Gaianews

Metalli preziosi nei rifiuti elettronici: un valore di 15 miliardi in Europa

Secondo l'ENEA se riciclassimo i rifiuti elettrici ed elettronici correttamente ogni anno potremmo ricavare una valore di 15 miliardi di euro.

Scritto da Redazione di Gaianews.it il 20.06.2014

Secondo l’ENEA se riciclassimo i rifiuti elettrici ed elettronici correttamente ogni anno potremmo ricavare una valore di 15 miliardi di euro.

Nei rifiuti elettrici ed elettronici, i RAEE, si trovano 320 tonnellate d’oro e 7.200 tonnellate d’argento per un valore di oltre 15 miliardi di euro. Ad oggi di questi viene recuperato solo 15% per un valore di 2,5 miliardi di euro.

rifiuti elettronici

Secondo l’ENEA il recupero di questi materiale sarebbe una potenzialità di sviluppo ad oggi mancata perchè la percentuale del riciclo, oggi al 33% potrebbe arrivare all’80% . Oltre ai metalli preziosi si potrebbero recuperare anche le terre rare

“Il recupero di metalli preziosi dai RAEE (rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche) è un settore dal grande potenziale economico” si legge nel comunicato dell’Enea. “Ogni anno si producono nel mondo dai 20 ai 50 milioni di tonnellate di rifiuti hi‐tech che contengono 320 tonnellate d’oro e 7.200 d’argento per un valore di oltre 15 miliardi di euro: solo il 15% di questo “tesoro” viene recuperato (fonte ONU)”.

ENEA ha organizzato un meeting nel quale sono state proposte tre diverse tecnologie sviluppate in Italia per recuperare i metalli preziosi. Il meeting è stato occasione di contatto fra le imprese interessate con gli esperti provenienti dalla ricerca pubblica e privata e con i tecnici del settore, che hanno illustrato le condizioni tecnologiche e di mercato in risposta a specifiche esigenze di innovazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA