Gaianews

animalisti

  • Difende la sperimentazione animale, minacciata di morte su Facebook

    Difende la sperimentazione animale, minacciata di morte su Facebook

    Caterina Simonsen è una ragazza di 25 anni che studia veterinaria all’università di Bologna e – precisa sul suo profilo Facebook – ama gli animali. Caterina quando aveva 9 anni poteva morire, se non fosse stata salvata da una medicina sviluppata grazie alla sperimentazione animale, sempre secondo le sue dichiarazioni. Il suo post su Facebook è balzato alla cronaca a causa dell’attacco da parte di molte persone che l’hanno accusata di essere egoista e di aver strumentalizzato la sua malattia per difendere la sperimentazione animale

  • Emergenza lupi in Siberia, esperti discordano sulla mattanza

    Emergenza lupi in Siberia, esperti discordano sulla mattanza

    È di pochi giorni fa la notizia dell’emergenza lupi in Siberia, dove i cacciatori che uccideranno più animali riceveranno un bonus. Lo ha deciso il presidente della Yakutia, Yegor Borisov, e comunicato sul suo sito web. La mattanza avrà inizio il 15 gennaio prossimo e durerà tre mesi. Gaianews.it ha raggiunto due esperti di indubbia fama e dalle opinioni contrastanti, il dottor Giorgio Boscagli, biologo italiano, e il professor Valerius Geist, professore emerito di scienza ambientale presso l’Università di Calgary, in Canada

  • Come distorcere la storia: Federfauna dà il premio Hitler agli animalisti

    Come distorcere la storia: Federfauna dà il premio Hitler agli animalisti

    Riassumendo: Federfauna propone il Premio Adolf Hitler per gli animalisti, dato che Hitler sarebbe stato vegetariano. Il Premio sarà consegnato a Bologna il 24 novembre 2012. In realtà Hitler usava i nomi di animali per analogie offensive. Secondo testimonianze storiche, inoltre, picchiava gli animali. Nel nazismo le associazioni vegetariane erano vietate

  • Luigi Boitani per M’ammalia: lupi e orsi in Italia

    Luigi Boitani per M’ammalia: lupi e orsi in Italia

    I lupi fanno parte di quei grandi carnivori perseguitati per molto tempo e diminuiti nel numero col passare degli anni, fino a scomparire in alcune aree d’Europa. La situazione attuale vede però un parziale miglioramento, con l’aumento delle foreste e delle prede registrato nell’ultimo secolo. Al Museo delle Scienze di Trento Luigi Boitani ha raccontato l’equilibrio delocato tra i grandi carnivori e l’uomo

  • Scuoiati vivi contro le pellicce. Oggi a Roma e nel mondo la protesta simbolica degli animalisti

    A Roma oggi è andato in scena uno spettacolo cruento. Sangue sì, ma nessun ferito, solo la protesta degli animalisti contro l’uso di pellicce. Gli animalisti sono infatti scesi in piazza in tutto il mondo per la giornata mondiale contro le pellicce: a Roma, a Piazza del Popolo, hanno denunciato torture e uccisioni di milioni […]