Gaianews

proteste

  • Treno tedesco con rifiuti nucleari arriva a destinazione, 1300 arresti

    Un treno carico di scorie nucleari ha raggiunto alla fine la sua destinazione in Germania stamattina. I rifiuti nucleari sono stati portati in un impianto di stoccaggio nucleare. Il viaggio del treno dalla Francia è stato rallentato da grandi gruppi di manifestanti che hanno bloccato il suo percorso nei giorni scorsi e che criticavano le […]

  • Egitto, bilancio dei morti in piazza Tahrir sale a 7, forse 11

    I medici egiziani hanno detto oggi che un assalto della polizia e dell’esercito sui manifestanti anti-governativi al Cairo ha provocato la morte di almeno tre persone questa sera, aumentando il numero di morti in due giorni di disordini ad almeno 7, forse 11. La polizia ha usato manganelli e gas lacrimogeni per caricare migliaia di […]

  • Egitto, violente proteste in piazza Tahrir

    Il Cairo – La polizia egiziana ha sparato gas lacrimogeni per il secondo giorno contro migliaia di manifestanti anti-governativi, che cercano di ristabilire un accampamento stabile per protestare contro la giunta militare che governa il paese. I manifestanti chiedono tempi più rapidi per avviare le riforme democratiche da parte del governo militare. Diverse migliaia di […]

  • Egitto, due morti e centinaia di feriti in proteste

    Il Cairo – Due morti e centinaia di feriti in Egitto nelle proteste di piazza contro la giunta militare. La polizia ha sparato lacrimogeni e proiettili di gomma contro i manifestanti, oltre a caricare. Centinaia di feriti.

  • Siria sospesa dalla Lega Araba

    A seguito della riunione tenutasi al Cairo, la Lega Araba ha sospeso la Siria dalle sue attività. La sospensione sarà applicata dal prossimo 16 novembre e fino a quando il governo di Damasco non applicherà le misure previste dal piano di pace, formalmente accettato lo scorso 2 novembre, e che prevede innanzitutto la cessazione delle […]

  • L’opposizione siriana chiede la sospensione dalla Lega Araba

    Attivisti dell’opposizione siriana dicono che durante le proteste in programma per oggi venerdì chiederanno una sospensione dell’appartenenza alla Lega araba del paese. La mossa arriva mentre i 22 membri della Lega si preparano ad affrontare sabato al Cairo il problema dell’accordo con Damasco sulla fine della brutale repressione del governo sul dissenso, che sembra essere […]

  • Almeno 10 morti in Siria giovedì nonostante il piano di pace

    Gli attivisti in Siria dicono che le forze di sicurezza hanno ucciso almeno 10 persone giovedì, un giorno dopo che il governo ha approvato un piano che chiede di porre fine alla violenza contro i manifestanti dell’opposizione. Gli attivisti dicono che le truppe siriane hanno colpito i cittadini nella città di Homs, un punto caldo […]

  • Cina, centinaia di persone protestano contro le tasse

    Centinaia di proprietari di piccole imprese nella parte orientale della Cina hanno protestato oggi lanciando pietre e incendiando veicoli dopo una disputa sugli incassi fiscali. I media statali ha detto che la rivolta è scoppiata dopo che il proprietario di un’azienda di abbigliamento per bambini nella provincia di Zhejiang ha rifiutato di pagare le tasse, […]

  • Yemen, governo e ribelli dichiarano cessate il fuoco

    Il governo dello Yemen e le forze fedeli a un generale dissidente hanno dichiarato un cessate-il-fuoco oggi, alcune ore dopo che almeno sei persone sono state uccise durante i combattimenti nella capitale dello Yemen e nella seconda città più grande, Taiz. Funzionari di entrambe le parti hanno confermato l’accordo. Diversi accordi di tregua precedenti non […]

  • Tibet, escalation delle proteste contro la Cina

    Negli ultimi mesi alcuni monaci e suore tibetani i sono dati fuoco per protestare contro l’autorità cinese in Tibet. I tentati suicidi hanno attirato una risposta irata dei funzionari di Pechino che sostengono che le proteste sono legate ad atti di terrorismo volute dal Dalai Lama. Gli strazianti eventi segnano una escalation nelle azioni dei […]

  • Siria utilizza gli ospedali per schiacciare il dissenso

    Un gruppo per i diritti umani ha denunciato che la Siria sta usando gli ospedali come strumento per schiacciare il dissenso. Amnesty International ha detto oggi in un rapporto che i pazienti in quattro ospedali gestiti dal governo sono stati torturati, e che il personale medico è sospettato di aver negato il trattamento ai manifestanti, […]

  • Attivisti: forze siriane hanno ucciso 18 manifestanti anti-governativi oggi

    Attivisti per i diritti dicono che le forze di sicurezza siriane hanno ucciso almeno 18 manifestanti venerdì, la maggior parte dei quali nella città di Homs, un punto caldo della protesta, dopo che la morte di Muammar Gheddafi ha galvanizzato i manifestanti anti-governativi. Il movimento di opposizione siriano, sostenuto dall’uccisione dell’ex dittatore libico, ha lanciato […]

  • L’ex leader libico Muammar Gheddafi è morto

    Le forze del governo provvisorio libico hanno annunciato di aver ucciso l’ex dittatore in un assalto finale sulla sua città natale, Sirte, sette mesi dopo l’inizio delle prime proteste contro i suoi quattro decenni di governo autocratico. Il primo ministro del Consiglio nazionale di transizione della Libia, Mahmoud Jibril, ha confermato la morte di Gheddafi […]

  • LA LETTERA/ Vandalismo al corteo a Roma

    Sabato 15 ottobre ho avuto la sfortuna di andare a Roma alla manifestazione degli indignati. Cronaca: tutto ciò che dicono i quotidiani on line è assolutamente vero. I teppisti erano dapprima sparsi a gruppetti lungo tutto il corteo, dalla testa alla coda; i primi hanno iniziato a sfasciare le vetrine e incendiare le prime macchine […]

  • 15 ottobre 2011, Roma

    Non vado alle manifestazioni, sono agorafobica. Anche una piazza vuota a guardarla tutta intera può darmi crisi d’ansia. Se è piena mi sento male da morire e non è una iperbole. Il panico è questo: stare male da morire, spero che il morire effettivo sia più pacato, più semplice… Ma non è questo il punto. […]

  • Indignati, violenza a Roma e manifestazioni in tutto il mondo

    A Roma la giornata mondiale degli indignati si è trasformata in una guerriglia urbana. Circa 80 le piazze di tutto il mondo in cui si è manifestato ieri, dalla Spagna, il paese promotore della giornata di protesta, a Londra, dalla Danimarca alla Germania, ma nello nostro Paese la manifestazione è stata estremamente violenta a causa […]

  • Siria, migliaia in piazza dopo le preghiera del Venerdì sostengono esercito libero

    Migliaia di manifestanti anti-governativi sono scesi in strada ieri in tutta la Siria dopo la preghiera del Venerdì, in quello che gli organizzatori chiamano il “Venerdì dell’Esercito Libero”. Intanto la repressione del governo va avanti e le Nazioni Unite stimano che il bilancio delle vittime sia di 3.000 persone uccise dall’inizio delle proteste a metà […]

  • Siria, nasce Consiglio Nazionale che guiderà opposizione al regime di Assad

    Vari gruppi di opposizione siriani hanno annunciato la creazione di un Consiglio Nazionale per opporsi al governo del presidente Bashar al-Assad. L’annuncio è arrivato oggi, durante il secondo giorno di riunioni a Istanbul, in Turchia. Il Consiglio Nazionale siriano è stato pensato per poter presentare un fronte comune dei vari gruppi di opposizione siriani. Intanto, […]

  • Creato super computer per prevedere le rivolte sociali

    Mentre al livello internazionale si continua a parlare di guerra, arriva lo scoop dell’invenzione di un supercomputer in grado di prevedere le rivoluzioni. Battezzato Nautilus dal suo creatore, il professor Kalev Leetaru e dagli studenti dell’università dell’Illinois, il cervellone sarebbe in grado di designare scenari politici futuri grazie all’elaborazione di articoli di quotidiani, servizi tv […]

  • Yemen, uccise 46 persone in due giorni da forze di sicurezza a Sana’a

    Fonti mediche in Yemen dicono che le forze di sicurezza governative hanno ucciso almeno 20 persone in scontri con manifestanti anti-governativi, un giorno dopo la strage di altri 26 manifestanti nella peggior giornata che la città ha visto in diversi mesi. Cecchini filo-governativi hanno sparato dai tetti nel centro della città oggi, mentre le truppe […]