Gaianews

  • Mappe globali sulle emissioni di anidride carbonica 

    Mappe globali sulle emissioni di anidride carbonica 

    I leaders del mondo intero stanno affrontando molti ostacoli nei loro sforzi per giungere ad un accordo sulle politiche da adottare a proposito delle emissioni di gas serra. Secondo i ricercatori della Arizona State University (ASU), senza valutazioni adeguate, con i dati sulle emissioni resi singolarmente da ogni paese, ma nell’insieme gravanti sul comune deterioramento […]

  • L’agricoltura toscana e l’ambiente

    L’agricoltura toscana e l’ambiente

    Mentre le polemiche sul piano del paesaggio e il ruolo della nostra agricoltura continuano senza tanto riguardo verso i documenti e le responsabilità istituzionali, Repubblica ha pubblicato un Album  ‘Terra Toscana – Lo show della natura’. L’assessore Salvadori apre le danze con un articolo ‘La Regione sosterrà la competitività delle aziende’. Traduzione; tutto il resto […]

  • Se il cavallo non beve

    Se il cavallo non beve

    Il vecchio slogan lo si può oggi attagliare al rapporto della politica con le politiche ambientali. Mai come in questo momento infatti e non soltanto sul piano nazionale specie dopo le denunce dell’ONU su cosa aspetta il nostro pianeta, la politica non sembra riuscire a cogliere adeguatamente il suo ruolo ormai irrimandabile. Un ruolo che […]

  • La rabbia degli animali

    La rabbia degli animali

    Quel che sto per raccontare non è ancora accaduto. Ma forse accadrà quando non lo so, forse tra cinquecento o mille anni, precisamente (arrischio la profezia) nel 2968. (…). Quando gli animali diventano molesti, gli uomini mettono mano alla panoplia domestica per i piccoli conflitti: armi da caccia, insetticidi, reti, veleni, trappole. Ma gli animali […]

  • Riscaldamento globale, conversione di foreste in terreni coltivati lo rallenta

    Riscaldamento globale, conversione di foreste in terreni coltivati lo rallenta

    Secondo un recente studio di Yale, la conversione delle foreste in terreni agricoli a livello mondiale ha innescato un cambiamento atmosferico che, anche se alquanto raramente considerato nei modelli climatici, ha sicuramente avuto un effetto di netto raffreddamento delle temperature globali. Scrivendo sulla rivista Nature Climate Change, Nadine Unger, docente di chimica dell’atmosfera presso la […]

  • L’ultimo, completo, libro sul lupo: ecologia, gestione e conservazione della specie

    L’ultimo, completo, libro sul lupo: ecologia, gestione e conservazione della specie

    “Il lupo – Biologia e gestione sulle Alpi in Europa”, è il titolo dell’ultimo volume pubblicato da “Il Piviere” casa editrice piemontese fortemente orientata al settore naturalistico. L’autrice è Francesca Marucco, volto noto della ricerca e considerata uno dei massimi esperti in Italia della specie. Completezza e versatilità costituiscono il valore aggiunto di questo libro, […]

  • Modello per accumuli di plastica in mare ridisegna i confini oceanici

    Modello per accumuli di plastica in mare ridisegna i confini oceanici

    Great Pacific Garbage Patch. Così viene chiamata una zona di interesse ambientale, situata tra le Hawaii e la California, dove la superficie dell’oceano è cosparsa di frammenti di plastica galleggianti in un’area dove divengono più numerosi dello stesso plancton e costituiscono un serio rischio per i pesci, le tartarughe e gli uccelli che si nutrono […]

  • Le aree interne e il ruolo delle politiche ambientali

    Le aree interne e il ruolo delle politiche ambientali

    Interessante e importante l’indagine della rivista  Left che raccoglie alcuni documentati contributi sulle nostre aree interne con i suoi borghi che  a differenza di quelle costiere registrano ormai un crescente abbandono.  Territori ricchi di natura e di una agricoltura in crisi che segna anche un degrado paesaggistico a cui si sta cercando ora di far […]

  • Livello del mare in Antartide sale più del tasso medio di crescita globale

    Livello del mare in Antartide sale più del tasso medio di crescita globale

    Da una nuova analisi dei dati satellitari degli ultimi 19 anni si apprende che l’apporto di acqua di fusione dei ghiacciai ha provocato un aumento di livello del mare lungo le coste dell’Antartide di oltre 8 centimetri rispetto ai 6 centimetri della media globale. I ricercatori dell’Università di Southampton, in una campagna di studi condotta in stretta collaborazione […]

  • Orso marsicano: morto un cucciolo e nuovi casi di tubercolosi bovina nel Parco

    Orso marsicano: morto un cucciolo e nuovi casi di tubercolosi bovina nel Parco

    Salviamo l’Orso richiama ancora le autorità perchè rispettino gli impegni presi nei protocolli firmati a più riprese negli anni e perchè venga scongiurata la scomparsa di questo orso unico al mondo che vive solo nell’Appennino centrale. E’ di pochi giorni fa la notizia della morte di un cucciolo di orso e solo di ieri quella […]

  • Più anidride carbonica nell’Artide: responsabile il Sole, non i microrganismi

    Più anidride carbonica nell’Artide: responsabile il Sole, non i microrganismi

    La vasta riserva di carbonio immagazzinato nel permafrost artico sta gradualmente convertendosi in anidride carbonica, dopo che l’apporto d’acqua dolce è divenuto fondamentale in un processo che si riteneva controllato in massima parte dall’attività microbica. Un nuovo studio, pubblicato dalla rivista Science, è infatti giunto alla conclusione che sia la luce del sole e non […]

  • Il piano del paesaggio toscano

    Il piano del paesaggio toscano

    Il piano del paesaggio toscano ‘Toscana bella ancora’ è stato pubblicato in un fascicolo dal IL Sole-24 Ore. Le recenti e vivaci polemiche che l’hanno accompagnato durante il dibattito e l’approvazione in consiglio regionale ne confermano la portata e il significato. Tanto più nel momento in cui la nostra regione sta discutendo anche la nuova […]

  • Minimi cambiamenti del ghiaccio fanno cambiare il clima

    Minimi cambiamenti del ghiaccio fanno cambiare il clima

    Gli scienziati hanno scoperto che piccole fluttuazioni nelle dimensioni delle calotte glaciali durante l’ultima era glaciale sono probabilmente state sufficienti per innescare cambiamenti climatici improvvisi. Il team, che comprendeva ricercatori dell’Università di Cardiff, ha confrontato i dati delle simulazioni al computer con i dati forniti dalle carote di ghiaccio e dai sedimenti marini, nel tentativo […]

  • Foreste primarie: il 95% non è adeguatamente protetto

    Foreste primarie: il 95% non è adeguatamente protetto

    Secondo un recente studio condotto da un team internazionale di scienziati conservazionisti, rappresentanti organizzazioni tra le quali compaiono Wildlife Conservation Society, Zoological Society of London, Geos Institute ed Australian National University, le foreste primarie del pianeta sono seriamente in pericolo. Lo studio rivela dati preoccupanti: delle foreste praticamente vergini, mai sfruttate dall’agricoltura, solo il 5% […]

  • Giovani pesci e coralli respinti dagli habitat danneggiati

    Giovani pesci e coralli respinti dagli habitat danneggiati

    Un team di scienziati americani ha dimostrato che le barriere coralline danneggiate emettono segnali chimici che respingono giovani coralli e pesci a stabilirsi in questi habitat degradati. Lo studio dimostra per la prima volta che le larve di corallo percepiscono, attraverso l’odore, la differenza tra barriere sane e malate quando decidono dove insediarsi. La ricerca […]

  • Ghiacciai: attività antropiche causano la perdita di ghiaccio

    Ghiacciai: attività antropiche causano la perdita di ghiaccio

    Grazie alla combinazione tra modelli climatici e osservazione diretta dei ghiacciai, alcuni scienziati, guidati da Ben Marzeion, climatologo dell’Università di Innsbruck, hanno trovato le prove inequivocabili della perdita di massa dei ghiacciai negli ultimi decenni per effetto delle attività umane. In un articolo pubblicato su Science, i ricercatori riferiscono che circa un quarto della fusione […]

  • L’orsa Gemma finirà in gabbia?

    L’orsa Gemma finirà in gabbia?

    * Nonostante l’investimento di quasi mezzo milione di euro in 4 anni l’orsa Gemma continua a fare incursioni nei paesi del Parco d’Abruzzo. * 600 cittadini esacerbati hanno chiesto la rimozione dell’orsa, femmina prolifica di una popolazione in via di estinzione * I tecnici del Parco e del Corpo Forestale dello Stato sostengono che la […]

  • Lontra di mare minacciata dai cambiamenti climatici

    Lontra di mare minacciata dai cambiamenti climatici

    Il 99° incontro annuale della Ecological Society of America, attualmente in corso a Sacramento, California, ospita nella giornata odierna un simposio dedicato ad approfondire gli effetti impressi dai cambiamenti climatici sui predatori, organismi viventi ai vertici della catena trofica.  Fra i casi presentati, quello della lontra di mare (Enhydra lutris), gravemente minacciate dalle azioni dell’uomo […]

  • Riscaldamento dell’Oceano Atlantico rafforza gli alisei nel Pacifico 

    Riscaldamento dell’Oceano Atlantico rafforza gli alisei nel Pacifico 

    Tornando indietro nel tempo ed esaminando le passate registrazioni fino al 1860, si scopre che oggi questi venti hanno raggiunto livelli del 50 per cento in più, mai raggiunti prima d’ora. L’aumento di questi venti ha provocato un raffreddamento nella parte orientale del Pacifico tropicale, reso più estesa la siccità in California, accelerato l’accrescimento del […]

  • Tre volte più mercurio negli oceani dopo la Rivoluzione industriale   

    Tre volte più mercurio negli oceani dopo la Rivoluzione industriale   

    Una nuova ricerca di un gruppo di ricercatori della Woods Hole Oceanoghaphic Institution (WHOI), Massachusetts, della Wright State University dell’Ohio, dell’Observatoir Midi-Pyréneés in Francia e del Reale Istituto Olandese per la Ricerca Marina, compare sulla rivista Nature e fornisce il primo calcolo diretto della quantità di mercurio che inquina i mari terrestri, sulla base dei […]

  • Piano del Parco in Abruzzo: le Regione in netto ritardo sull’approvazione

    Il Parco Nazionale d’Abruzzo, con un comunicato ha fatto sapere che “la settimana passata, con nota inviata ai Presidenti e agli Assessori delle tre regioni del Parco (Abruzzo, Lazio e Molise), e per conoscenza al Ministero dell’Ambiente, l’Ente ha sollecitato l’adozione del Piano del Parco, inviato il 15 marzo 2011, dopo aver ottenuto il parere […]

  • Mercurio nella nebbia su coste della California proviene dall’oceano

     In California sono stati trovati livelli di mercurio più alti che in precedenza nella nebbia. Ora i ricercatori si domandano quale sia il ciclo che ha portato a questo aumento, che per il momento, non sembra essere dannoso per la salute. Una delle ipotesi suggerisce che il mercurio arrivi dalle profondità degli oceani alle acque superficiali disperdendosi poi in atmosfera. Il mercurio in questione proverrebbe da decine di anni di inquinamento pregresso e accumulatosi nelle profondità dell’oceano

  • 90 anni di educazione ambientale al Parco del Gran Paradiso

    Per i 90 anni del Parco del Gran Paradiso e i 20 anni dell’AIGAE, l’associazione delle guide ambientali, si svolgerà a Ceresole Reale, dall’8 all’11 novembre, nel Parco del Gran Paradiso, un convegno sul futuro dell’educazione ambientale

  • Cento specie in pericolo, ma nessuno le salverà

    Per la prima volta, più di 8.000 scienziati si sono riuniti a Seoul, in Sud Corea, per identificare 100 delle specie più minacciate del pianeta, tra animali, piante e funghi. Ma i ricercatori temono che questi esseri viventi verranno lasciati morire, in quanto nessuna di queste specie fornisce agli umani evidenti o immediati benefici
    Orso marsicano fuori pericolo?
    Le tigri imparano a fare il ‘turno di notte’