Gaianews

Fallito lancio di un satellite indiano, esploso in volo

Scritto da Redazione di Gaianews.it il 25.12.2010

Quarantacinque secondi dopo il lancio, i quattro razzi a propellente liquido del vettore indiano che portava in orbita il satellite per le telecomunicazioni GSAT-5P hanno smeso di rispondere ai comandi, facendo perdere il controllo al centro operazioni indiano a terra. Dopo sessantatre secondi dal lancio, il Centro di Controllo indiano ha attivato il sistema di autodistruzione installato a bordo del razzo, facendolo esplodere. I detriti del satellite sono caduti nel Golfo del Bengala. E’ stato il secondo tentativo consecutivo che finisce con un fallimento per un satellite indianodopo quello dello socrso aprile 2010.

Il lancio era inizialmente previsto per il 20 dicembre ma una perdita ad una valvola del motore criogenico del secondo stadio, di fabbricazione russa, aveva causato il ritardo.

Ecco il filmato dell’incidente:

http://www.youtube.com/watch?v=A7rAkZuhTiI

© RIPRODUZIONE RISERVATA