Gaianews

Ricerca medica

  • Un caffè, prego!

    Un caffè, prego!

    E’ ormai accertato che, se si dorme poco, le nostre funzioni cognitive si riducono. Cosa facciamo, allora, di solito? Prendiamo un caffè; seguito, magari dopo un po’, da una seconda tazzina. Così, ci sentiamo pronti per affrontare una nuova giornata! Sembra, tuttavia, che l’effetto del caffè sarebbe solo temporaneo; ed ora lo testimonia, ufficializzandolo, anche […]

  • Sicuri che si tratti di fibromialgia? A breve lo sapremo con certezza

    Sicuri che si tratti di fibromialgia? A breve lo sapremo con certezza

    Per la prima volta, i ricercatori sono entrati in possesso di prove che fanno ben sperare di poter avere, a breve, una diagnosi in modo affidabile di fibromialgia, semplicemente a mezzo di un prelievo di sangue. A dichiarare questo, in uno studio apparso sul Journal of Biological Chemistry, sono i ricercatori della Ohio State University, […]

  • Studio danese su un potenziale trattamento del dolore cronico

    Studio danese su un potenziale trattamento del dolore cronico

    Il dolore cronico è un tipo di dolore che persiste per oltre un mese anche dopo la risoluzione di un danno acuto del tessuto nervoso o quando viene associato ad una lesione che non guarisce. Le cause possono essere secondarie a malattie croniche (neoplasie, diabete, artrite) o primarie (dolore neuropatico, fibromialgia, cefalea cronica ecc.). E’ […]

  • Sestrina, la proteina che può sostituire l’esercizio fisico

    Sestrina, la proteina che può sostituire l’esercizio fisico

    Che si tratti solo di una camminata di buon passo in un parco o di un intenso allenamento in palestra, l’esercizio fisico – è risaputo – fa bene alla salute del corpo. Ma si potrà mai sostituire un buon allenamento senza muovere neppure un muscolo? E’ a questa domanda, all’apparenza, paradossale, che alcuni ricercatori della […]

  • Inquinamento luminoso e melatonina

    Inquinamento luminoso e melatonina

    La melatonina è un ormone preposto alla regolazione dell’ orologio biologico, alla sincronizzazione, cioè, del ritmo giorno-notte negli animali e nell’uomo, intervenendo quindi nel ritmo circadiano e nell’alternanza sonno/veglia. Nei vertebrati, i fotorecettori rilevano le differenze di luce che giungono sulla rétina. Il buio favorisce la produzione della melatonina (detta anche l’ormone del sonno), mentre […]

  • La placca dentale di agricoltori britannici del Neolitico rivela il consumo di latte

    La placca dentale di agricoltori britannici del Neolitico rivela il consumo di latte

    Un gruppo di archeologi dell’Università di York, Regno Unito, ha scoperto le prime prove dirette del consumo di latte nella preistoria britannica. Si è giunti a questa conclusione, esaminando i denti di agricoltori vissuti nel Neolitico della Gran Bretagna e riuscendo ad individuare una proteina del latte chiamata beta-lattoglobulina (BLG), il gene che ne permette […]

  • Scoperta nuova sindrome muscolare, la miopatia immunitaria a grandi istociti

    Scoperta nuova sindrome muscolare, la miopatia immunitaria a grandi istociti

    E’ stata individuata una malattia muscolare autoimmune, sconosciuta fino ad oggi, che comporta l’insorgenza improvvisa di dolore e debolezza muscolare debilitante. La sindrome potrebbe essere facilmente scambiata per altre malattie muscolari, che richiedono, però, trattamenti diversi. La scoperta che, secondo gli studiosi, potrà aiutare indubbiamente i medici a trattare i pazienti in maniera appropriata, si […]

  • La resistenza all’insulina può causare la fibromialgia?

    La resistenza all’insulina può causare la fibromialgia?

    Finalmente una buona notizia per chi soffre di fibromialgia. O quanto meno, un sottile spiraglio di speranza che si dischiude in quel buio che circonda questi ammalati, spesso incompresi e sempre alla ricerca di qualche ora di sollievo dal dolore che li affligge. I ricercatori dell’Università del Texas Medical Branch (UTMB), a Galveston, sono riusciti a […]

  • Come l’esercizio fisico può proteggere dal morbo di Alzheimer

    Come l’esercizio fisico può proteggere dal morbo di Alzheimer

    Chiunque, dagli atleti professionisti a chi pratica sport dilettantistico o a chi è soltanto spinto dalla voglia di fare del moto per star bene, sa che un buon allenamento è in grado di liberare nel corpo umano delle sostanze, le endorfine; ormoni ‘buoni’, che tonificano l’umore. Si sa da tempo che l’attività fisica rafforza la […]

  • Tumori: l’attrazione degli ibridi e il ruolo di BRCA 1 e 2

    Tumori: l’attrazione degli ibridi e il ruolo di BRCA 1 e 2

    In una ricerca condotta nei laboratori dell’IFOM di Milano alcuni ricercatori hanno osservato per la prima volta un nuovo aspetto del meccanismo di reclutamento delle proteine BRCA1 e BRCA2 nella riparazione del DNA. Sono le strutture ibride di DNA e RNA che si creano dove il DNA è danneggiato ad attrarre i due fattori, che […]

  • Stimolate le cellule a stella nel cervello

    Stimolate le cellule a stella nel cervello

    Dimostrato per la prima volta che gli astrociti, le cellule cerebrali a forma di stella finora considerate passive, possono essere eccitati con uno campo elettrico applicato da un dispositivo organico. Questa forma di eccitazione è importante per il funzionamento dell’attività neuronale nella memoria e nell’apprendimento. Possibili ricadute per la cura di patologie come Alzheimer, Parkinson, […]

  • La fonte della giovinezza è nel sistema immunitario?

    La fonte della giovinezza è nel sistema immunitario?

    Mantenere un corpo giovane anche quando si invecchia. Sarebbe l’aspirazione, il sogno di tutti gli esseri umani. Ora, una recente ricerca del Weizmann Institute of Science, in Israele, guidata dal prof. Valery Krizhanovsky e dal dr Yossi Ovadya, del Dipartimento di Biologia cellulare e molecolare, fa sperare che questo sogno possa essere, almeno in parte, […]

  • Obesità infantile: gli amici possono aiutare a stare in forma

    Obesità infantile: gli amici possono aiutare a stare in forma

    Usare le leve sociali per spronare i bambini all’attività fisica. È quanto emerge da uno studio cui ha partecipato una ricercatrice del Cnr-Istc, pubblicato su Nature Human Behavioure condotto dal Jrc della Commissione europea. Le femmine sono più stimolate dalle migliori amiche, i maschi da gioco in squadre. Secondo l’International Association for the Study of Obesity, […]

  • Studio italiano individua la proteina che può bloccare il Parkinson

    Studio italiano individua la proteina che può bloccare il Parkinson

    Grazie alla Michael J.Fox Foundation, ma soprattutto agli studi di un team internazionale di ricerca a guida italiana, si è giunti ad una probabile svolta nella lotta al morbo di Parkinson. L’indimenticabile attore della popolare serie cinematografica Ritorno al futuro, colpito anni fa da questa devastante patologia, ha finanziato la ricerca che il gruppo internazionale […]

  • Collirio alla curcuma per curare il glaucoma

    Collirio alla curcuma per curare il glaucoma

    In altre occasioni abbiamo avuto modo di parlare della curcuma – particolarmente per quanto riguarda la specie Curcuma longa – e delle sue tante proprietà antinfiammatorie, che sono state oggetto di studio e di applicazione in svariati campi della medicina. Oggi, a quanto già conosciuto, vengono ad aggiungersi i risultati di un nuovo studio, condotto […]

  • Spliceosoma, un grande sarto coordina il ‘taglia e cuci’ dell’informazione genetica

    Spliceosoma, un grande sarto coordina il ‘taglia e cuci’ dell’informazione genetica

    Per la prima volta una ricerca della Sissa e del Cnr fa luce con simulazioni atomistiche sul funzionamento di un complesso sistema cellulare, composto da proteine e Rna, i cui difetti sono coinvolti in più di 200 malattie. Un passo fondamentale per lo sviluppo di possibili farmaci. La ricerca è stata pubblicata sulla rivista Pnas. Una […]

  • Cioccolato fondente contro stress e processi infiammatori

    Cioccolato fondente contro stress e processi infiammatori

    Oltre alla bontà che soddisfa il palato, il cioccolato fondente può portare indubbi benefici alla nostra salute, stando ad una nuova ricerca. I risultati di due studi, presentati nei giorni scorsi alla Biennale di Experimental Biology 2018 a San Diego, in California, mostrano che consumare cioccolato fondente ad alta concentrazione di cacao (minimo 70% di […]

  • Scoperta nella regolazione di fattori cruciali per la formazione dei tumori

    Scoperta nella regolazione di fattori cruciali per la formazione dei tumori

    Dimmi come ti dividi e ti dirò chi sei. Circa un terzo dei tumori umani, infatti, possono originare da cellule ‘difettose’ che si dividono ‘male’.  Un recente studio dei ricercatori dell’Istituto Regina Elena (Ire) e dell’Istituto di biologia e patologia molecolari del Consiglio nazionale delle ricerche (Ibpm-Cnr), pubblicato sulla rivista Oncogene, ha identificato un nuovo ruolo della […]

  • Enigmi dell’anatomia umana. Scoperto un nuovo organo

    Enigmi dell’anatomia umana. Scoperto un nuovo organo

    Da alcuni ricercatori è stata identificata una caratteristica anatomica umana rimasta finora sconosciuta, la cui azione si esercita sulle funzioni di quasi tutti gli organi, sulla maggioranza dei tessuti e sui meccanismi di molte gravi patologie. Il 27 marzo scorso è stato pubblicato su Scientific Report un nuovo studio, condotto da un patologo della NYU […]

  • Non è di un alieno l’enigmatico scheletro trovato in Cile

    Non è di un alieno l’enigmatico scheletro trovato in Cile

    Uno scheletro umano, dall’aspetto bizzarro, forse un po’ inquietante, rinvenuto in Cile, che era stato perfino considerato di probabile origine extraterrestre, è stato sottoposto ad una attenta analisi genomica, i cui risultati sono stati resi noti in un rapporto della Stanford University School of Medicine, in California. Le scoperte fatte cancellano ogni residuo dubbio sul […]