Gaianews

Nord Africa

  • Giallo sul rimorchiatore bloccato per un mese nel porto di Tripoli

    Ancora sconosciute le dinamiche del sequestro del rimorchiatore dell’Augusta Off Shore, la nave liberata pochi giorni fa dopo essere rimasta bloccata per quasi un mese nel porto di Tripoli in mano alle milizie di Gheddafi, anche se si fa strada l’ipotesi dello scudo contro i bombardamenti alleati. La prima notizia della liberazione è giunta poco […]

  • Anche il Marocco vuole riforme democratiche

    La monarchia marocchina e i marocchini vanno fieri della loro unicità e lo stanno dimostrando anche in questi mesi. Quando lo scorso dicembre sono iniziate le prime proteste in Tunisia, a causa del cosiddetto effetto dominio sono scoppiate violente rivolte in tutti gli Stati dell’area Nord Africana e MedioOrientale (MENA). Dall’Algeria all’Egitto, dalla Libia allo […]

  • Lampedusa, (solo) un passaggio obbligato per i migranti

    Le coste della piccola isola di Lampedusa sono un miraggio solo di passaggio. La maggior parte degli immigrati che raggiungono l’Italia hanno altre mete in testa, Francia, Svezia, Germania. Molti degli immigrati ospitati a Catania presso il Villaggio degli Aranci cercano di scappare per raggiungere altre mete Europee, nella speranza di ritrovare parenti ed amici […]

  • Libia e il flop della diplomazia internazionale

    La guerra civile in Libia prosegue. Continuando con i bombardamenti delle città e le stragi, il leader libico Muammar Gheddafi ha ormai contro l’intera comunità internazionale, ma un intervento effettivo per la destituzione del Colonnello sembra essere, ancora, davvero un miraggio. Le forze di opposizione al regime, continuano a lottare per la libertà e cercano […]

  • Nord Africa, il vento della rivoluzione non si placa

    In Nord Africa le proteste non si fermano, il vento della rivoluzione non si placa e le vittime aumentano. Arduo è stilare un conteggio complessivo dei morti e dei feriti, ma certo è che il numero è troppo elevato e continua ad aumentare ogni giorno di più. Le proteste sono iniziate in Tunisia lo scorso […]

  • Quarta ondata di democratizzazione in Nord Africa e Medio Oriente

    Da ormai quasi due mesi, i Paesi del Nord Africa e del Medio Oriente (MENA), sono scossi dalle rivolte di piazza, iniziate lo scorso 17 dicembre in Tunisia, che vedono coinvolte tutte le fasce della popolazione. Questi popoli protestano contro i loro governi “dispotici”, contro il carovita, la disoccupazione e le ineguaglianze sociali. I governi […]