Gaianews

sonno

  • Una mutazione genica alla base dell’insonnia

    Una mutazione genica alla base dell’insonnia

    Mettersi a letto, la sera, e non riuscire a prendere sonno, per quanto faticosa possa essere stata la giornata. E’ un problema più diffuso di quanto non si pensi. In passato si riteneva che il tardare a prendere sonno fosse legato a stati d’ansia, magari non portati a coscienza; fino agli anni Ottanta del secolo […]

  • Ruolo dell’affaticamento muscolare nella ‘Stanchezza cronica’ o SEID

    Ruolo dell’affaticamento muscolare nella ‘Stanchezza cronica’ o SEID

    Secondo una ricerca dell’University of Florida Health (UF), il meccanismo che durante prestazioni elevate porta gli atleti ad avvertire il caratteristico ‘bruciore’ muscolare da sforzo risulterebbe essere il vero responsabile di ciò che porta le persone affette dalla cosiddetta ‘Sindrome da stanchezza cronica’ a sentirsi esausti nello svolgimento delle attività quotidiane più comuni. Pubblicato nel […]

  • Anormalità nel cervello dei pazienti affetti da stanchezza cronica

    Anormalità nel cervello dei pazienti affetti da stanchezza cronica

    Mediante uno studio condotto per mezzo della risonanza magnetica per immagini, i ricercatori della Stanford University School of Medicine, in California, hanno scoperto l’esistenza di evidenti differenze tra il cervello di pazienti affetti da stanchezza cronica o CFS (acronimo di Chronic Fatigue Syndrome) e il cervello di persone sane. “La CFS è una delle più […]

  • Un test potrebbe convalidare la sindrome da stanchezza cronica

    Un test potrebbe convalidare la sindrome da stanchezza cronica

    Alla domanda “Sei stanco?”, la risposta che viene data è sempre e comunque ‘soggettiva’. La  risposta “Sono molto stanco”non dà una misura quantitativa e quindi ‘oggettiva’, sufficiente a definire la percezione della sensazione di stanchezza. Per chi soffre di affaticamento cronico (ME/CFS), sarebbe quindi estremamente utile una quantificazione, una ‘misurazione della fatica’ che, essendo ‘oggettiva’, […]

  • Depressione: si può migliorare stando svegli

    Depressione: si può migliorare stando svegli

    Secondo alcune ricerche ridurre le ore di sonno potrebbe essere un metodo per  ridurre i sintomi della depressione. Il trattamento, che prevede di rimanere svegli per 24 ore consecutive, sembrerebbe avere effetti positivi su 6 persone depresse su 10, con effetti che arrivano più in fretta che con gli antidepressivi tradizionali. Secondo i ricercatori la […]

  • Poco sonno fa invecchiare il cervello

    Poco sonno fa invecchiare il cervello

    Coloro che dormono poco di notte hanno più probabilità che il loro cervello invecchi prima del tempo. I ricercatori della Duke-NUS Graduate Medical School di Singapore (Duke-NUS) hanno trovato la prova che negli adulti più anziani che dormono meno, il cervello invecchia più velocemente. Questi risultati, pubblicati sulla rivista Sleep, aprono la strada per futuri […]

  • Bambini che dormono poco: ecco tutti i rischi a cui vanno incontro

    Bambini che dormono poco: ecco tutti i rischi a cui vanno incontro

    E’ sempre più evidente che esiste un legame fra qualità del sonno e sovrappeso e obesità. Gli esperti della SIPPS, la Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale, ora lanciano un avvertimento perchè la qualità del sonno influisce anche sul peso e la salute dei più piccoli. Sono sempre di più i bambini che dormono […]

  • Sonno, per evitare l’obesità è importante quello di tutta la famiglia

    Sonno, per evitare l’obesità è importante quello di tutta la famiglia

    La qualità del sonno è un fattore importante per mantenersi in forma. Ora una ricerca dimostra che è il sonno dell’intera famiglia, quello dei genitori e dei figli, a fare veramente la differenza e a prevenire l’obesità sia nei piccoli che nei genitori. La ricerca condotta dall’Università dell’Illinois, è stata pubblicata su Frontiers in Psychology. “I […]

  • Marijuana: riduce qualità del sonno, ma utile per malattie autoimmuni

    Marijuana: riduce qualità del sonno, ma utile per malattie autoimmuni

    L’uso di marijuana riduce la qualità del sonno. I risultati di un recente studio evidenziano che il consumo di cannabis è associato alla difficoltà di addormentarsi e alla conseguente sonnolenza durante il giorno. La ricerca è stata pubblicata di recente sulla rivista Sleep e verrà presentata domani mercoledì 4 giugno, a Minneapolis, Minnesota, durante SLEEP […]

  • Creato pacemaker contro russamenti e apnee notturne

    Creato pacemaker contro russamenti e apnee notturne

    E’ stato presentato allo European Heart Failure Congress di Atene il primo dispositivo che aiuta a ridurre il russamento e le apnee notturne. Si chiama Remede e si tratta di una sorta di pacemaker ed è stato sviluppato dagli scienziati della Ohio State University. I primi risultati sembrano essere entusiasmanti: chi aveva difficoltà a dormire […]

  • Disturbi del sonno: sottovalutati, ma provocano malattie

    Disturbi del sonno: sottovalutati, ma provocano malattie

    Secondo uno studio dell’Università di Oxford, Cambridge e Harvard una cattiva qualità del sonno influisce sulla nostra qualità della vita e può crearci problemi fisici sul lungo periodo. Dormire poco rallenta l’efficienza del nostro corpo. Secondo la ricerca inoltre, sul lungo periodo dormire poco può portare a problemi cardiovascolari, di memoria e, come già indagata […]

  • Nuovi disturbi del sonno: la “sindrome della testa che esplode”

    Nuovi disturbi del sonno: la “sindrome della testa che esplode”

    Sembra una frase da Urban Dictionary, ma un ricercatore della Washington State University (WSU) dice che l’”exploding head syndrome” ( ovvero la sindrome della testa che esplode) è un fenomeno autentico, in gran parte trascurato e che merita uno sguardo più approfondito. “E’ un disturbo poco studiato”, ha dichiarato Brian Sharpless, assistente professore e direttore […]

  • La qualità del sonno dipende anche da fattori genetici

    La qualità del sonno dipende anche da fattori genetici

    Secondo una ricerca pubblicata dalla rivista Sleep la qualità del sonno dipenderebbe anche da fattori genetici. Come  noto, la qualità del sonno ha effetti importanti sulla qualità della vita e sulla salute. Sono infatti sempre più numerosi gli studi che cercano le relazioni fra qualità del sonno e diverse patologie. Questa ricerca condotta da ricercatori australiani […]

  • La Tv fa male al sonno dei piccoli

    La Tv fa male al sonno dei piccoli

    Una nuova ricerca conferma l’associazione tra il guardare la televisione e la riduzione del sonno nei bambini. Lo studio che ha seguito più di 1.800 piccoli per quasi 8 anni ha trovato una consistente associazione tra lo stare davanti la televisione e la durata del sonno. Far guardare al TV ai bambini prima di andare […]

  • Scoperta relazione fra Alzheimer e disturbi del sonno

    Scoperta relazione fra Alzheimer e disturbi del sonno

    Chi soffre di disturbi cronici del sonno a causa del lavoro, insonnia o per altri motivi, potrebbe dover affrontare un esordio precoce del morbo di Alzheimer. E’ quanto afferma un nuovo studio dei ricercatori della Temple University . “La grande domanda che abbiamo cercato di affrontare in questo studio è se i disturbi del sonno […]

  • Dai moscerini della frutta scoperto il gene per curare l’insonnia

    Dai moscerini della frutta scoperto il gene per curare l’insonnia

    In una serie di esperimenti sui moscerini della frutta, i ricercatori della Johns Hopkins  hanno identificato un gene mutante – soprannominato “Wide Awake” – che sabota l’orologio biologico e regola la tempistica  del sonno. Evidenziano così che le loro scoperte potrebbero portare a nuovi trattamenti per le persone che soffrono di insonnia o disturbi simili. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Neuron

  • Giornata Mondiale del Sonno: gli Italiani insonni a causa della crisi

    Giornata Mondiale del Sonno: gli Italiani insonni a causa della crisi

    Domani 14 marzo sarà la Giornata Mondiale del Sonno. Ma secondo una indagine condotta da AstraRicerche per conto di Sanofi nel 2012, gli italiani stanno perdendo il sonno a causa dello stress e della crisi economica. Secondo l’indagine, condotta su un campione di adulti fra i 18 e i 70 anni, 3 italiani su 10 […]

  • Il sonno frammentato accelera la crescita del cancro

    Il sonno frammentato accelera la crescita del cancro

    Un sonno di cattiva qualità caratterizzato da frequenti risvegli può accelerare la crescita del cancro, aumentare l’aggressività del tumore e smorzare la capacità del sistema immunitario di controllare o eradicare tumori precoci, secondo un nuovo studio pubblicato sulla rivista Cancer Research. Lo studio è il primo a dimostrare, su un modello animale, gli effetti diretti […]

  • Il sonno ripulisce il cervello e lo rende più efficiente

    Il sonno ripulisce il cervello e lo rende più efficiente

    Secondo una ricerca condotta da Chiara Cirelli e Guido Tononi, della University of Wisconsin School of Medicine il sonno sarebbe utile al cervello per eliminare le informazioni superflue.   Si chiama smart forgetting l’operazione grazie alla quale di notte il cervello seleziona le informazioni più importanti della giornata e le integra con le altre informazioni […]

  • Nuovo studio spiega la causa dei disturbi del sonno nei bambini

    Nuovo studio spiega la causa dei disturbi del sonno nei bambini

    Un nuovo studio condotto dalla California University,Boulder dimostra che gli orari per andare a dormire scelti per i bambini dai genitori possono essere non sincronizzati con i loro orologi biologici interni, contribuendo così ai disturbi del sonno durante la notte. Lo studio ha individuato il momento in cui la melatonina aumenta la sera, indicando l’inizio […]