Gaianews

Parchi e Aree protette

  • Quali parchi avremo in futuro?

    Quali parchi avremo in futuro?

    La domanda appare quanto mai legittima a fronte della situazione confusa e sempre più ingarbugliata che è andata via via determinandosi negli ultimissimi  anni. E già qui vi è una prima osservazione da fare e cioè;   questo punto critico mette a rischio, se non l’esistenza –che pure non è da escludere del tutto- certamente il […]

  • Le riforme nella palude

    Le riforme nella palude

    E’ questo il risultato dell’inchiesta di Repubblica sul dopo referendum. Il titolo è ancora più drastico: La Vendetta delle Regioni. Come avevo annotato anch’io la partita dopo il flop referendario non resta  solo  aperta ma è già iniziata. E come era facile prevedere quel che è fatto è reso specie se lo stato verso le […]

  • Parchi; il confronto possibile solo nella Terza Conferenza Nazionale

    Parchi; il confronto possibile solo nella Terza Conferenza Nazionale

    Mi sto chiedendo, leggendo i tantissimi documenti, articoli e anche proposte, di come convenga a questo punto procedere in una riflessione culturale e anche storica su cosa sono diventati e stanno diventando i nostri parchi in confronto a quelli europei e a quelli che avevamo istituito o avremmo voluto istituire. Essendo tutto partito dall’idea bislacca […]

  • TROPPA CONFUSIONE SUI PARCHI

    TROPPA CONFUSIONE SUI PARCHI

    Devo dire con estrema franchezza che mi è sempre  più difficile raccapezzarmi nel dibattito –quando lo è- sui parchi. Che la discussione sulla nuova legge iniziata ormai da anni sia risultata fin da subito pretestuosa, ossia non sia mai riuscita a dimostrare che le cose nei parchi non andassero bene per colpa della 394, è […]

  • Che fine hanno fatto le riforme istituzionali?

    Che fine hanno fatto le riforme istituzionali?

    Il 4 dicembre con le riforme istituzionali e costituzionali avrebbero dovuto risolversi una incredibile quantità di problemi vecchi e nuovi del paese. Sarebbe bastato un si. Ma il no ha fatto saltare tutto. E da allora galleggia solo l’italicum, del resto è difficile trovare  tracce. Della messa in riga delle regioni ordinarie salvo qualche infortunio […]

  • QUALE E’ IL RUOLO DEI PARCHI OGGI?

    QUALE E’ IL RUOLO DEI PARCHI OGGI?

    Questa riflessione muove naturalmente dalla ferma convinzione che i parchi  oggi non solo abbiano un ruolo ma lo abbiano non meno importante  di ieri da noi come in tutta europa e nel mondo. E tuttavia  è bene ribadirla perché come ben sappiamo essa non affatto scontata per molti. Non lo è oggi come non lo […]

  • Da prima a dopo Renzi

    Da prima a dopo Renzi

    L’incontro alla Leopolda di Pisa ha avviato una fase nuova nel Pd pisano e anche toscano a conferma del nuovo preoccupante contesto nazionale. L’uscita di Paolo Fontanelli ed altri importanti esponenti del partito segna un passaggio che condivido e ho sostenuto in varie occasioni anche durante la fase referendaria.  Qui intendo motivare le ragioni per […]

  • I parchi sempre peggio

    I parchi sempre peggio

    Da tempo ormai quel che succede nei parchi è affidato quasi del tutto alle cronache, denunce e critiche di  associazioni ambientaliste ed esperti spesso sulla breccia da decenni. Che la legge di modifica della 394 per l’ennesima volta – e per fortuna – si è fermata alla Camera come una caterva di volte era accaduto […]

  • La Tirrenica e il resto dell’ambiente

    La Tirrenica e il resto dell’ambiente

    Sulla Tirrenica la discussione con relative polemiche si sta riscaldando anche sul piano politico nello stesso Pd. Qui però vorrei riprendere solo alcuni accenni della risposta di Enrico Rossi a Tomaso Montanari che aveva criticato e contestato il progetto. E’ importante in effetti avere ben presente il contesto ambientale generale di una parte così rilevante […]

  • In Toscana sul ruolo delle istituzioni non tira buon vento

    In Toscana sul ruolo delle istituzioni non tira buon vento

    Già prima del Referendum sul ruolo delle istituzioni il confronto politico presentava più di qualche zona grigia. In particolare sulle vicende ambientali che da noi hanno sempre avuto una grande importanza anche nel dibattito nazionale. Già la messa in pensione delle province che avrebbero dovuto anche essere tolte dalla Costituzione aveva creato problemi a partire […]

  • Sui parchi si sta perdendo il bandolo

    Sui parchi si sta perdendo il bandolo

    L’incontro alla Camera dei deputati sui parchi purtroppo non sembra aver prodotto il risultato in cui si sperava; una intesa politica su un percorso in grado di coinvolgere finalmente istituzioni e associazionismo in un impegno comune. Non solo è mancata questa intesa, ma le polemiche sono riprese con maggiore vigore e soprattutto con maggiore sbrindellamento. […]

  • I Parchi a chi li do?

    I Parchi a chi li do?

    A leggere documenti, interventi e elenchi delle audizioni in programma alla Commissione ambiente della Camera sulla nuova legge sui parchi sembra sempre più che il nodo da sciogliere sia questo; a chi vanno affidati? In prima battuta la maggiore novità poco apprezzata fu l’ingresso di rappresentanze di categoria (agricoltori etc) e una riduzione di quelle […]

  • Le riforme istituzionali restano all’odg

    Le riforme istituzionali restano all’odg

    Sulle implicazioni politiche del NO al referendum rimando al dibattito in corso. Vorrei invece partire dall’agenda istituzionale che resta, anzi torna sulla scena con i suoi problemi irrisolti e non rinviabili per il governo, il parlamento, le regioni e gli enti locali. Il caso più evidente, specie dopo il voto  recente per diverse province, è […]

  • Per i parchi allora non cambia nulla?

    Per i parchi allora non cambia nulla?

    Avevo sperato anch’io come altri, che l’approdo alla Camera della legge sui parchi approvata al Senato, dopo le tantissime critiche collezionate inducesse finalmente a mettere mano non ad una nuova e pessima legge ma ad una nuova politica. Erano solo voci  che però facevano  ben sperare. Stando però anche ad un recente incontro al Parco […]

  • Perché sia un anno nuovo anche per l’ambiente

    Perché sia un anno nuovo anche per l’ambiente

    L’avvio non è dei più promettenti e incoraggianti visto che il corpo forestale dello stato dismetterà la sua divisa per indossare quella dei carabinieri. Dopo tante chiacchere sulla necessità di disporre, specialmente nelle politiche ambientali, di personale sempre più competente a partire da quelle di tutela della natura, militarizzare il CFS non è davvero un […]

  • Per i parchi sta cambiando qualcosa?

    Per i parchi sta cambiando qualcosa?

    Per ora sono solo voci ma qualche piccolo segnale confermerebbe che le crescenti proteste contro la legge del Senato  sui parchi, ora passata alla Camera, qualche risultato l’avrebbe conseguito. Sembra, infatti, che anche per i dubbi crescenti nello stesso  mondo dei parchi, che devono vedersela con ben altre rogne rispetto a quelle della legge -che […]

  • Ai parchi non basta la nuova legge neppure migliorata

    Ai parchi non basta la nuova legge neppure migliorata

    Le polemiche sulla nuova legge dei parchi approvata per ora solo al Senato si sono rinfocolate specialmente dopo l’incontro di Roma disertato dal ministero e dal partito che ne  porta la maggiore responsabilità. Le polemiche, come è accaduto anche con il referendum, stanno rischiando però di intorbidare le acque ridicolizzando, ad esempio, le competenze degli […]

  • Nel  mare anche toscano la plastica abbonda  la gestione invece manca

    Nel mare anche toscano la plastica abbonda la gestione invece manca

    Il Tirreno ha titolato un suo servizio;  nel mare  toscano c’è un’altra isola ma fatta di plastica. E’ l’ennesima denuncia dell’aggravarsi di una situazione che riguarda il santuario dei cetacei sempre più allarmante anche per la nostra regione tra la Capraia e la Gorgona. Il presidente del Parco Nazionale  dell’Arcipelago nonchè di Federparchi Sammuri  ricorda […]

  • A quando una seria politica per i parchi?

    A quando una seria politica per i parchi?

    Le vicende referendarie stanno offuscando un sacco di problemi compresi quelli dei nostri parchi nazionali, regionali e locali. Ma i problemi ci sono e sono molti e spesso complicati, Toscana inclusa. Nonostante questo a Firenze nei giorni è stato assegnato ad una decina di parchi di varie parti d’Italia un Oscar per i risultati conseguiti. […]

  • Da dove ripartire anche in Toscana

    Da dove ripartire anche in Toscana

    Di sicuro sarebbe un altro e più clamoroso fiasco ripartire, come facemmo dopo le ultime elezioni amministrative, e da più parti si continua a fare come a Pisa, dal conteggio renziani, gelliani e via sbriciolando. Qualcuno ho visto ha riscovato persino Bertinotti. Anche in politica –e noi toscani dovremmo saperlo meglio di altri- per i […]