Gaianews

Malaria: 500 i casi in Italia all’anno, la ASL di Milano crea app

Oggi è la Giornata Mondiale contro la Malaria, che è tutt'altro che debellata

Scritto da Redazione di Gaianews.it il 25.04.2014

Oggi è la Giornata Mondiale contro la Malaria, malattia che secondo un credo comune non sarebbe più da temere, ma che è invece tornata ad essere potenzialmente pericolosa a causa dei viaggi intercontinentali. Per una corretta informazioni la ASL di Milano ha creato una app, scaricabile gratuitamente, che consente di avere informazioni su vaccinazioni e trattamento dei sintomi.

app contro la malaria

Ogni anno in Europa sono circa 5mila i viaggiatori che si ammalano di malaria e 500 i casi in Italia, 149 solo nella città di Milano.

La malaria trasmessa delle zanzare anofele, a causa della scarsa riconoscibilità dei sintomi, viene spesso sottovalutata aumentando così di pericolosità.

La App messa a punto dalla ASL di Milano, scaricabile gratuitamente gratuitamente da Google play store e App store, dà dei consigli su come affrontare i sintomi e cosa fare al rientro a casa.

Nella app è presente anche il malaria tutor, che tiene un calendario per l’assunzione dei farmaci antimalarici e consente di inviare, in caso di necessità un SOS con un sms alla ASL di Milano, in caso di necessità del viaggiatore.

La malaria in Italia è stata eradicata da tempo, quindi ci sono soltanto sporadici casi dovuti a turisti o a immigrati che la portano dai paesi di provenienza dove purtroppo questa malattia è ancora presente. Nel 1970 l’OMS ha dichiarato l’Italia zona indenne dal pericolo della comparsa di focolai di malaria. L’ultimo caso registrato infatti risale al 1962, quando ci fu un caso in Sicilia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA