Gaianews

neuroscienze

  • “Ecco come pensiamo”. Nuova teoria spiegata in un libro in uscita in USA

    “Ecco come pensiamo”. Nuova teoria spiegata in un libro in uscita in USA

    Uscirà a giorni nelle librerie americane un nuovo libro di due personaggi molto noti, il celebre psicologo Stephen M. Kosslyn e G. Wayne Miller, uno scrittore e sceneggiatore. Il libro promette di presentare una nuova teoria di come funziona il nostro cervello e si chiama “Top Brain, Bottom Brain: Surprising Insights Into How You Think”, che in italiano sarebbe “Cervello superiore, cervello inferiore. Sorprendenti intuizioni su come pensiamo”

  • Cos’è la coscienza? Un percorso tra filosofia, neuroscienze e fisica quantistica insieme a Michel Bitbol

    Cos’è la coscienza? Un percorso tra filosofia, neuroscienze e fisica quantistica insieme a Michel Bitbol

    Traduzione a cura di Linda Altomonte La consapevolezza riflessiva o coscienza degli eventi che accadono è qualcosa che accompagna la nostra vita quotidiana. È talmente presente che quando tentiamo di definire il fenomeno della coscienza restiamo intrappolati nel senso comune o, peggio, in vuote tautologie. Che cosa rende doloroso il dolore? Se avviciniamo una mano […]

  • Le donne reagiscono di più degli uomini al pianto di un bimbo

    Le donne reagiscono di più degli uomini al pianto di un bimbo

    Secondo i ricercatori del National Institutes of Health i cervelli delle mamme e dei papà rispondono in maniera diversa al pianto dei bimbi. Infatti il cervello delle mamme sembra essere più adatto a rispondere ai richiami dei bimbi di quanto non sia il cervello degli uomini. La scoperta è stata fatta coinvolgendo un gruppo di […]

  • Neuroscienze: l’attività del cervello non è locale

    Neuroscienze: l’attività del cervello non è locale

    La nostra comprensione delle attività cerebrali è tradizionalmente legata allo studio delle aree o parti coinvolte in ciascuna funzione/attività: quando parliamo, ricordiamo, percepiamo qualcosa, le corrispondenti aree del cervello si attivano.  Una nuova ricerca comparsa su Neuroimage e condotta da un team internazionale guidato da David Alexander e Cees van Leeuwen dell’Università di Lovanio mostra che questo punto di vista può diventare eccessivamente rigido

  • Gli argomenti sacri vengono gestiti da una zona speciale del cervello

    Secondo uno studio della Emory University i valori personali, quelli cosiddetti sacri, che non sono vendibili, vengono gestiti in una parte distinta del cervello “Il nostro esperimento ha scoperto che il regno del sacro – che si tratti di una forte convinzione religiosa, un’identità nazionale o di un codice etico – è un distinto processo […]