Gaianews

Spazio

  • Eccezionali pennacchi su Marte sconcertano gli scienziati

    Eccezionali pennacchi su Marte sconcertano gli scienziati

    Le inconsuete osservazioni dei giganteschi pennacchi che si innalzano fino a quote di 250 chilometri dalla superficie di Marte hanno provocato un certo stupore e qualche discussione tra gli scienziati che studiano il clima del pianeta rosso. In due diverse occasioni, nel marzo e nell’aprile 2012, alcuni astronomi dilettanti avevano riferito di aver notato delle […]

  • Pianeta Cerere, arrivano foto inedite

    Pianeta Cerere, arrivano foto inedite

    Grazie alla sonda della Nasa Dawn arrivano delle importanti immagini dal pianeta Cerere che, come Plutone è considerato un pianeta nano. Dawn, una navicella che utilizza motori a propulsione ionica, attorno al 6 marzo, entrerà nell’orbita del pianeta Cerere e che ci sta regalando delle meravigliose foto inedite del “pianetino”. Dalla sonda americana che si […]

  • Le comete somigliano ad un gelato fritto

    Le comete somigliano ad un gelato fritto

    Servendosi di ghiaccio e materiale organico in laboratorio, alcuni astronomi statunitensi potrebbero aver scoperto la causa per cui i nuclei delle comete sono provvisti di una dura crosta esterna. Utilizzando uno strumento molto simile ad un freezer, soprannominato ‘Himalaya’, i ricercatori hanno dimostrato che il rivestimento ghiacciato della superficie dei nuclei cometari cristallizza e si […]

  • Rosetta, iniziato avvicinamento a cometa 67P

    Rosetta, iniziato avvicinamento a cometa 67P

    Il 7 febbraio è iniziato l’avvicinamento della sonda Rosetta alla cometa 67P. Un avvicinamento che si concluderà il 14 febbraio, un modo simpatico per festeggiare un San Valentino “spaziale” tra una sonda e la “sua cometa”. La cometa 67P, il cui nome completo è 67P/Churyumov-Gerasimenko, è una cometa del sistema solare scoperta nel 1969, quando un gruppo […]

  • Meteorite rivela la composizione dello strato sottostante la crosta di Marte

    Meteorite rivela la composizione dello strato sottostante la crosta di Marte

    NWA 7034. Con questa sigla è conosciuto un meteorite, trovato alcuni anni fa nel deserto del Marocco, che non assomiglia ad alcun altro tipo di roccia extraterrestre rinvenuto prima sulla Terra. Appurato che si tratta di un piccolo brandello di crosta marziana di 4,4 miliardi di anni, con un peso di appena 320 grammi, secondo […]

  • SpaceX e Boeing: i primi astronauti nello spazio nel 2017

    SpaceX e Boeing: i primi astronauti nello spazio nel 2017

    Boeing e SpaceX vogliono iniziare a traghettare astronauti nello spazio entro il 2017, come parte del programma Commercial Crew della NASA, uno sforzo dell’agenzia spaziale americana per permettere ad aziende private di trasportare esseri umani fuori dall’atmosfera terrestre, in seguito il ritiro della costosa flotta di Space Shuttle quasi quattro anni fa. Nel 2012, la NASA ha dato 1,1 miliardi dollari a Boeing, SpaceX, […]

  • Scoperta replica del Sistema Solare attorno ad una antica stella

    Scoperta replica del Sistema Solare attorno ad una antica stella

    Un gruppo di astronomi ha individuato un antico sistema solare, che risale agli albori della nostra galassia, che sembra essere una versione in miniatura dei pianeti interni del nostro sistema solare. Un gruppo di ricerca internazionale, tra cui i professori universitari di Yale di astronomia Sarbani Basu e Debra Fischer, ha annunciato la scoperta 27 gennaio […]

  • Esopianeti probabilmente più ospitali di quanto ritenuto

    Esopianeti probabilmente più ospitali di quanto ritenuto

    Uno studio di astrofisica dell’Università di Toronto ipotizza che sui pianeti extrasolari, vale a dire quelli posti al di fuori del nostro sistema solare, esistono maggiori probabilità di trovare acqua allo stato liquido e conseguentemente di essere più ospitali di quanto si ritenga. “I pianeti con potenziali oceani potrebbero avere un clima molto più simile […]

  • Un tunnel spazio-temporale al centro della nostra galassia?

    Un tunnel spazio-temporale al centro della nostra galassia?

    In teoria, la Via lattea potrebbe essere un “sistema di trasporto galattico”, secondo una recente ricerca a cui hanno partecipato anche fisici teorici italiani. Alla luce delle conoscenze e delle teorie più attuali la nostra galassia potrebbe essere un enorme wormhole (o cunicolo spazio-temporale come nel recente film “Interstellar”) e se lo fosse, sarebbe “stabile […]

  • Kepler scopre tre pianeti simili alla Terra, uno nella zona abitbile

    Kepler scopre tre pianeti simili alla Terra, uno nella zona abitbile

    I pianeti extrasolari sono stati scoperti ormai a centinaia, ma c’è almeno uno tra questi mondi che sia davvero come la Terra? Un sistema planetario recentemente scoperto dalla sonda Kepler aiuterà a risolvere questo enigma. Il sistema, composto da tre pianeti, ciascuno appena più grande della Terra, si trova attorno a una stella chiamata EPIC 201367065. I tre pianeti sono tra 1,5 e 2 […]

  • Un asteroide “sfiorerà” la Terra il prossimo 26 gennaio

    Un asteroide “sfiorerà” la Terra il prossimo 26 gennaio

    Un asteroide, denominato 2004 BL86, passerà a debita distanza dalla Terra, a circa tre volte la distanza Terra-Luna, il prossimo 26 gennaio. Dalla sua luminosità riflessa, gli astronomi stimano che l’asteroide ha un diametro di mezzo chilometro, grande abbastanza da provocare una catastrofe se mai dovesse cadere sulla Terra. Il flyby di 2004 BL86 sarà il più vicino di un […]

  • ESO: immagine della nube oscura dove nascono le stelle

    ESO: immagine della nube oscura dove nascono le stelle

    Lo strumento WFI (Wide Field Imager), montato sul telescopio da 2,2 metri dell’MPG/ESO all’Osservatorio dell’ESO di La Silla in Cile ha catturato l’immagine che vedete qui sotto. Come è facile notare, al centro di essa vi è una macchia scura in cui sembrano essere assenti le stelle. Ma è davvero così? In realtà nella nube […]

  • Trovati 8 nuovi pianeti extrasolari nella zona abitabile

    Trovati 8 nuovi pianeti extrasolari nella zona abitabile

    Otto nuovi pianeti extrasolari sono stati trovati a ruotare attorno alla propria stella nella cosiddetta “zona di Goldilocks” o “Cintura verde”, insomma la zona né troppo calda né troppo fredda per cui se ci fosse acqua, questa potrebbe rimanere in forma liquida e supportare un’ipotetica vita extraterrestre. La scoperta raddoppia il numero di pianeti conosciuti […]

  • Quell’antica roccia proveniente da Marte

    Quell’antica roccia proveniente da Marte

    Una nuova analisi di una roccia marziana, raccolta 30 anni fa nel ghiaccio antartico, propone oggi nuove considerazioni sulle condizioni fisiche di Marte di miliardi di anni fa, quando l’acqua probabilmente copriva parte della sua superficie, magari ospitando qualche forma biologica. Gli scienziati della University of California, San Diego (UC), della NASA e della Smithsonian […]

  • Kepler è tornato e scopre subito un nuovo pianeta extrasolare

    Kepler è tornato e scopre subito un nuovo pianeta extrasolare

    Il cacciatore di pianeti axtrasolari Kepler ha scoperto il suo primo pianeta dopo che gli ingegneri della Nasa sono riusciti a inventarsi un nuovo modello di funzionamento per lo straordinario satellite. La sua nuova missione – K2 – è più limitata della precedente, a causa dell’assenza di sufficienti giroscopi, ma comunque riserverà delle sorprese, promettono […]

  • Curiosity scopre metano su Marte, si indaga su possibili sorgenti

    Curiosity scopre metano su Marte, si indaga su possibili sorgenti

    Il rover marziano Curiosity della NASA ha misurato un picco di presenza di metano su Marte di 10 volte la normale concentrazione. Il metano è una sostanza chimica organica molto rara nell’atmosfera circostante. Inoltre, il rover ha rilevato altre molecole organiche in un campione di povere di roccia raccolto dal un apposito trapano del laboratorio […]

  • Marte, scoperte rocce sedimentarie formate da laghi o fiumi

    Marte, scoperte rocce sedimentarie formate da laghi o fiumi

    L’acqua su Marte c’è stata per lungo tempo., tanto da permettere la formazione di rocce sedimentarie. E’ questa la straordinaria scoperta del rover della Nasa Curiosity, che rivela un ambiente mite e umido nel passato del pianeta rosso. Secondo i ricercatori ora si tratta di guardare in quelle rocce per scoprire se in passato Marte […]

  • Pianeti extrasolari, la zona abitabile potrebbe essere più estesa

    Pianeti extrasolari, la zona abitabile potrebbe essere più estesa

    Tra i miliardi e miliardi di stelle nel cielo, dove dovrebbero guardare gli astronomi per cercare “Terre” allo stato iniziale, in cui la vita possa svilupparsi? Una nuova ricerca dell’Istituto di Cornell University di Pale Blue Dots mostra dove – e quando – Terre neonate hanno più probabilità di essere trovate. L’articolo del ricercatore associato […]

  • Terra, scoperto schermo protettivo che ferma particelle ad alta energia

    Terra, scoperto schermo protettivo che ferma particelle ad alta energia

    In alto, sopra l’atmosfera terrestre, gli elettroni sfrecciano quasi alla velocità della luce. I cosiddetti elettroni ultrarelativistici, che costituiscono la fascia esterna della cintura di radiazione di Van Allen, bombardano qualsiasi cosa sul loro cammino. L’esposizione a tali radiazioni ad alta energia può devastare l’elettronica satellitare e porre seri rischi per la salute per gli astronauti. Ora […]

  • Stampato il primo oggetto con una stampante 3D nello spazio

    Stampato il primo oggetto con una stampante 3D nello spazio

    Una stampante 3D arrivata sulla Stazione Spaziale Internazionale (che tra l’altro ospita la prima italiana ad andare nello spazio, Samantha Cristoforetti) ha fatto la storia martedì riuscendo a produrre il primo oggetto stampato con tecnica 3D nello spazio. La stampante 3D della NASA è stata sviluppata nell’ambito di un contratto con la società Made In Space, […]