Gaianews

Ricerca medica

  • Vitamine e aminoacidi. Svelato il loro ruolo nelle cellule staminali

    Vitamine e aminoacidi. Svelato il loro ruolo nelle cellule staminali

    Il team internazionale guidato dai ricercatori dell’Igb-Cnr ha svelato l’importanza di questi metaboliti nel destino delle cellule staminali embrionali. La scoperta, pubblicata su Stem Cell Reports può portare a risvolti applicativi importanti in campo oncologico e nella medicina rigenerativa. Vitamine e aminoacidi ricoprono un ruolo fondamentale nelle alterazioni epigenetiche, ossia nei meccanismi cellulari coinvolti nello […]

  • Da un farmaco antipsicotico nuove speranze contro il tumore al pancreas

    Da un farmaco antipsicotico nuove speranze contro il tumore al pancreas

    Il carcinoma del dotto pancreatico è il più comune tumore che colpisce questa ghiandola. Le sue percentuali di guarigione sono minime, non solo a causa delle difficoltà di una diagnosi precoce, ma anche per l’assenza di un trattamento farmacologico specifico. Nuove speranze giungono da uno studio pubblicato su Scientific Reports dall’Istituto di nanotecnologia del Cnr, […]

  • Medulloblastoma: in arrivo una nuova cura

    Medulloblastoma: in arrivo una nuova cura

    A individuarla, un gruppo di ricercatori dell’Istituto di biologia cellulare e neurobiologia del Cnr. Lo studio, pubblicato su Frontiers in Pharmacology, evidenzia la capacità della chemokina Cxcl3 di bloccare questo tumore, frequente nell’infanzia, senza ricorrere a sostanze tossiche. Si sta studiando l’applicabilità nell’uomo del trattamento, brevettato dal Cnr. Il medulloblastoma è il più diffuso tumore […]

  • Una nuova metodica 3D: la ‘biopsia liquida’

    Una nuova metodica 3D: la ‘biopsia liquida’

    Ricercatori di Isasi-Cnr svelano un’innovativa e originale possibilità di individuazione di cellule malate nel sangue, che resterebbero nascoste alle attuali tecniche. Il risultato è pubblicato su una rivista del gruppo Nature, Light: Science and Applications. L’efficacia è stata dimostrata anche nel riconoscimento dei potenziali contaminanti delle acque. Una delle maggiori sfide della medicina moderna è […]

  • Allenare corpo e mente contrasta la demenza senile

    Allenare corpo e mente contrasta la demenza senile

    Uno studio, condotto dall’Istituto di neuroscienze e dall’Istituto di fisiologia clinica del Cnr, dimostra che è possibile contrastare il decadimento cognitivo dell’anziano e l’Alzheimer con attività ludiche, logiche, motorie e sociali. L’esperimento è stato condotto in una struttura attrezzata nell’Area Cnr di Pisa. La ricerca è pubblicata su Scientific Report. L’Italia è uno dei Paesi […]

  • I batteri mostrano resistenze sempre più sofisticate agli antibiotici

    I batteri mostrano resistenze sempre più sofisticate agli antibiotici

    E’ stato scoperto che i batteri sono in grado di utilizzare la propria resistenza agli antibiotici per proteggere altri batteri vicini più vulnerabili. La notizia di come un contesto microbico possa compromettere una terapia antibiotica è stata resa nota il 27 dicembre scorso sulla rivista PloS Biology da un gruppo di microbiologi dell’Università di Groningen, […]

  • La luce blu dello spettro solare rafforza il sistema immunitario

    La luce blu dello spettro solare rafforza il sistema immunitario

    E’ cosa nota che la luce del sole ha effetti biologici di una certa importanza sulla pelle umana. La sua componente ultravioletta, in particolare, colpendo l’epidermide, catalizza la sintesi della vitamina D, incrementando la produzione di melanina. Sono ormai ampiamente conosciuti gli effetti pericolosi della eccessiva esposizione del corpo alla luce solare come causa di […]

  • L’alternativa dello yoga per combattere la depressione

    L’alternativa dello yoga per combattere la depressione

    Un nuovo studio statunitense segnala che una pratica di meditazione basata sulla respirazione, conosciuta come Sudarshan Kriya Yoga, aiuta ad alleviare una forma di depressione grave in soggetti che non abbiano risposto in maniera soddisfacente ai trattamenti antidepressivi con i farmaci consueti. Lo studio, i cui risultati sono stati pubblicati sul Journal of Clinical Psychiatry, […]

  • Cervello e intestino forse non sono organi così lontani

    Cervello e intestino forse non sono organi così lontani

    Mens sana in corpore sano. Già presso gli antichi Romani si parlava di correlazione tra mente e corpo, anche se riguardavano aspetti particolari, come poteva essere la prestanza fisica. I nostri avi avevano avuto comunque già delle intuizioni, applicate ovviamente solo a livelli empirici, osservando la fenomenologia della natura e assegnando importanza e ruoli ad […]

  • Sindrome di Sjogren malattia di serie C?

    Sindrome di Sjogren malattia di serie C?

      La sindrome di Sjögren, purtroppo, ancora oggi, nel 2016 non è stata inserita nei LEA. Ci sono regioni che, quantomeno, offrono aiuti, rimborsi ed assistenza ai malati in maniera gratuita, mentre, ce ne sono altre, come la Sicilia, che non offrono niente di niente. Nemmeno un misero rimborso per i colliri. E la domanda […]

  • Idrocefalo: scoperta causa molecolare

    Idrocefalo: scoperta causa molecolare

      Ricercatori dell’Ibim-Cnr hanno individuato nell’assenza della proteina Alix l’origine della grave patologia a carico del cervello. Lo studio, coordinato dal St. Jude Children’s Research Hospital di Memphis (Usa), è pubblicato su Nature Communications. L’assenza della proteina Alix conduce allo sviluppo dell’idrocefalo, patologia malformativa del sistema nervoso centrale che ha un’incidenza di 1 su 1.500 […]

  • Un nuovo algoritmo identifica le alterazioni del DNA coinvolte nei tumori

    Un nuovo algoritmo identifica le alterazioni del DNA coinvolte nei tumori

    Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Nucleic Acids Research e nasce dalla collaborazione tra l’Istituto di informatica e telematica del Cnr di Pisa e il Dipartimento di medicina sperimentale e clinica dell’Università degli Studi di Firenze. Excavator2: questo è il nome del nuovo algoritmo capace di identificare regioni del DNA con anomalie nel numero […]

  • Un piccolo organismo per prevenire la morte dei neuroni

    Un piccolo organismo per prevenire la morte dei neuroni

    Uno studio dell’Ibbr-Cnr di Napoli ha permesso di analizzare, in vivo, gli eventi che precedono la morte neuronale, alla base di malattie come la Sma. Fondamentale l’intercambiabilità tra alcuni meccanismi genetici umani e del Caenorhabditis elegans. La ricerca è stata pubblicata su Human molecular genetics. L’atrofia muscolare spinale (Sma) è una malattia neurodegenerativa rara, ma tra le […]

  • Tumore al polmone: dimostrato ruolo chiave di un oncogene

    Tumore al polmone: dimostrato ruolo chiave di un oncogene

      La scoperta è firmata da un’équipe internazionale guidata da Elena Levantini, ricercatrice Itb-Cnr, e apre nuove prospettive di cura anche per altre neoplasie solide che colpiscono pelle, seno, colon, intestino e cervello. I risultati sono pubblicati su Science Translational Medicine. Il tumore del polmone è la prima causa di morte per cancro, la sopravvivenza […]

  • Resveratrolo, molecola naturale che rigenera i neuroni in sindrome di Down

    Resveratrolo, molecola naturale che rigenera i neuroni in sindrome di Down

    Questo polifenolo, presente in un’ampia varietà di piante e frutti, ripristina il processo di neurogenesi riattivando le funzioni mitocondriali in un modello cellulare di trisomia 21. Una speranza dalla nutraceutica per il miglioramento del deficit cognitivo che caratterizza questa patologia. A rivelarlo uno studio dell’Ibbe-Cnr, pubblicato sulla rivista Biochimica et Biophysica Acta-Molecular Basis of Disease. […]

  • La sindrome da stanchezza cronica affonda le radici nel microbioma intestinale

    La sindrome da stanchezza cronica affonda le radici nel microbioma intestinale

    Finora, i medici sono stati tratti in inganno dalla sindrome della stanchezza cronica o CFS (acronimo di Chronic fatigue sindrome), una condizione in cui lo sforzo normale porta ad una fatica debilitante tale da non venire alleviata dal riposo. Le origini non sono ancora conosciute e la diagnosi necessita di test i cui punti, tuttavia, […]

  • Tumore alla prostata: i primi dati dello studio Pros-it

    Tumore alla prostata: i primi dati dello studio Pros-it

    Esposti durante l’Investigators Meeting del progetto, coordinato dall’Istituto di neuroscienze del Cnr e realizzato con il grant incondizionato di Takeda Italia, i risultati finora raccolti. Il progetto mira a individuare gli aspetti sui quali lavorare per perfezionare le cure e garantire una migliore qualità di vita ai pazienti colpiti da questa forma di cancro, che […]

  • Scoperta una nuova funzione del gene Otx2 nelle cellule staminali embrionali

    Scoperta una nuova funzione del gene Otx2 nelle cellule staminali embrionali

    Una ricerca dell’Igb-Cnr ha rilevato che il gene Otx2, già noto per essere essenziale allo sviluppo del cervello, svolge un ruolo primario anche nel controllo dello stato delle cellule staminali embrionali pluripotenti. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Cell Reports. La ‘pluripotenza’ è la capacità delle cellule staminali embrionali di generare tutti i tipi […]

  • Vaccino contro il cancro all’orizzonte dopo passo avanti della genetica

    Vaccino contro il cancro all’orizzonte dopo passo avanti della genetica

    Un vaccino contro il cancro universale è all’orizzonte dopo che gli scienziati hanno scoperto come ‘riprogrammare’ le cellule immunitarie per combattere potenzialmente ogni tipo di cancro. Il fulcro della nuova terapia consiste nell’iniettare minuscole particelle di codice genetico nel corpo, che viaggiano poi verso le cellule immunitarie e insegnano loro a riconoscere gli specifici marcatori delle cellule tumorali. […]

  • Identificate 74 varianti genetiche associate al livello di istruzione

    Identificate 74 varianti genetiche associate al livello di istruzione

    Uno studio condotto su quasi 300.000 individui e pubblicato su Nature, a cui ha partecipato anche il Cnr (Igm di Pavia, Irgb di Sassari e di Cagliari), dimostra che i caratteri genetici coinvolti nel livello di istruzione sono correlati anche con prestazioni cognitive, volume intracranico, disturbo bipolare, Alzheimer e nevrosi. I risultati associano più chiaramente […]