Gaianews

  • Animali in gabbia, CIWF chiede lo stop in Europa

    Animali in gabbia, CIWF chiede lo stop in Europa

    Conigli, scrofe, galline sono solo alcuni degli animali che vengono cresciuti in gabbie per tutta la vita, fino alla macellazione (guarda il video in fondo all’articolo). Animali che quindi non toccano mai la terra, limitati nella maggior parte dei loro movimenti. Oggi l’associazione CIWF chiede che questo “uso obsoleto e anacronistico, che infligge sofferenze inutili […]

  • Un Ottobre movimentato per l’orso bruno marsicano

    Un Ottobre movimentato per l’orso bruno marsicano

    A mezzo di un comunicato stampa, Salviamo l’Orso ha recentemente denunciato un taglio boschivo attualmente in corso nel territorio del comune di Palena (CH), in località Cesa Longa. Non è però la legalità del taglio ad essere contestata dall’associazione abruzzese: l’autorizzazione, riporta Salviamo l’Orso, esiste ed è stata concessa addirittura dal Parco Nazionale della Majella […]

  • Vegetazione del Medio Oriente resistente ai cambiamenti climatici

    Vegetazione del Medio Oriente resistente ai cambiamenti climatici

    Gli ecosistemi del Medio Oriente ospitano un gran numero di specie uniche, incluse quelle da considerare le ‘antenate’ di molte colture utilizzate oggi nel mondo. Eppure, il clima di questa regione è arido in maniera allarmante. Per ogni persona che vive lì, esiste la disponibilità di una piccola quantità d’acqua e per il futuro è […]

  • L’inquinamento dell’aria fa aumentare la portata dei fiumi

    L’inquinamento dell’aria fa aumentare la portata dei fiumi

    Uno studio pubblicato su Nature Geosciences mostra che l’inquinamento atmosferico ha un impatto significativo sulla quantità d’acqua che scorre nei fiumi presenti nell’emisfero settentrionale. Lo studio mostra come tale inquinamento, conosciuto come aerosol, può avere un impatto sull’ambiente e sottolinea l’importanza della considerazione di questo fattore nella valutazione dei cambiamenti climatici futuri. La ricerca è […]

  • Resistere al global warming? Per le piante è una questione genetica

    Resistere al global warming? Per le piante è una questione genetica

    L’ultimo lavoro di Matthew Fitzpatrick, ricercatore presso la University of Maryland, indaga il modo in cui piante ed alberi si preparano ad affrontare la grande sfida del nostro secolo: quella dei cambiamenti climatici. Di fronte all’incedere, apparentemente inarrestabile, di un fenomeno che con sé porta ripercussioni con cui anche l’uomo comincia, seppur lentamente, a fare […]

  • Continua il prosciugamento del Lago d’Aral: perso anche il lobo orientale

    Continua il prosciugamento del Lago d’Aral: perso anche il lobo orientale

    Il lago d’Aral, esteso lago dell’Asia centrale situato alla frontiera tra l’Uzbekistan e il Kazakistan, è un bacino ‘endoreico’, spesso chiamato impropriamente ‘Mare’ di Aral. Impropriamente, perché non ha emissari che lo colleghino direttamente con l’Oceano, ma soltanto due immissari, i fiumi Amu Darya e Syr Darya. Oggi è un bacino in via di estinzione, […]

  • Lo scioglimento dell’Artico non ostacola la Corrente del Golfo

    Lo scioglimento dell’Artico non ostacola la Corrente del Golfo

    La fusione dell’Artico non è la causa principale della diminuzione di salinità nelle acque dei mari del Nord. E’ la Corrente del Golfo, semmai, che ha portato meno sale. Questo è quanto afferma un nuovo studio, pubblicato su Nature Geoscience, con cui viene documentato che il motivo della diminuzione di temperatura dei freddi mari settentrionali, […]

  • Il paesaggio a chi lo do?

    Il paesaggio a chi lo do?

    Le vicende del paesaggio toscano ora che sono finite anche sulla stampa internazionale  stando ad alcune prese di posizione dai cavatori del marmo ai viticoltori indurrebbero a chiedersi perché i costituenti si sono presi la briga di mettere in Costituzione l’art 9 che ci obbliga a tutelare –per legge- il paesaggio. Volevano davvero ‘insegnare’ come […]

  • Estinzione di faune nell’Antico Egitto dovuta ai cambiamenti climatici

    Estinzione di faune nell’Antico Egitto dovuta ai cambiamenti climatici

    Le raffigurazioni di animali in antichi manufatti egizi hanno aiutato gli scienziati a raccogliere una dettagliata massa di dati sui grandi mammiferi che hanno vissuto nella Valle del Nilo nel corso degli ultimi 6000 anni. Una analisi di questa messe di dati dimostra che le estinzioni delle specie, probabilmente causate da un clima divenuto più […]

  • Il “male oscuro” che uccide gli orsi

    Il “male oscuro” che uccide gli orsi

    Uno dei problemi che affrontai durante la mia attività alla direzione del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise fu di ricostruire una possibile strategia per la tutela e la conservazione dell’Orso marsicano. Per questo, nel corso del 2005, sotto la guida del Ministero dell’Ambiente,  avviammo l’iter per la definizione di un programma attraverso cui coinvolgere […]

  • Orso bruno marsicano: quindici anni di immagini raccolti in un libro

    Orso bruno marsicano: quindici anni di immagini raccolti in un libro

    Uno di quegli oggetti verso i quali, una volta sfogliati, si prova un subitaneo slancio di emotività. Questo è “Orso bruno marsicano: lo spirito del bosco”, edito da Carsa edizioni, volume fotografico dedicato ad uno dei nostri endemismi più preziosi. Simbolo del Parco Nazionale di Abruzzo Lazio e Molise (PNALM), che pure figura tra i […]

  • Mappe globali sulle emissioni di anidride carbonica 

    Mappe globali sulle emissioni di anidride carbonica 

    I leaders del mondo intero stanno affrontando molti ostacoli nei loro sforzi per giungere ad un accordo sulle politiche da adottare a proposito delle emissioni di gas serra. Secondo i ricercatori della Arizona State University (ASU), senza valutazioni adeguate, con i dati sulle emissioni resi singolarmente da ogni paese, ma nell’insieme gravanti sul comune deterioramento […]

  • L’agricoltura toscana e l’ambiente

    L’agricoltura toscana e l’ambiente

    Mentre le polemiche sul piano del paesaggio e il ruolo della nostra agricoltura continuano senza tanto riguardo verso i documenti e le responsabilità istituzionali, Repubblica ha pubblicato un Album  ‘Terra Toscana – Lo show della natura’. L’assessore Salvadori apre le danze con un articolo ‘La Regione sosterrà la competitività delle aziende’. Traduzione; tutto il resto […]

  • Se il cavallo non beve

    Se il cavallo non beve

    Il vecchio slogan lo si può oggi attagliare al rapporto della politica con le politiche ambientali. Mai come in questo momento infatti e non soltanto sul piano nazionale specie dopo le denunce dell’ONU su cosa aspetta il nostro pianeta, la politica non sembra riuscire a cogliere adeguatamente il suo ruolo ormai irrimandabile. Un ruolo che […]

  • La rabbia degli animali

    La rabbia degli animali

    Quel che sto per raccontare non è ancora accaduto. Ma forse accadrà quando non lo so, forse tra cinquecento o mille anni, precisamente (arrischio la profezia) nel 2968. (…). Quando gli animali diventano molesti, gli uomini mettono mano alla panoplia domestica per i piccoli conflitti: armi da caccia, insetticidi, reti, veleni, trappole. Ma gli animali […]

  • Riscaldamento globale, conversione di foreste in terreni coltivati lo rallenta

    Riscaldamento globale, conversione di foreste in terreni coltivati lo rallenta

    Secondo un recente studio di Yale, la conversione delle foreste in terreni agricoli a livello mondiale ha innescato un cambiamento atmosferico che, anche se alquanto raramente considerato nei modelli climatici, ha sicuramente avuto un effetto di netto raffreddamento delle temperature globali. Scrivendo sulla rivista Nature Climate Change, Nadine Unger, docente di chimica dell’atmosfera presso la […]

  • L’ultimo, completo, libro sul lupo: ecologia, gestione e conservazione della specie

    L’ultimo, completo, libro sul lupo: ecologia, gestione e conservazione della specie

    “Il lupo – Biologia e gestione sulle Alpi in Europa”, è il titolo dell’ultimo volume pubblicato da “Il Piviere” casa editrice piemontese fortemente orientata al settore naturalistico. L’autrice è Francesca Marucco, volto noto della ricerca e considerata uno dei massimi esperti in Italia della specie. Completezza e versatilità costituiscono il valore aggiunto di questo libro, […]

  • Modello per accumuli di plastica in mare ridisegna i confini oceanici

    Modello per accumuli di plastica in mare ridisegna i confini oceanici

    Great Pacific Garbage Patch. Così viene chiamata una zona di interesse ambientale, situata tra le Hawaii e la California, dove la superficie dell’oceano è cosparsa di frammenti di plastica galleggianti in un’area dove divengono più numerosi dello stesso plancton e costituiscono un serio rischio per i pesci, le tartarughe e gli uccelli che si nutrono […]

  • Le aree interne e il ruolo delle politiche ambientali

    Le aree interne e il ruolo delle politiche ambientali

    Interessante e importante l’indagine della rivista  Left che raccoglie alcuni documentati contributi sulle nostre aree interne con i suoi borghi che  a differenza di quelle costiere registrano ormai un crescente abbandono.  Territori ricchi di natura e di una agricoltura in crisi che segna anche un degrado paesaggistico a cui si sta cercando ora di far […]

  • Piano del Parco in Abruzzo: le Regione in netto ritardo sull’approvazione

    Il Parco Nazionale d’Abruzzo, con un comunicato ha fatto sapere che “la settimana passata, con nota inviata ai Presidenti e agli Assessori delle tre regioni del Parco (Abruzzo, Lazio e Molise), e per conoscenza al Ministero dell’Ambiente, l’Ente ha sollecitato l’adozione del Piano del Parco, inviato il 15 marzo 2011, dopo aver ottenuto il parere […]

  • Mercurio nella nebbia su coste della California proviene dall’oceano

     In California sono stati trovati livelli di mercurio più alti che in precedenza nella nebbia. Ora i ricercatori si domandano quale sia il ciclo che ha portato a questo aumento, che per il momento, non sembra essere dannoso per la salute. Una delle ipotesi suggerisce che il mercurio arrivi dalle profondità degli oceani alle acque superficiali disperdendosi poi in atmosfera. Il mercurio in questione proverrebbe da decine di anni di inquinamento pregresso e accumulatosi nelle profondità dell’oceano

  • 90 anni di educazione ambientale al Parco del Gran Paradiso

    Per i 90 anni del Parco del Gran Paradiso e i 20 anni dell’AIGAE, l’associazione delle guide ambientali, si svolgerà a Ceresole Reale, dall’8 all’11 novembre, nel Parco del Gran Paradiso, un convegno sul futuro dell’educazione ambientale

  • Cento specie in pericolo, ma nessuno le salverà

    Per la prima volta, più di 8.000 scienziati si sono riuniti a Seoul, in Sud Corea, per identificare 100 delle specie più minacciate del pianeta, tra animali, piante e funghi. Ma i ricercatori temono che questi esseri viventi verranno lasciati morire, in quanto nessuna di queste specie fornisce agli umani evidenti o immediati benefici
    Orso marsicano fuori pericolo?
    Le tigri imparano a fare il ‘turno di notte’