Gaianews

Clima

  • Oceani più caldi, i pesci si restringeranno del 20%

    Oceani più caldi, i pesci si restringeranno del 20%

    Secondo lo studio, se le acque diventeranno più calde aumenterà il tasso metabolico dei pesci, che avranno bisogno di più ossigeno. Se non c’è abbastanza ossigeno nell’acqua, i pesci saranno costretti a tratti più brevi per cercare cibo e questo penalizzerà la loro crescita.
    Secondo i modelli al computer, il peso corporeo massimo per più di 600 specie potrebbe starsi già riducendo dal 14 al 24%. Il periodo considerato è infatti compreso  tra il 2000 ed il 2050

  • Cambiamento climatico costa già 5 milioni di vite l’anno e l’1,6% del PIL mondiale

    Cambiamento climatico costa già 5 milioni di vite l’anno e l’1,6% del PIL mondiale

    L’inazione dei governi sulle emissioni di gas ad effetto serra sarebbe già causa di gravi danni economici, ed entro il 2030 il PIL mondiale potrebbe subire una perdita del 3% a causa della mancanza di azioni atte a prevenire disastri, carestie e morti tutto intorno al mondo. Il rapporto della Ong DARA è stato commissionato dal Climate Vulnerable Forum, che riunisce 20 paesi minacciati dal riscaldamento globale

  • Riscaldamento globale: il Sole non c’entra

    Riscaldamento globale: il Sole non c’entra

    E’ stato studiato per la prima volta in modo specifico il legame recente tra la radiazione solare e le temperature terrestri utilizzando un modello sviluppato dal premio Nobel Clive Granger. La ricerca tutta italiana mostra che dagli anni ’60 del secolo scorso sono soprattutto i gas serra a influenzare il clima

  • Estate 2012: la seconda più calda dal 1800

    L’estate appena trascorsa, che ci ha fatto tribolare per afa e calura, è stata la più calda dal 1800 ad oggi. Lo dicono gli esperti del CNR dopo aver consultato la Banca dati ‘serie storiche italiane ultrasecolari di parametri meteorologici’ dell’Isac-Cnr (Istituto di scienze dell’atmosfera e del clima del Consiglio nazionale delle ricerche). Nella media […]

  • CNR: estate caldissima seconda solo a quella del 2003

    Quanto è calda quest’estate? I giorni che stiamo vivendo sono evento davveroo eccezionale. Infatti abbiamo attraversato il sesto luglio più caldo da due secoli di un estate che è seconda per ora solo a quella del 2003. Sono invece in aumento le precipitazioni. Il dottor Michele Brunetti del CNR lo ha spiegato riferendosi alla Banca […]

  • Ondate di calore dovute al riscaldamento globale. “Il caldo record è colpa dell’uomo”

    Ondate di calore dovute al riscaldamento globale. “Il caldo record è colpa dell’uomo”

    Le escursioni climatiche alle latitudini temperate che affliggono il pianeta ormai da oltre in decennio sono, secondo un recente studio della Nasa, dovute all’azione umana e in particolare al riscaldamento globale dovuto alle emissioni di CO2. La terribile siccità di quest’anno negli Stati Uniti, che sta mettendo  in ginocchio la “Corn Belt”, la cintura di […]

  • Caldo africano e condizionatori: ecco i consigli del WWF per acquistarli

    Con l’afa e il caldo che non accennano a diminuire i consumi legati ai condizionatori aumentano, anche sulla nostra bolletta. Il WWF lancia i consigli per l’acquisto dei condizionatori più ecologici e convenienti per la bolletta attraverso il sito www.eurotopten.it,. In Europa l’uso dei condizionatori è talmente diffuso che i bocchettoni e i cassettoni che […]

  • Effetti climatici di un minimo solare 2800 anni fa

    Effetti climatici di un minimo solare 2800 anni fa

    Un grande minimo solare e la risposta da parte del clima sulla Terra sono stati scoperti per la prima volta analizzando i reperti fossili. Questa scoperta evidenzia la necessità di un approccio più differenziato agli effetti della radiazione solare sul clima della Terra. Un brusco raffreddamento delle temperature in Europa insieme ad un aumento dell’umidità […]

  • Le turbine eoliche influenzano il clima locale?

    Gli impianti eolici influenzano davvero il clima locale? Secondo un recente studio condotto da ricercatori texani, le turbine eoliche possono sì alterare il clima locale, portando calore nel punto del terreno dove sono dislocate, ma non proprio dappertutto. Queste ricerche condotte in un preciso punto degli Stati Uniti, iniziate già nel 2010, sono utili per osservare […]

  • Fioritura anticipata a causa del clima, scienziati preoccupati

    A causa dei cambiamenti climatici le piante fioriscono molto più velocemente di quanto gli scienziati avessero previsto nei loro modelli. La ricerca americana è stata pubblicata questa settimana e prospetta possibili devastanti effetti sulla catena alimentare e sugli ecosistemi. Il riscaldamento globale sta avendo un impatto significativo su centinaia di specie animali e vegetali in […]

  • Oceani del passato si sono ristretti, mistero irrisolto

    Circa 2,5-4 miliardi di anni fa la Terra sarebbe dovuta apparire come una distesa di ghiaccip perchè il Sole irradiava il 70% in meno di calore di quello attuale. Eppure, dai prelievi effettuati nel cuore di antiche rocce sappiamo che in quel periodo la vita e l’acqua erano presenti con un clima che presumibilmente era […]

  • Enti locali: clima, fondamentale piano energetico nazionale

    2 marzo 2012 – Passata l’emergenza gelo, ora l’Italia si doti di un piano nazionale per l’energia. A chiederlo è il tavolo di lavoro degli enti locali per il clima che riunisce Aiccre, Alleanza per il Clima, Anci, Comuni Virtuosi, il Coordinamento delle Agende 21 locali Italiane, Inu, Kyoto Club e Upi. Quanto è accaduto […]

  • Maltempo imperversa in Italia ed Europa

    L’Italia non è la sola a dover affrontare il colpo di coda dell’inverno, che ha inbiancato gran parte del centro Italia e che dovrebbe continuare a imperversare fino a metà febbraio. Anche nel resto d’Europa si continua a soffrire il rigido inverno, soprattutto nei paesi dell’Europa orientale dove i viaggi aerei e su strada sonostati […]

  • Clima, Italia si scalda più del resto del mondo. 2011 anno record

    Il 2011 si classifica come il terzo anno più caldo dal 1994 ad oggi. Ma se si considera solo il centro nord, si tratta dell’anno più caldo, anche di più del 2003, l’anno tristemente famoso per le ondate di calore che provocarono la morte di molti anziani in tutta Europa. Il trend globale del riscaldamento […]

  • Il 2011 al terzo posto per aumento delle temperature dal 1800

    Il trend dell’aumento delle temperature è ormai un dato di fatto. A dimostrarlo sono le classifiche comunicate oggi dal Consiglio nazionale delle ricerche attraverso i rilevamenti della Banca dati del Gruppo di climatologia storica dell’Istituto di scienze dell’atmosfera e del clima. Dal 1800 ad oggi i 10 anni più caldi sono nella fascia fra 1994 […]

  • Clima: ci accorderemo!

    Si prospetta un inverno secco, caldo e senza neve. La mia stagione preferita, io adoro il freddo, rovinata. E le piogge torrenziali e rovinose. E le rose a gennaio. E fra un poco pesci tropicali nei rivi di montagna… Ma tutto questo non basta suvvia, non basta perché le nazioni si mettano d’accordo sul clima […]

  • Durban, Wwf biasima tempi lunghi per azioni contro gas serra

    Si rischia un aumento della temperatura media di 4 gradi. E’ quanto affermato da una dichiarazione del Wwf alla luce dei risultati dei negoziati di questa notte. Il Wwf chiede a cittadini, istituzioni e imprese di continuare la pressione e l’azione per vincere la sfida del clima. Dopo due settimane di trattative, infatti, i negoziatori […]

  • Durban, raggiunto l’accrocchio sul clima

    Più che un accordo, a Durban nella notte è stato raggiunto un accrocchio quasi due giorni dopo la fine prevista della conferenza, con i grandi paesi emettitori di CO2 e altri gas serra che hanno rifiutato ogni tentativo di accordo e con i paesi già aderenti al vecchio protocollo di Kyoto pronti e riesumarlo e […]

  • Conferenza sul Clima, il Canada si mette di traverso

    Canada non farà ulteriori tagli alle emissioni di gas a effetto serra nell’ambito del protocollo di Kyoto, e inizierà a ritirarsi formalmente il mese prossimo. Sebbene non sia una sorpresa, la notizia  fa arrabbiare dei paesi in via di sviluppo, secondo i quali i paesi ricchi si stanno tirando indietro dalle promesse fatte 14 anni […]

  • Inizia tra i dubbi la Conferenza sui Cambiamenti Climatici

    Durban, Sudafrica – Quasi 200 paesi stanno prendendo parte ad una conferenza sul clima delle Nazioni Unite in Sudafrica, ma c’è poco ottimismo che la conferenza si tradurrà in un piano globale per combattere il cambiamento climatico globale, mentre scienziati e organizzazioni ambientaliste chiedono a gran voce di accelerare sul controllo delle emissioni. La conferenza […]