Gaianews

Un bicchiere d’acqua per il cervello

Scritto da Redazione di Gaianews.it il 23.07.2013

Secondo una ricerca avere il cervello assetato limiterebbe le nostre capacità neuronali. Lo sostiene una ricerca pubblicata su Frontiers in Human Neuroscience e condotto da un team di scienziati britannici.

Un bicchiere d’acqua farebbe la differenza riguardo alle nostre prestazioni cerebrali e essere assetati può peggiorare del 14% le nostre capacità di reazione.
acqua_bicchiere

La ricerca condotta dagli scienziati della School of Psychology della University of East London. Sono stati coinvolti 34 volontari ai quali è stato chiesto di non bere dalle 21 fino al mattino, momento in cui l’esperimento aveva inizio.

Durante la colazione ai volontari sono stati dati il primo giorno una barretta di cereali e un bicchiere d’acqua (775ml). Il secondo giorno, invece, è stata data solo la barretta di cereali.

In entrambi i giorni i volontari sono stati sottoposti ad un test per misurare le reazioni. Quando privati dell’acqua le reazioni diminuivano del 14%.
Secondo gli esperti potrebbe essere che il cervello sia distratto dai processi legati alla sete. Ma non escludono che la sete possa invece stimolare alcuni ormoni che ci rendono più reattivi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA