che trascorrerà ben sei mesi in orbita. L’obiettivo è raggiungere la ISS, la stazione spaziale internazionale per condurre esperimenti. […]

  • La nascita degli anelli di Saturno e di lune interne causato dalla morte di un satellite

    Le simulazioni effettuate presso Southwest Research Institute possono finalmente spiegare come i maestosi anelli di ghiaccio e le lune interne di Saturno si sono formati. La causa sarebbe la collisione di un grande satellite, dalle dimensioni paragonabili a Titano (l’unico grande satellite di Saturno), con il pianeta, secondo un articolo pubblicato sulla rivista Nature del […]

  • Scoperto primo pianeta a prevalenza di carbonio e povero d’ossigeno

    Uno strano pianeta gigante gassoso orbita attorno ad una stella simile al Sole a 1200 anni luce di distanza dalla Terra ed è il primo paineta mai osservato che è ricco di carbonio piuttosto che di ossigeno. Le implicazioni sono grandi per la chimica planetaria, perché senza sufficiente ossigeno, le rocce comuni in tutto il […]

  • L’era dei privati nello spazio, SpaceX porta la capsula Dragon in orbita

    E’ già tornata sulla terra, precisamente è ammarata a 800 km a largo delle coste del Messico nell’Oceano Pacifico, la capsula Dragon portata nello spazio ieri dal vettore privato Dragon di SpaceX, l’azienda fondata dal miliardario di internet Elon Musk, cofondatore di Paypal. SpaceX ha siglato un accordo storico con la NASA per entrare a […]

  • NASA lancia il vettore privato Falcon di SpaceX in orbita, rifornirà la ISS al posto degli Shuttle

    La NASA, dopo gli insuccessi e le sfortune dello Shuttle Discovery, finalmente riesce a lanciare un vettore, nuovo di zecca. Ma questa volta chi lo produce è un’azienda privata con cui la NASA ha firmato un contratto per portare in orbita i rifornimenti che serviranno alla Stazione Spaziale Internazionale quando gli Shuttle saranno definitivamente andati […]

  • Clima, Venere è un avvertimento per la Terra

    Gli scienziati hanno finalmente capito la natura di un misterioso strato di biossido di zolfo ad alta quota che ricopre il pianeta Venere scoperto dal satellite dell’ESA Venus Express. Ora sappiamo qualcosa in più sull’atmosfera venusiana, ma abbiamo anche un monito contro l’iniezione nella nostra atmosfera di particelle di zolfo come strumento per mitigare il cambiamento climatico, come […]

  • Shuttle Discovery, danni più seri del previsto. Lancio rimandato a non prima del 3 febbraio 2011

    WASHINGTON – La NASA fa sapere con un comunicato che ha deciso di rimandare il lancio dello shuttle Discovery a non prima del 3 febbraio. I responsabili della missione Shuttle hanno ordinato più test e analisi per poter procedere con il lancio della missione STS-133 verso la Stazione Spaziale Internazionale. Quelli della NASA non vogliono […]

  • Scoperta atmosfera in super Terra a 40 anni luce dal sistema solare

    Un gruppo di astronomi, usando un telescopio a terra, ha stabilito per la prima volta la natura dell’atmosfera di un pianeta che ruota attorno ad un altro sole. In particolare, si tratta di una super-Terra, cioò un pianeta che, pur essendo roccioso, supera di circa tre volte le dimensioni della Terra e ha una massa […]

  • Discovery, possibile data lancio 17 dicembre. Domani annuncio NASA di astrobiologia

    Al NASA Kennedy Space Center in Florida, i tecnici intendono installare dei punti di riferimento visivo per assicurare il miglior allineamento possibile della nuova piattaforma di trasporto “ombelicale” (GUCP) che provvederà a fare da sfiato per i due serbatoi esterni della navetta spaziale Discovery. La piattaforma è stata sostituita dopo lo stop dello scorso 5 […]

  • Misurata massa di una stella Cefeide nella nube di Magellano. Sciolto enigma vecchio 40 anni

    E’ stata realizzata da un gruppo di astronomi, tra cui anche l’italiano Giuseppe Bono, la misurazione di una stella di tipo variabile cefeide appartenente alla Grande Nube di Magellano con una precisione davvero insolita, solo l’1%, considerando hce la stella dista dalla terra ben 150mila anni luce. Le Cefeidi sono stelle variabili, che hanno una […]

  • Fabbriche di stelle: uno studio mostra come la polvere cosmica e i gas modellano le galassie

    Gli astronomi trovano fastidiosa la polvere cosmica quando disturba la loro visione del cielo, ma senza di essa l’universo sarebbe privo di stelle. La polvere cosmica è l’ingrediente indispensabile per fare le stelle e per comprendere come le nubi diffuse di gas primordiale si assemblano formando galassie in piena regola. “La formazione delle galassie è […]

  • Video della costruzione dell’occhio del Fermilab per vedere la materia oscura con il timelapse

    Il Fermilab, il laboratorio americano per lo studio della fisica delle alte energie, ha rilasciato un video che “accelera” il processo di costruzione dell’occhio che dovrà scrutare la presenza di materia oscura nelle profondità dello spazio. Con la tecnica del timelapse, ossia di un video costruito con una successione di fotografie ad alta risoluzione, il […]

  • Scoperto il primo pianeta extragalattico

    Per la prima volta è stato scoperto un pianeta non solo extrasolare, ma addirittura extragalattico. Tutti gli esopianeti finora scoperti ruotavano sempre intorno a stelle appartenenti alla nostra galassia. Infatti, più ci si allontata dalla Terra e più è difficile scorgere i segni che i pianeti lasciano quando ruotano intorno ai loro soli. La ricerca […]

  • Il più giovane buco nero mai osservato ha solo 30 anni e dista 50 milioni di anni luce dalla Terra

    Astronomi americani, usando il telescopio spaziale Chandra a raggi X, hanno trovato le tracce del più giovane buco nero mai osservato nel nostro “quartiere” intergalattico. Il buco nero ha solo 30 anni e dà una grande opportunità di comprendere questi oggetti stellari nella loro infanzia. Il buco nero aiuterà gli scienziati a capire meglio quanto […]

  • Shuttle Discovery, proseguono i lavori di riparazione di alcune crepe rilevate sui serbatoi esterni di carburante

    Nel fine settimana sulla piattaforma di lancio dello Shuttle Discovery del Centro Spaziale Kennedy della NASA in Florida i tecnici prenderanno ulteriori precauzioni per assicurarsi il miglior allineamento possibile della nuova piattaforma di trasporto “ombelicale” (GUCP) che provvederà a fare da sfiato per i due serbatoi esterni della navetta spaziale Discovery. Gli ingegneri si sono […]

  • “Acquisito” il satellite italiano COSMO-SkyMed dal centro spaziale del Fucino di Telespazio

    Il quarto satellite della costellazione italiana per l’Osservazione della Terra COSMO-SkyMed, lanciato con successo sabato con un vettore Delta II della Boeing, è stato regolarmente “acquisito” alle 04:27 di ieri, ora italiana, dal Centro Spaziale del Fucino di Telespazio, che ne gestirà le operazioni per tutta la durata della missione, secondo quanto riporta il comunicato […]

  • Lancio Discovery rinviato. Se ne riparlerà il prossimo 30 novembre

    Il prossimo tentativo di lancio della navetta Discovery sarà il prossimo lunedì 30 novembre. E’ stato annullato il tentativo dell’8 novembre. La prossima finestra di lancio per il Discovery sarà dal 30 novembre al 5 dicembre. Una perdita di idrogeno durante il caricamento nei serbatoi è stata la causa del nuovo rinvio della missione spaziale […]

  • Sistemi solari come il nostro potrebbero essere la norma nell’universo

    Un recente studio condotto presso il Dipartimento di Astronomia e Scienze dello Spazio dell’Universita di Berkeley, California, afferma che circa il 25% delle stelle simili al Sole potrebbe avere pianeti come la Terra. Gli astronomi Andrew Howard e Geoffrey Marcy, hanno osservato per 5 anni attraverso il telescopio Keck 166 stelle di tipo G e […]