Gaianews

prevenzione

  • Altroconsumo: succo di mangostano, come spremere soldini (a chi ci casca)

    E’ presentato come il toccasana per prevenire e curare patologie cardiache, diabete, cancro, malattie della pelle, morbo di Parkinson e Alzheimer: è il succo di mangostano, un frutto tropicale. Decine di consumatori hanno segnalato l’offerta della presunta panacea ai giuristi ed esperti alimentari di Altroconsumo: il succo si acquista in bottiglie da 750 ml in […]

  • Studio USA: influenza suina H1N1, come una qualunque influenza stagionale

    L’anno scorso la H1N1, meglio conosciuta come influenza suina, si diffuse rapidamente attraverso il Messico, Stati Uniti e poi in tutto il mondo. Il virus ha ucciso oltre 16.000 persone e fatto ammalare molti altri. Ma un nuovo studio suggerisce che H1N1 non è più grave di una qualunque influenza stagionale e della maggior parte […]

  • Salvare gli oranghi in Asia potrebbe anche ridurre le emissioni di anidride carbonica

    Indonesia e Malesia hanno intensificato gli sforzi per proteggere la grande scimmia simbolo dell’Asia, l’orango. Ma salvare “l’uomo della foresta”, in grave pericolo d’estinzione, può anche aiutare a combattere il riscaldamento globale. Il centro di riabilitazione di Sepilok permette ai turisti di osservare gli oranghi – “chiamati da queste parti gli uomini della foresta” – […]

  • Assunzione regolare di statina associata a ridotti rischi di sviluppare artriti reumatoidi

    C’è un’associazione tra l’assunzione di statine (farmaci che inibiscono la sintesi del colesterolo endogeno), e la riduzione del rischio di sviluppare l’artrite reumatoide, una malattia infiammatoria cronica. Questi sono i risultati di uno studio di Gabriel Chodick e colleghi, pubblicato questa settimana su PLoS Medicine. I ricercatori hanno condotto uno studio retrospettivo tra i 1,8 […]

  • Le diete ad alto contenuto di proteine animali aumentano il rischio di mortalità e cancro

    Se state pensando di iniziare una dieta a basso contenuto di carboidrati, cercate almeno di inserire la maggior parte di proteine vegetali possibili. Infatti, un recente studio ha stabilito che le diete ad alto contenuto proteico possono aumentare la mortalità e l’incidenza del cancro quando le proteine sono prevalentemente di origine animale. Non tutte le […]

  • Grano al limite, in futuro sempre più difficile soddisfare fabbisogno mondiale

    Dagli scienziati USA un allarmante annuncio, l’aumento della produzione di grano per soddisfare le necessità della sempre maggiore popolazione mondiale sembra arrivato alla fine. Secondo un nuovo studio il motivo è che coltivatori e ricercatori hanno raggiunto il limite massimo di quanto la pianta di frumento può produrre. Gli autori dicono che l’unico modo per […]

  • Hong Kong sommersa da inquinamento vuole primo traghetto ibrido al mondo per campi da golf

    Nella perenne nebbia da inquinamento atmosferico  di Hong Kong, solo il territorio di golf pubblico sta adottando misure innovative per contribuire ad alleviare il problema. Secondo gli standard dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, l’aria di Hong Kong è talmente inquinata che bisognerebbe respirarla al massimo per 41 giorni all’anno. Auto e centrali elettriche, così come le […]

  • 4 settimane di cibo spazzatura rimangono per anni

    Stavate pensando di passare una vacanza di un paio di settimane in un fast food come l’autore del celebre documentario Supersize me? Una ricerca svedese dovrebbe decisamente farvi cambiare idea. Un mese passato a rimpinzarsi di cibo spazzatura può rovinare il metabolismo (e la tanto sudata linea) per anni. Gli scienziati di una Università svedese […]

  • Scienziati USA vicini a una nuova arma contro Ebola

    Un farmaco per curare il pericoloso virus Ebola, presente nelle regioni equatoriali del’Africa, sembra sempre più vicino dopo che gli scienziati americani hanno avuto il permesso di condurre esperimenti sugli esseri umani. Nei test sugli esemplari di scimmia Rhesus il nuovo farmaco ha debellato Ebola nel 60% delle scimmie testate. Gli studi clinici sono stati […]

  • Il cancro costa mille miliardi di dollari l’anno

    Oltre ad essere il male più temuto nelle economie avanzate, il cancro si avvia ad essere la nuova peste del terzo millennio anche dal punto di vista economico e di risorse. Proprio martedì scorso alcuni ricercatori hanno annunciato che i costi di cancro l’economia mondiale sono di quasi 900 miliardi dollari l’anno – più di […]

  • Cozze a rischio per aumento della temperatura dell’acqua a causa del cambiamento climatico

    Le cozze potrebbero diventare le prossime vittime del cambiamento climatico, almeno nella costa orientale degli Stati Uniti, dove fino a sessant’anni fa gli amati molluschi crescevano in molta parte della costa. Il cambiamento climatico sta provocando un aumento della temperatura dell’aria e dell’acqua lungo la costa orientale. Tali cambiamenti hanno ridotto la regione geografica in […]

  • I giovani USA sempre più “duri d’orecchie”. Udito a rischio a causa degli auricolari

    Gli adolescenti Usa sono sempre più a rischio udito a causa dell’uso, dicono gli esperti, degli auricolari con musica ad alto volume. I problemi d’udito sono aumentati di un terzo negli ultimi 15 anni. Lo studio, pubblicato sul Journal of the American Medical Association, ha comparato i sondaggi nazionali risalenti all’inizio degli anni 90 con […]

  • Marea nera, per esperti bisogna valutare effetti su salute

    CHICAGO, 16 agosto (Reuters) – I medici della regione costiera del Golfo del Messico devono stare in allerta per i possibili effetti a corto e lungo termine della fuoriuscita di petrolio dall’impianto della compagnia britannica BP. Lo hanno detto oggi esperti sanitari statunitensi. Le precedenti fuoriuscite petrolifere hanno indicato che il contatto con il petrolio […]

  • Lasciarsi alle spalle le tecnologie del XX secolo potrà bastare a salvare il pianeta?

    Un facile dubbio che spesso viene alla mente di chi si occupa di informazione scientifica (ma non solo) è se la tecnica e la scienza moderne non abbiano causato più problemi di quanti ne abbiano risolti riguardo alla salvaguardia dell’ambiente. Alcuni esempi che balzano subito alla mente sono l’utilizzo dei nuovi materiali nel secolo scorso, […]

  • Atroci torture ad un gatto, denunciati due 17enni di ALBA (CN)

    il gatto è morto, oltre ai due assassini, c’era un gruppo di coetanei spettatori… Quel che non perdono a questi giovani sanguinari, oltre al dolore provocato per puro divertimento a un innocente, sono le mie reazioni istintive: odio, odio puro, desiderio che a quegli esseri dis-umani accadano le stesse cose, magari senza giungere alla morte. […]

  • Piante geneticamente modificate attecchiscono spontaneamente in natura

    Una ricercatrice americana ha trovato piante di colza geneticamente modificata allo stato selvatico in Dakota, USA – ma ancora peggio, ha trovato due varietà diverse di OGM che si erano incrociate per produrre una varietà completamente nuova. Uno dei cavalli di battaglia più usati dai sostenitori dell’utilizzo delle piante geneticamente modificate è sempre stato che […]

  • Golfo del Messico, annuncio di BP: la chiusura del pozzo Macondo è conclusa

    BP ha annunciato dal suo sito ufficiale che il pozzo MC252, che ha causato il disastro ambientale di questi mesi nel Golfo del Messico, “sembra aver raggiunto una condizione statica – un obbiettivo ragguardevole”. In altre parole, lo “static kill” è riuscito. Questo significa che il petrolio è stato bloccato dall’alto attraverso l’inserimento di fanghi […]

  • Un nuovo materiale di imballaggio “verde” ricavato dai funghi

    Un nuovo materiale di imballaggio che si sta diffondendo negli Stati Uniti è stato ricavato dalle radici dei funghi e da rifiuti agricoli. Il nuovo materiale ha riscosso un enorme successo, tanto che la ditta che lo ha brevettato è sommersa dalle richieste. Il materiale, Mycobond, è formato da rifiuti agricoli non commestibili e da radici […]

  • Petrolio Golfo del Messico: ecco come BP vuole chiudere definitivametne il pozzo danneggiato

    L’ammiraglio della Guardia Costiera americana Thad Allen, che sovrintende le operazioni per far fronte alla fuoriuscita di petrolio nel Golfo del Messico, dice che il primo passo per sigillare in modo permanente il pozzo danneggiato di BP potrebbe arrivare già la prossima settimana. Ma le operazioni di ripulitura e lo sforzo di recupero di petrolio […]

  • Il capitano di Plastiki arriva a Sydney, ha attraversato il Pacifico su una barca di plastica

    E’ proprio così: una barca fatta di plastica, o meglio, di bottiglie di plastica. Per la precisione 12.500 bottiglie costituiscono lo scafo di Plastiki, che dopo aver  percorso in 130 giorni la bellezza di 8.000 miglia nautiche, ha coperto la distanza tra San Francisco e Sydney, dove ha appena attraccato. Lo scopo di questo viaggio […]