Gaianews

  • L’asteroide di Chicxulub causò l’estinzione dei dinosauri e modificò le foreste pluviali

    L’asteroide di Chicxulub causò l’estinzione dei dinosauri e modificò le foreste pluviali

    Se è stata definitivamente riconosciuta la causa dell’estinzione della megafauna del Cretaceo, poco si è parlato delle modifiche intervenute nel mondo vegetale dopo la caduta dell’asteroide di Chicxulub nel Golfo del Messico, 66 milioni di anni fa. Oggi le foreste pluviali tropicali sono considerate degli hotspot della biodiversità e hanno un ruolo importante nei sistemi […]

  • Tratti Neanderthal nel DNA di Homo sapiens retrodatano la sua comparsa in Europa

    Tratti Neanderthal nel DNA di Homo sapiens retrodatano la sua comparsa in Europa

    In un articolo pubblicato sulla rivista Nature Ecology & Evolution un team internazionale di ricercatori rivela la scoperta di un’ascendenza neandertaliana nel genoma di un cranio quasi completo di un essere umano moderno (o Sapiens), trovato a Zlaty Kun, nella Repubblica Ceca, durante i primi anni ’50 e ora conservato nel Museo Nazionale di Praga. […]

  • Misteriosa fusione di rocce nel Nord America occidentale

    Misteriosa fusione di rocce nel Nord America occidentale

    Un gruppo di professori e di studenti dell’Università del Wyoming (UW) ha individuato un’insolita cintura di rocce magmatiche che si estende longitudinalmente per oltre 2000 miglia dalla Columbia Britannica, in Canada, fino a Sonora, in Messico. Questa cintura, con la sua ubicazione alquanto desueta, attraversa gli Stati dell’ Idaho, Montana, Nevada, California sud-orientale e Arizona. […]

  • Che ne è stato dell’acqua di Marte?

    Che ne è stato dell’acqua di Marte?

    Miliardi di anni fa il pianeta Rosso era di fatto… molto più blu. Secondo le prove trovate ora sulla superficie di Marte l’acqua c’era eccome; e in gran quantità, sotto forma di fiumi, vasti laghi e oceani. La domanda che sorge spontanea allora è: dov’è finita tutta quell’acqua? E la risposta è sconcertante: da nessuna […]

  • Indagini sulle misteriose giare in pietra del Laos

    Indagini sulle misteriose giare in pietra del Laos

    Sulle montagne del Laos settentrionale, in un altopiano della provincia di Xieng Khoung, si ergono migliaia di giganteschi vasi o giare in pietra, ognuno del peso di diverse tonnellate, sparsi un po’ ovunque attorno alla città di Phonsavan. Si tratta di circa 3000 enormi contenitori in pietra, di un’altezza compresa tra i 50 centimetri e […]

  • Come sono arrivati i cani sul continente americano?

    Come sono arrivati i cani sul continente americano?

    La storia del cane si intreccia con quella degli esseri umani fin dalla notte dei tempi; in realtà, da quando ebbe inizio la domesticazione. Ma di fatto, di quanto il rapporto dell’uomo con questo fedele amico può spingersi indietro nel tempo, consentendoci di ricostruire il suo arrivo nelle Americhe e il percorso fatto dai primi […]

  • Le polveri dell’asteroide di Chicxulub chiariscono l’estinzione dei dinosauri

    Le polveri dell’asteroide di Chicxulub chiariscono l’estinzione dei dinosauri

    Gli scienziati ritengono che l’estinzione dei dinosauri sia ormai un argomento chiuso ad ogni ulteriore interpretazione. Ormai definito, spiegato, su cui non tornare. Il collegamento con la caduta dell’asteroide sulla Terra, evento di circa 66 milioni di anni fa è stato infatti confermato dalla presenza di polveri riconducibili agli asteroidi all’interno del cratere di impatto […]

  • Il drammatico evento nella storia della Terra di 42000 anni fa

    Il drammatico evento nella storia della Terra di 42000 anni fa

    Secondo un nuovo studio internazionale coordinato dall’ Università del Nuovo Galles del Sud (UNSW), Sydney e dal South Australian Museum (SAM), la temporanea scomparsa del campo magnetico terrestre avvenuta circa 42000 anni fa produsse notevoli cambiamenti climatici, a loro volta sfociati in forti variazioni globali e in grandi estinzioni di massa di organismi viventi. Questo […]

  • Macchina Enigma tedesca rinvenuta sui fondali del Mar Baltico

    Macchina Enigma tedesca rinvenuta sui fondali del Mar Baltico

    Un gruppo di sommozzatori che operavano per conto del World Wilde Fund for Nature (WWF) per rimuovere reti da pesca rimaste impigliate sul fondo del Mar Baltico, al largo della baia di Geltinger, nel Nord-Est della Germania, ha fatto una scoperta, preziosa quanto inaspettata: una macchina Enigma in uso nella Germania nazista. La macchina, somigliante […]

  • Perchè i coccodrilli sono cambiati così poco

    Perchè i coccodrilli sono cambiati così poco

    Il coccodrillo è una delle forme più longeve del nostro pianeta e si può veramente considerare un fossile vivente, dal momento che, dalla sua comparsa – circa 200 milioni di anni fa – è passato indenne attraverso l’Era dei dinosauri, sopravvivendo perfino alla catastrofe legata alla caduta dell’asteroide di Chichxulub nel Golfo del Messico, attorno […]

  • La pittura rupestre nacque in Indonesia oltre 45000 anni fa

    La pittura rupestre nacque in Indonesia oltre 45000 anni fa

    E’ stata considerata la più antica pittura rupestre mai scoperta fino ad oggi: si tratta di un dipinto di alcuni maiali su una parete di una grotta in Indonesia. Ne ha dato notizia, la settimana scorsa, la rivista Science Advances. La datazione di questa raffigurazione la farebbe risalire a circa 45.500 anni fa, ma Maxime […]

  • Marte un tempo somigliava all’attuale Islanda

    Marte un tempo somigliava all’attuale Islanda

    Sul pianeta Marte, 3,5 miliardi di anni fa, il cratere Gale – un profondo avvallamento di 96 miglia di diametro – aveva con ogni probabilità un clima simile a quello dell’attuale Islanda sud-occidentale, dove le temperature solitamente rimangono sotto i 38°C. E’ stata questa la conclusione degli osservatori di Houston, Texas, che hanno paragonato le […]

  • I cambiamenti climatici, non i Mongoli, distrussero le antiche civiltà fluviali dell’Asia

    I cambiamenti climatici, non i Mongoli, distrussero le antiche civiltà fluviali dell’Asia

    Una nuova ipotesi avanzata da studiosi britannici confuta la versione ufficiale, finora accettata dagli storici, secondo cui la distruzione delle civiltà fluviali medievali dell’Asia centrale era da imputarsi all’invasione mongola dell’inizio del XIII secolo d.C. Il bacino del lago d’Aral, in Asia centrale, e i principali fiumi che in quel tempo attraversavano la regione erano […]

  • I primi umani vissero nella gola dell’Olduvai adattandosi ad ambienti mutevoli

    I primi umani vissero nella gola dell’Olduvai adattandosi ad ambienti mutevoli

    L’Olduvai (ora chiamato Oldupai), in Tanzania, è un avvallamento di circa 48 chilometri di lunghezza nella pianura di Serengeti, chiuso alle estremità da pareti ripide. Conosciuto in tutto il mondo come sito antropologico forse ‘unico’ del suo genere, è fondamentale per le ricerche sull’origine della nostra specie, tanto che viene chiamato anche ‘Culla dell’Umanità’. L’Olduvai […]

  • Tigri dai denti a sciabola. Insolito comportamento dei piccoli, troppo legati alla famiglia

    Tigri dai denti a sciabola. Insolito comportamento dei piccoli, troppo legati alla famiglia

    Un nuovo studio condotto da ricercatori canadesi del Royal Ontario Museum (ROM) in collaborazione con i colleghi dell’Università di Toronto, è riuscito a documentare il curioso comportamento dei cuccioli di Smilodonte (Smilodon fatalis), conosciuto anche come ‘tigre dai denti a sciabola’, l’enorme predatore dall’aspetto tanto inquietante, diffuso sul continente americano tra il Miocene e il […]

  • I cristalli del magma possono aiutare a capire i meccanismi del vulcano Kilauea

    I cristalli del magma possono aiutare a capire i meccanismi del vulcano Kilauea

    Da tempo i vulcanologi stanno cercando di capire i meccanismi attraverso i quali si giunga alla genesi di un’ eruzione; un compito non certo facile, dal momento che, dopo un evento eruttivo, tutti i markers sotterranei di cui si fosse stati a conoscenza e che avrebbero potuto essere considerati indizi preliminari di un’esplosione, vengono quasi […]

  • Tracce delle catastrofiche alluvioni avvenute su Marte 4 miliardi di anni fa

    Tracce delle catastrofiche alluvioni avvenute su Marte 4 miliardi di anni fa

    Circa 4 miliardi di anni fa una serie di inondazioni di portata impensabile avrebbe interessato l’area dove si trova il cratere Gale, all’equatore di Marte. Questo è quanto emerso dai dati raccolti e trasmessi dal rover Curiosity della NASA, che sono stati analizzati congiuntamente da scienziati della Jackson University, della Cornell University, del Jet Propulsion […]

  • Scoperto DNA dei Denisova nei primi asiatici orientali

    Scoperto DNA dei Denisova nei primi asiatici orientali

    I ricercatori del Max-Planck Institute for Evolutionary Anthropology di Lipsia hanno analizzato il genoma del più antico fossile umano rinvenuto in Mongolia – una donna di 34mila anni fa – che pare abbia ereditato circa il 25 per cento del suo DNA da eurasiatici occidentali; una prova quindi che gruppi di questi antichi ominidi avrebbero […]

  • Forme e contorni dei continenti terrestri già delineate in epoche remote

    Forme e contorni dei continenti terrestri già delineate in epoche remote

    Ai geologi è noto da molto tempo che alcune parti degli attuali continenti si sono formate nel più lontano passato della Terra, ma sia la velocità con cui le terre sono emerse dall’oceano primordiale, innalzandosi al di sopra del livello del mare, sia i contorni che delineano queste masse sono state finora solo oggetto di […]

  • L’Africa orientale si sta fratturando; e il Madagascar finirà in pezzi

    L’Africa orientale si sta fratturando; e il Madagascar finirà in pezzi

    La parte orientale del continente africano si sta lentamente fratturando in blocchi tettonici di diversa grandezza lungo la grande spaccatura, nota come il sistema di rift dell’Africa orientale, estendendo la sua separazione dal continente fino al Madagascar, la grande isola a sud-est, nell’Oceano Indiano, che è destinata a spezzettarsi in isole più piccole. Questi cambiamenti […]

  • L’Homo sapiens giunse in Europa 5000 anni prima di quanto si pensasse

    L’Homo sapiens giunse in Europa 5000 anni prima di quanto si pensasse

    Secondo l’archeologo paleolitico Jonathan Haws, docente di Antropologia presso l’Università di Louisville, Kentucky, gli esseri umani moderni o Sapiens, avrebbero raggiunto la parte più occidentale dell’Europa tra i 41mila e i 38mila anni fa; circa 5000 anni prima di quanto era stato ritenuto fino ad oggi. Il team internazionale, composto da studiosi di varie discipline, […]

  • Tifone: il robot subacqueo archelogico italiano

    Sondare i fondali del mare alla ricerca di reperti archeologici e tesori di epoche passate. E’ il compito di Tifone, un nuovo prototipo di robot subacqueo prodotto dall’Università di Firenze. I ricercatori stanno rodando questa settimana nel bacino di Roffia, a San Miniato (Pisa) la capacita’ dei sistemi di bordo di regolare correttamente velocità, inclinazione, […]

  • Marte, scoperte nevicate di anidride carbonica al polo sud

    La scoperta delle nevicate potrebbe significare che esiste un ciclo annuale e che le nevi che si depositano ogni anno permettono alla riserva di ghiaccio di mantenersi perenne. Se confermato, si tratterebbe dell’unico esempio conosciuto di neve di anidride carbonica nell’intero sistema solare

  • Nuovo record mondiale per l’impulso laser

    Un team di ricercatori della University of Central Florida ha creato l’impulso laser più breve al mondo, un processo che potrebbe offrire agli scienziati un nuovo strumento per osservare la meccanica quantistica in azione. Il gruppo di Zenghu Chang, professore del Dipartimento di Fisica della University of Central Florida è riuscito a generare un impulso […]