Gaianews

Clima

  • La geoingegneria solare può attenuare gli effetti del global warming sui raccolti

    La geoingegneria solare può attenuare gli effetti del global warming sui raccolti

    Usare la geoingegneria solare per immettere aerosol nell’atmosfera allo scopo di riflettere la luce del sole in modo da ridurre il riscaldamento globale non si è rivelata una soluzione abbastanza soddisfacente per contrastare efficacemente il cambiamento climatico, ma costituisce comunque uno dei numerosi mezzi da sfruttare per affrontare i rischi climatici e soprattutto per ridurre […]

  • Fulmini che puliscono l’aria

    Fulmini che puliscono l’aria

    I fulmini costituiscono un particolare fenomeno atmosferico che, fondamentalmente, consiste in una scarica elettrica di grandi dimensioni generata, durante un temporale, dalla differenza elevata di potenziale elettrico tra due corpi (nuvola e suolo, nuvola e nuvola o anche all’interno di una stessa nuvola). Quando il suolo non è coinvolto si parla più propriamente di saette. […]

  • Accelerazione del ritiro globale dei ghiacciai

    Accelerazione del ritiro globale dei ghiacciai

    I ghiacciai costituiscono un indicatore sensibile del cambiamento climatico che può essere facilmente osservato. Dalla metà del XX secolo, indipendentemente dall’altitudine o dalla latitudine, i ghiacciai si stanno sciogliendo ad una notevole velocità. Finora, tuttavia, l’intera entità della perdita di ghiaccio è stata misurata e compresa solo parziamente. Ora, il 28 aprile scorso un team […]

  • Rilascio rapido di metano dallo scioglimento delle calotte glaciali

    Rilascio rapido di metano dallo scioglimento delle calotte glaciali

    Secondo un recente studio, la fusione delle calotte glaciali artiche nei due ultimi periodi interglaciali della Terra causò un rapido rilascio di metano dai fondali oceanici. Va subito precisato che le ére glaciali non sono così facili da esser definite, né dal punto di vista cronologico né riguardo le estensioni e i confini delle masse […]

  • Ciclo ‘terrestre’ delle rocce confermato dalla sabbia di Papua

    Ciclo ‘terrestre’ delle rocce confermato dalla sabbia di Papua

    Su una spiaggia di un’isola remota della Papua Nuova Guinea orientale, situata nel Pacifico sud-orientale a nord dell’Australia, i cristalli di granati contenuti nella sabbia mettono in luce un’importante scoperta geologica. Come i messaggi in bottiglia che un tempo venivano affidati al mare e che, trasportati dalle onde e dalle correnti, attraversavano gli oceani, così […]

  • Nuovo filtro per separare la CO2 da gas di scarico industriali, biogas e gas naturali

    Nuovo filtro per separare la CO2 da gas di scarico industriali, biogas e gas naturali

    I chimici dell’Università di Bayreuth, in Germania, sono riusciti a realizzare un materiale che potrebbe dare un contributo essenziale alla protezione del clima e alla produzione industriale sostenibile. Con il nuovo sistema l’anidride carbonica dei gas serra può essere separata fisicamente dai gas di scarto di provenienza industriale, dal gas naturale o dal biogas e […]

  • Scoperto in Groenlandia antico lago subglaciale formatosi in un periodo di clima arido

    Scoperto in Groenlandia antico lago subglaciale formatosi in un periodo di clima arido

    “Un importante deposito di informazioni in un ambiente al momento totalmente nascosto e inaccessibile”. Così si è espresso Guy Paxman, un ricercatore dell’Osservatorio della Terra di Lamont-Doherty presso la Columbia University, riferendosi alla scoperta di un enorme antico letto di un lago rimasto ‘conservato’ a più di un miglio di profondità sotto il ghiaccio della […]

  • Resti di antichi rilievi nelle arenarie in Antartide e collegamenti con eventi globali

    Resti di antichi rilievi nelle arenarie in Antartide e collegamenti con eventi globali

    Un recente studio sulle arenarie dell’Antartide indica che si potrebbero trovare importanti collegamenti tra la genesi delle catene montuose e i principali processi nell’atmosfera terrestre e negli oceani. Un team di ricercatori dell’Università del Wisconsin Oshkosh (UWO), cui erano affiancati colleghi della Michigan Technological University e dell’ETH di Zurigo, in Svizzera, ha approfondito la chimica […]

  • Le eruzioni vulcaniche causarono il raffreddamento della Terra, 13mila anni fa

    Le eruzioni vulcaniche causarono il raffreddamento della Terra, 13mila anni fa

    Attraverso un’esame più accurato degli antichi sedimenti rinvenuti in una grotta in Texas sembra possa essere risolto il mistero del perchè la Terra, attorno ai 13mila anni fa, abbia subito un brusco e improvviso calo delle temperature medie, durato 1200 anni circa e chiamato Younger Dryas o Dryas recente, che veniva ad interrompere il periodo […]

  • Calotta glaciale della Groenlandia giunta al punto di non ritorno; (e diminuisce il ghiaccio dell’Artico)

    Calotta glaciale della Groenlandia giunta al punto di non ritorno; (e diminuisce il ghiaccio dell’Artico)

    Quasi 40 anni di dati satellitari riguardanti la Groenlandia indicano che i ghiacciai dell’isola si sono talmente ridotti che, anche se da oggi il riscaldamento globale cessasse, la calotta glaciale, lungi da riprendere vita, continuerebbe a sciogliersi. La scoperta, pubblicata il 13 agosto scorso sulla rivista Nature Communications Earth and Environment, sottolinea che i ghiacciai […]

  • Mega eruzione in Alaska e declino della Repubblica Romana

    Mega eruzione in Alaska e declino della Repubblica Romana

    Gli antichi storici hanno narrato che, dopo l’uccisione di Giulio Cesare, nel 44 a.C., il sole fu spesso oscurato e su tutto il Mediterraneo piombarono anni gelidi, in cui le temperature medie scesero e il clima freddo produsse raccolti magri, per cui sopravvennero disastrose carestie e malattie; eventi che, sommati alle turbolenze politiche del periodo, […]

  • I ghiacciai in Himalaya si sciolgono più rapidamente

    I ghiacciai in Himalaya si sciolgono più rapidamente

    Un nuovo studio, guidato da Joshua Maurer, climatologo dell’Osservatorio della Terra ‘Lamont-Doherty’ presso la Columbia University, New Yok, mostra che lo scioglimento dei ghiacciai himalayani causato dall’aumento delle temperature medie dell’atmosfera, ha subìto una forte accelerazione dall’inizio del 21° secolo. I risultati della ricerca sono stati pubblicati sulla rivista Science Advances dello scorso mese. Dal […]

  • Combinazioni umidità / calore in aumento ed enormi rischi per ambiente e salute

    Combinazioni umidità / calore in aumento ed enormi rischi per ambiente e salute

    E’ risaputo che il calore umido è tollerato molto peggio dal nostro organismo, rispetto al caldo asciutto. Alcuni scienziati sono del parere che in un futuro non molto lontano, in alcune regioni tropicali e subtropicali il riscaldamento del clima potrebbe far sì che calore ed umidità combinati insieme possano raggiungere livelli forse mai prima d’ora […]

  • Misurate dallo spazio le perdite di ghiaccio di Groenlandia e Antartide in 16 anni

    Misurate dallo spazio le perdite di ghiaccio di Groenlandia e Antartide in 16 anni

    Utilizzando i più avanzati strumenti laser per l’osservazione della Terra che la NASA abbia mai usato nello spazio, gli scienziati hanno effettuato misurazioni precise e dettagliate di come e di quanto è cambiato lo spessore delle calotte glaciali della Groenlandia e dell’Antartide nel corso di 16 anni a seguito del riscaldamento globale. L’articolo relativo è […]

  • Il riscaldamento globale di 60 milioni di anni fa

    Il riscaldamento globale di 60 milioni di anni fa

    Circa 60 milioni di anni fa i cambiamenti della circolazione del magma nelle profondità del nostro pianeta generarono una corrente di roccia fusa – il cosiddetto pennacchio islandese – che raggiunse la superficie dell’Oceano Atlantico del Nord, fuoriuscendo attraverso Scozia, Irlanda e Groenlandia per generare spettacolari formazioni, visibili ancor oggi, quali la Giant’s Causeway in […]

  • Geoingegneria. Qualche rimedio per i cambiamenti climatici

    Geoingegneria. Qualche rimedio per i cambiamenti climatici

    Alcuni studi svolti in passato avevano ipotizzato che un aiuto contro gli effetti negativi dei cambiamenti climatici poteva essere ricercato nell’applicazione di metodiche di geoingegneria solare. In un recente studio, i ricercatori dell’University College di Londra (UCL) assieme a colleghi dell’Harvard University, negli Stati Uniti, hanno dimostrato mediante una simulazione che, immettendo artificialmente una quantità […]

  • Sottostimata la quantità di metano prodotta dall’attività umana

    Sottostimata la quantità di metano prodotta dall’attività umana

    Il metano è un potente gas serra e contribuisce in larga misura al riscaldamento globale. Le emissioni di metano nell’atmosfera terrestre sono aumentate di circa il 150 per cento negli ultimi trecento anni, ma per i ricercatori è stato difficile determinare con precisione le fonti di queste emissioni: i gas serra come il metano, che […]

  • Riscaldamento e acidità degli oceani: barriere coralline a rischio scomparsa

    Riscaldamento e acidità degli oceani: barriere coralline a rischio scomparsa

    Secondo un recente studio presentato all’Ocean Sciences Meeting 2020 di S.Diego, California, entro il 2100 l’aumento delle temperature dei mari e l’acidità delle acque potrebbero far sparire quasi tutti gli habitat delle barriere coralline oggi esistenti. Al tempo stesso, è molto probabile che i progetti di restauro di queste aree incontreranno serie difficoltà di attuazione. […]

  • Scoperta acqua calda sotto un ghiacciaio in Antartide

    Scoperta acqua calda sotto un ghiacciaio in Antartide

    Un team di scienziati della New York University (NYU) ha individuato e studiato, per la prima volta, la presenza di acqua calda in una zona imprevista e particolarmente delicata: sotto un ghiacciaio, in Antartide. La scoperta è allarmante e pone drammaticamente in luce la causa per cui aumenta la fusione di questa calotta di ghiaccio, […]

  • Clima artico: ricostruita 120mila anni di storia di ghiaccio marino

    Clima artico: ricostruita 120mila anni di storia di ghiaccio marino

    Uno studio dell’Istituto di scienze polari del Cnr su una carota lunga 584 metri, estratta nel 2015 in Groenlandia, indica che l’estensione media di ghiaccio marino artico presente negli ultimi 11mila anni è stata inferiore a qualsiasi altro periodo degli ultimi 120mila. I risultati ottenuti grazie a un’analisi innovativa dei sali marini. Il lavoro è […]