Gaianews

Istanbul, un capodanno immersi in antiche tradizioni

Suoni, profumi e sapori per un capodanno indimenticabile


Istanbul, un mondo dove gli odori del pesce alla griglia e i fumi del caldo “cay” si fondono in una sensazione di eterna ospitalità. Luci, minareti, moschee e il canto delle preghiere scandiscono qui, in eterno, il tempo e lo spazio.

Visiteremo Sultanhamet, il regno dei grandi sultani, delle loro sontuose abitazioni, tra harem e tesori. Andremo a spasso nei bazar di Eminou tra spezie, gioielli, luminosi lampadari e tappeti colorati. Navigheremo sul Bosforo e cammineremo per le piazze di Beyoglu.

Ci immergeremo poi tra i paesi millenari della Cappadocia, dove tutto si fonde in una sensazione surreale. A Goreme passeggeremo tra i Camini delle Fate dove l’erosione del vento, della pioggia, del tempo e la mano dell’uomo hanno scolpito queste affascinanti rocce in torri.

Visiteremo i villaggi rupestri della spettacolare valle di Zelve, castelli di roccia, popolazioni eremite, città sotterranee dentro colate di tufo, monasteri. Questa è la Cappadocia, una regione che brilla di argento e di oro, dei suoi cieli tersi e dei suoi tramonti. Dove la realtà è infinita, dove la fantasia non occorre più.

Un’esperienza, la Turchia, assolutamente da respirare, esplorare, vivere.

 

Destinazioni: ,

Informazioni sul viaggio
Quando partire 30/12/2012
Ritorno 06/01/2013
Prezzo 830
Come arrivare Viaggio di gruppo con guida (min. 5 max. 15 partecipanti)
Cosa facciamo Escursioni a piedi di difficoltà; attività di trekking urbano ed escursionistico
Dove dormiamo Albergo a Istanbul, “Cave hotel” in Cappadocia
Pasti Colazione inclusa. Pranzi e cene in strutture locali (non inclusi)

Richiedi informazioni

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Informazioni sulla privacy

Accetto

  • Cerca viaggi