Gaianews

Giovani con autismo e lavoro: un connubio possibile

Scritto da Elisa Corbi il 01.08.2013

Uno studio della Virginia Commonwealth University mostra  i benefici di un intenso lavoro di formazione su giovani con disturbi dello spettro autistico (ASD), una delle disabilità più impegnative, in cui solo il 20 per cento di chi ne soffre riesce a trovare lavoro. Pubblicato sul Journal of Autism e Developmental Disorders, lo studio dimostra che nove mesi di formazione intensiva di stage, in collaborazione con un ospedale, possono portare a livelli elevati di occupazione  in settori come terapie cardiache, benessere, chirurgia ambulatoriale e pediatria.

Stetoscopio

“Questo è il primo studio  per dimostrare le capacità e le abilità dei giovani con ASD  e il successo che possono sperimentare sul posto di lavoro,” ha detto Paul H. Wehman, Ph.D., ricercatore del  Physical Medicine and Rehabilitation e direttore del VCU Autism Center presso la VCU School of Education. “Precedenti ricerche in questo settore hanno dimostrato che i giovani con ASD sono stati impiegati a tassi più bassi rispetto ai loro coetanei, anche con altre disabilità.”

Tradizionalmente, i giovani con autismo di età compresa tra i 18 ei 22 anni rimangono disoccupati dopo aver lasciato la scuola. Si stima siano oltre l’80 per cento. Ma i ricercatori VCU hanno riferito che l’87 per cento di coloro che hanno completato un programma chiamato “Project SEARCH with Autism Supports” ha raggiunto un’occupazione. 

La VCU ha collaborato nello studio con diverse strutture:  Bon Secours Richmond Health System S. Maria a Henrico County, in Virginia;  St. Francis Medical Center di Chesterfield County, in Virginia; Henrico County Public Schools, Chesterfield County Public Schools, e il Dipartimento della Virginia per l’invecchiamento e servizi riabilitativi (DARS).

“Bon Secours ha partecipato a Project  SEARCH dal 2010 e ogni anno troviamo studenti  che aggiungono un enorme valore al nostro team di operatori sanitari,” ha detto Michael Spine. “I laureati del Project  SEARCH sono membri permanenti e importanti del nostro staff, e lavorano in molti settori ospedalieri.”

“Ottenere un impiego è la realizzazione centrale nella vita di tutti “, ha detto il co-investigatore Carol M. Schall, Ph.D., direttore del Technical Assistance for the VCU Autism Center for Excellence e del Virginia Autism Resource Center.”Per troppo tempo, i giovani con ASD sono stati esclusi da quel sentimento euforico che gli adulti hanno quando ottengono il loro primo lavoro vero. Attraverso questo studio, siamo stati in grado di dimostrare che i giovani con ASD possono operare con successo.”

 

Tag:
© RIPRODUZIONE RISERVATA