Gaianews

  • Il paesaggio di Titano è più marziano che terrestre

    Il paesaggio di Titano è più marziano che terrestre

    L’ambiente su Titano, la luna più grande di Saturno, potrebbe sembrare sorprendentemente familiare: nuvole che si condensano, trasformandosi in piogge scroscianti sulla superficie e alimentando fiumi che scorrono verso laghi e oceani. Unico altro corpo planetario del Sistema solare dove i fiumi hanno un ruolo attivo. Soltanto, che il fluido che si condensa, precipita e […]

  • DNA di esseri umani preistorici estratto dai sedimenti dei siti archeologici

    DNA di esseri umani preistorici estratto dai sedimenti dei siti archeologici

    Mentre in numerosi siti preistorici, in Europa e in Asia, vengono rinvenuti strumenti, attrezzi e altri manufatti, è invece molto più raro riportare alla luce i resti scheletrici dei nostri lontani progenitori. La loro presenza, richiedendo particolari condizioni per la conservazione, è più difficile e resta limitata a materiali particolarmente resistenti all’usura, come accade, ad […]

  • Scontri di grandi meteoriti con la Terra, causa dell’intenso vulcanismo del passato

    Scontri di grandi meteoriti con la Terra, causa dell’intenso vulcanismo del passato

    Nella storia della Terra, gli impatti di enormi meteoriti con il nostro pianeta non si sono limitati a produrre i vari crateri da impatto di cui ancor oggi la superficie conserva le tracce. Spesso gli effetti sono andati ben oltre.  Una conseguenza – per fortuna poco frequente, ma parecchio devastante – è stata rappresentata dall’innesco […]

  • Tracce su resti di mastodonte. Primi umani in America già 130mila anni fa

    Tracce su resti di mastodonte. Primi umani in America già 130mila anni fa

    Un sito archeologico-paleontologico di San Diego, California, risalente all’Era glaciale, ha restituito ossa e denti di un mastodonte di 130mila anni fa, recanti tracce che possono imputarsi solo ad esseri umani. Se confermate da ulteriori verifiche, si tratterebbe della presenza umana più antica in assoluto sul continente americano. Una prima analisi di questi resti porta […]

  • Segnali, scelte e conflitti: il cervello li sbroglia con attenzione

    Segnali, scelte e conflitti: il cervello li sbroglia con attenzione

    La risoluzione di conflitti cognitivi necessita di attenzione esclusiva. Ecco perché sono potenzialmente pericolosi in situazioni che richiedono un monitoraggio continuo, come la guida di un’automobile. Lo rivela un recente studio, pubblicato su Nature Scientific Reports, condotto dall’Istituto di bioimmagini e fisiologia molecolare del Cnr in collaborazione con l’Università di Milano-Bicocca. L’indagine ‘How voluntary orienting […]

  • ‘Gigli di mare’ fossili affiorano dalle rocce sulle Alpi austriache

    ‘Gigli di mare’ fossili affiorano dalle rocce sulle Alpi austriache

    Un fossile particolare amplia le conoscenze degli studiosi sulle modalità con cui organismi primordiali hanno potuto colonizzare gli antichi oceani terrestri. Un team internazionale ha rinvenuto resti fossili di giovani crinoidi, i lontani progenitori degli odierni ‘gigli di mare’, racchiusi in una matrice di ossidi di ferro e calcare sulle Alpi austriache, databili intorno ai […]

  • Così la materia soffice ‘si rilassa’

    Così la materia soffice ‘si rilassa’

    Da una collaborazione tra il Cnr e il gruppo Procter and Gamble (P&G) nasce una tecnica innovativa per studiare il comportamento di una vasta categoria di materiali, dai tessuti biologici a prodotti di largo consumo come detergenti e alimenti. Prodotti di uso quotidiano come shampoo e dentifrici, alimenti come yogurt e maionese e ancora tessuti […]

  • Scoperte finalmente le origini dell’ Hobbit indonesiano

    Scoperte finalmente le origini dell’ Hobbit indonesiano

    Lo studio più completo sulle ossa di Homo floresiensis, la specie rinvenuta nel 2003 sull’isola indonesiana di Flores, i cui membri sono stati chiamati anche ‘Hobbit’ a causa delle dimensioni corporee alquanto ridotte, ha ora rivelato che probabilmente questa specie si è evoluta da un antenato in Africa e non da Homo erectus, come finora […]

  • L’impatto di Marte sul microbiota intestinale

    L’impatto di Marte sul microbiota intestinale

    Grazie a una missione simulata sul Pianeta rosso di 520 giorni (Mars500), l’Itb-Cnr e le Università di Bologna e Viterbo hanno valutato per la prima volta l’impatto di prolungate condizioni di confinamento sul microbiota intestinale umano. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Microbiome. Nel contesto di una collaborazione internazionale che coinvolge, tra gli altri, […]

  • Odori da toccare: quando la bocca diventa naso

    Un recente studio dell’Icb-Cnr sui meccanismi di comunicazione chimica in ambiente acquatico mette in crisi la tradizionale distinzione tra i sensi, olfatto e gusto, basata su criteri spaziali. Il lavoro è stato pubblicato sulla rivista scientifica Pnas. Tradizionalmente, l’olfatto è considerato un senso ‘a distanza’ mentre il gusto è trattato come un senso ‘per contatto’. […]

  • Lo strano caso della Terra che divenne una palla di neve

    Lo strano caso della Terra che divenne una palla di neve

    Che cosa avrà causato la più imponente glaciazione nella storia della Terra, allorchè tutto il pianeta fu avvolto da una copertura ghiacciata; il fenomeno conosciuto anche come ‘evento della Terra palla di neve’? Da anni, geologi e scienziati del clima sono alla ricerca di una risposta, ma la causa dello strano fenomeno rimane ancora incerta. […]

  • Per la prima volta scoperti globuli rossi fossili conservati nell’ambra

    Per la prima volta scoperti globuli rossi fossili conservati nell’ambra

    E’ molto probabile che, intorno ai 20-30 milioni di anni, fa una coppia di scimmie, durante la pratica del ‘grooming’, ossia la pulitura reciproca del corpo da insetti – metodo tipico tra questi primati, che non è soltanto una pratica igienica – possa aver contribuito al nuovo straordinario ritrovamento: i primi globuli rossi fossili di […]

  • Più uomini che donne dall’Asia verso l’Europa, 5000 anni fa

    Più uomini che donne dall’Asia verso l’Europa, 5000 anni fa

    Un nuovo studio, indirizzato alla ricerca specifica del cromosoma X tra i resti umani preistorici, ha scoperto che solo un numero esiguo di donne prese parte alla massiccia migrazione di esseri umani di circa 5000 anni fa dalle steppe orientali dell’Asia verso il Centro Europa. Si era trattato invece di una migrazione mista alquanto omogenea […]

  • I Neanderthal si curavano con l’Aspirina

    I Neanderthal si curavano con l’Aspirina

    Tracce di DNA antico ricavato dalla placca dentale di un Uomo di Neanderthal ha fornito nuove indicazioni sullo stile di vita, la dieta e la storia evolutiva di quell’antica progenie di nostri parenti più prossimi, estinti da tempo, testimoniando la conoscenza e l’uso di piante medicinali per il trattamento del dolore e delle malattie. Pubblicato […]

  • Lo sviluppo degli occhi indusse i pesci ad uscire dall’acqua per conquistare la terra

    Lo sviluppo degli occhi indusse i pesci ad uscire dall’acqua per conquistare la terra

    Nel raccontare l’evoluzione si sottolinea quanto sia stato essenziale il passaggio della vita  animale da acquatica a terrestre. La possibilità di muoversi al di fuori dell’acqua, in un ambiente totalmente diverso, per le creature acquatiche di quel tempo fu un cambiamento che dovette giocoforza sottostare ad una serie graduale di processi di non facile e […]

  • Zealandia, il continente nascosto dal mare

    Zealandia, il continente nascosto dal mare

    Nel sud-ovest dell’Oceano Pacifico un tempo si estendeva una vasta terra chiamata Zealandia, che si elevava al di sopra delle onde per chilometri e chilometri quadrati e che ora è sommersa quasi completamente dal mare. Sembrerebbe l’inizio di un racconto di fantascienza; ma non è così. Un team di scienziati provenienti da Nuova Zelanda, Australia […]

  • Continuità genetica tra gli asiatici orientali e i cacciatori dell’Età della pietra

    Continuità genetica tra gli asiatici orientali e i cacciatori dell’Età della pietra

    Da una nuova ricerca si apprende che, contrariamente agli europei centrali e occidentali, gli attuali abitanti dell’Asia orientale sono geneticamente molto vicini agli antichi cacciatori-raccoglitori che vivevano in quelle stesse regioni ottomila anni prima. I ricercatori hanno analizzato il DNA antico, estratto da resti umani di quasi 8000 anni fa rinvenuti in una grotta della […]

  • Centinaia di antichi terrapieni misteriosi rinvenuti in Amazzonia

    Centinaia di antichi terrapieni misteriosi rinvenuti in Amazzonia

    Oltre duemila anni fa la foresta pluviale amazzonica è stata trasformata dalle popolazioni di quell’epoca, che costruirono centinaia di grandi terrapieni, strutture rimaste poi a lungo avvolte nel mistero. Oggi, i risultati degli studi di esperti brasiliani e britannici dipingono un nuovo scenario dei modi di vita e del rapporto con l’ambiente di questi antichi […]

  • Tifone: il robot subacqueo archelogico italiano

    Sondare i fondali del mare alla ricerca di reperti archeologici e tesori di epoche passate. E’ il compito di Tifone, un nuovo prototipo di robot subacqueo prodotto dall’Università di Firenze. I ricercatori stanno rodando questa settimana nel bacino di Roffia, a San Miniato (Pisa) la capacita’ dei sistemi di bordo di regolare correttamente velocità, inclinazione, […]

  • Marte, scoperte nevicate di anidride carbonica al polo sud

    La scoperta delle nevicate potrebbe significare che esiste un ciclo annuale e che le nevi che si depositano ogni anno permettono alla riserva di ghiaccio di mantenersi perenne. Se confermato, si tratterebbe dell’unico esempio conosciuto di neve di anidride carbonica nell’intero sistema solare

  • Nuovo record mondiale per l’impulso laser

    Un team di ricercatori della University of Central Florida ha creato l’impulso laser più breve al mondo, un processo che potrebbe offrire agli scienziati un nuovo strumento per osservare la meccanica quantistica in azione. Il gruppo di Zenghu Chang, professore del Dipartimento di Fisica della University of Central Florida è riuscito a generare un impulso […]