Gaianews

protesi

  • Cervello cyborg: l’ultima frontiera per curare il Parkinson

    Cervello cyborg: l’ultima frontiera per curare il Parkinson

    Una nuova frontiera a metà fra studio del cervello e la ricerca sui cyborg promette di poter trovare una cura alle malattie del cervello che minacciano una grande percentuale degli abitanti del pianeta, come il Parkinson. La ricerca, presentata al  248 ° Meeting della American Chemical Society (ACS) ad una soluzione che porti in continuità le […]

  • “Fuori di sé. Da Freud all’analisi del cyborg” <br>Intervista al Professor Augusto Iossa Fasano

    “Fuori di sé. Da Freud all’analisi del cyborg”
    Intervista al Professor Augusto Iossa Fasano

    Gaianews.it  ha intervistato il  Prof. Augusto Iossa Fasano autore del libro “FUORI DI SE’ – da Freud all’analisi del cyborg” che ha spiegato che “il Cyborg, figura derivata dalla fantascienza e oggi di osservazione comune nella vita quotidiana è colui che per scelta di miglioramento e abbellimento o per necessità salvavita deve portare device, dispositivi (talvolta […]

  • Protesi comandate dal cervello in commercio fra 5 anni

    Protesi comandate dal cervello in commercio fra 5 anni

    Microchip impiantati nel cervello che comandano delle protesi come se fossero degli arti veri. L’esperimento è stato presentato presso il simposio annuale della Fondazione Ri.Med dallo scienziato Andrew Schwartz. Andrew Schwartz è neurobiologo dell’Università di Pittsburgh e lavora sulle portesi che vengono applicate alle persone con ictus o paralisi gravi. Secondo lo scienziati le protesi, […]

  • Prima gamba bionica collegata con il cervello

    Prima gamba bionica collegata con il cervello

    Un gruppo di ricercatori del Rehabilitation Institute of Chicago ha realizzato la prima gamba bionica collegata con il cervello e capace di muoversi secondo movimenti coerenti con gli impulsi cerebrali. La ricerca p stata pubblicata su New England Journal of Medicine. Il paziente la quale è stata applicata la protesi si chiama Zac Vawter, ha […]

  • Avanzano ricerche sulla mano bionica che recupera il senso del tatto

    Avanzano ricerche sulla mano bionica che recupera il senso del tatto

    Per chi ha subito un’amputazione, la sostituzione di un arto mancante con una protesi può alleviare la sofferenza fisica o emotiva e favorire un ritorno alle normali funzioni vitali e professionali. Gli studi dimostrano, però, che fino al 50 per cento di coloro che hanno avuto una mano amputata non usano la loro protesi regolarmente […]

  • Donna tetraplegica muove braccio robotico con i pensieri

    Donna tetraplegica muove braccio robotico con i pensieri

    Muovere un braccio robotico con il solo pensiero. E’ quello che sono riusciti far fare ad una donna tetraplegica i ricercatori dell’Università di Pittsburgh. La donna, come si vede da un video pubblicato sul web riesce ad usare un braccio meccanico posizionato vicino a lei

  • Ricercatori proiettano caratteri Braille nell’occhio di un non vedente

    Ricercatori proiettano caratteri Braille nell’occhio di un non vedente

    Grazie a un dispositivo oculare neuroprotesico, per la prima volta i ricercatori hanno trasferito caratteri Braille direttamente nella retina di un paziente cieco, permettendogli di leggere parole di quattro lettere con buona precisione e rapidità. Il dispositivo impiegato, chiamato Argus II, è costituito da una piccola telecamera montata su un paio di occhiali, un processore portatile che traduce il segnale dalla fotocamera in stimolazione elettrica, e un microchip con elettrodi impiantati direttamente sulla retina

  • Parte progetto di studio sull’ interfaccia cervello-macchina

    Le interfacce cervello-macchina sono quei sistemi attraverso i quali coloro che hanno disabilità permanenti potrebbero recuperare una buona mobilità con l’uso di protesi adeguate. Il progetto SICODE, che si concentrerà sullo studio delle Interfacce Cervello-Macchina (Brain Machine Interfaces, BMI) avvierà un programma scientifico che perfezionerà l’ingegneria dei dispositivi cerebrali, approfondendo la comprensione del funzionamento del […]

  • Metalli pesanti: impianti in titanio sotto esame, rilasciano il metallo nel sangue

    Una nuova strategia per quantificare i livelli di titanio nel sangue di pazienti dotati di impianti ortopedici in titanio è presentato nella rivista Analytical and Bioanalytical Chemistry. Yoana Nuevo-Ordóñez e colleghi del gruppo di ricerca Sanz-Medel  presso l’Università di Oviedo, in Spagna, hanno sviluppato un metodo altamente sensibile per determinare i livelli di titanio nel sangue umano, per stabilire […]

  • Prevedere le azioni osservando il cervello: possibili miglioramenti nel controllo degli arti protesici

    Riuscendo a creare una sorta di mappa del mondo reale nel cervello attraverso la risonanza magnetica funzionale, i ricercatori della University of Western Ontario del Centro per la Mente e il Cervello  hanno annunciato di essere in grado determinare l’azione che una persona sta per compiere, qualche attimo prima che l’azione venga effettivamente eseguita. I […]

  • Retina artificiale promette di sostituire quella naturale

    Scienziati italiani mettono a punto una retina artificiale che potrà sostituire quella naturale, compatibile con i tessuti circostanti grazie a inserimenti di materiale organico e pienamente funzionante. La neuroprotesica è un settore delle neuroscienze che utilizza microdispositivi artificiali per sostituire le compromesse funzioni del sistema nervoso o degli organi sensoriali. Diversi dispositivi biomedici impiantati nel […]