Gaianews

Conservazione

  • Scoperta un’altra cultivar di olivo resistente alla Xylella

    Scoperta un’altra cultivar di olivo resistente alla Xylella

    Nuovi risultati dall’impegno del Consiglio nazionale delle ricerche nella ricerca di soluzioni all’emergenza fitosanitaria che affligge da qualche anno l’olivicoltura pugliese. Ricercatori dell’Istituto per la protezione sostenibile delle piante del Cnr, assieme a colleghi dell’Università di Bari e del Centro di ricerca Basile Caramia, hanno scoperto fenomeni di resistenza nella varietà di olivo ‘Favolosa’, oltre che […]

  • Salvataggio di 11 elefanti intrappolati nel fango in Cambogia

    Salvataggio di 11 elefanti intrappolati nel fango in Cambogia

    La conservazione della fauna selvatica in Cambogia ha rischiato un duro colpo, che per fortuna  non è andato a segno. Il 24 marzo scorso, 11 elefanti asiatici (Elephas maximus), probabilmente alla ricerca di fresco e di acqua per dissetarsi, erano finiti intrappolati in un enorme cratere di fango, all’interno del Keo Seima Wildlife Sanctuary, nella […]

  • I macachi comprendono le relazioni di parentela

    I macachi comprendono le relazioni di parentela

    Questi primati hanno una visione oggettiva delle relazioni sociali che legano i loro simili e sono in grado di riconoscere rango sociale e relazioni famigliari. Una ricerca dell’Istituto di scienze e tecnologie della cognizione del Cnr e del Deutsches Primatenzentrum di Gottinga mostra come acquisiscano queste competenze e i vantaggi che ne traggono. Lo studio […]

  • Alghe velenose minacciano la Grande Barriera Corallina

    Alghe velenose minacciano la Grande Barriera Corallina

    Uno studio dell’australiana Griffith University, condotto in collaborazione con esperti nazionali e internazionali in materia di coralli ed ecologia chimica, ha dimostrato che, qualora il mondo continuasse a portare avanti le attività industriali come sta facendo oggi, tenendo in scarsa considerazione gli allarmi che vengono lanciati da più parti, il continuo aumento di emissioni di […]

  • Con il latte, contaminanti chimici dalle foche-madri ai cuccioli

    Ogni giorno che passa, la fauna selvatica, e in particolare la fauna marina, vengono sempre più esposte ai pericoli derivanti dagli agenti inquinanti immessi nell’ambiente da attività antropiche. Contaminanti ambientali quali le sostanze perfluoroalchiliche (PFAS), di recente balzati prepotentemente alla cronaca e sui cui effetti i pareri degli studiosi sono tutt’altro che concordi, possono essere […]

  • E’ morto Tara. E’ il secondo Ibis eremita ucciso dai bracconieri quest’anno

    E’ morto Tara. E’ il secondo Ibis eremita ucciso dai bracconieri quest’anno

    Tara è il nome di un Ibis eremita esperto che si trovava in migrazione autonoma verso Orbetello, e accompagnava lungo la rotta di migrazione Enno, un giovane esemplare inesperto. Tara è morto impallinato dai bracconieri, ed è il secondo Ibis a perire in questo modo dal 1° settembre di quest’anno. Tara ero stato ritrovato nei […]

  • Uno dei più vecchi abitanti d’Europa

    Uno dei più vecchi abitanti d’Europa

    Un pino bosniaco (Pinus heldreichii), cresciuto sugli altipiani del Nord della Grecia, è stato identificato come il più vecchio organismo europeo ancora in vita. Con l’ausilio della dendrocronologia, ossia l’esame e il conteggio degli anelli di accrescimento del tronco nel tempo, la sua età è stata stimata in ben 1075 anni. Protagonisti della scoperta sono […]

  • Le popolazioni preistoriche del Sud America furono ‘specie invasive’

    Le popolazioni preistoriche del Sud America furono ‘specie invasive’

    Quando le prime popolazioni preistoriche, sulla fine dell’Era glaciale, raggiunsero gli ampi spazi del Sud America, scoprirono un meraviglioso continente lussureggiante, abitato da ogni sorta di strane creature, dai bradipi terrestri giganti agli armadilli dalle dimensioni di una moderna automobile. Ma questi cacciatori-raccoglitori attraversarono i nuovi territori comportandosi come una ‘specie invasiva’, con un numero […]

  • Il riscaldamento globale sposta l’habitat dell’alce nel nord dell’Alaska

    Il riscaldamento globale sposta l’habitat dell’alce nel nord dell’Alaska

    Secondo uno studio pubblicato qualche giorno fa sulla rivista PLoS ONE a firma Ken Tape, zoologo e paleobiologo dell’Università dell’Alaska, la migrazione degli alci nelle regioni più settentrionali dell’Alaska, dove prevale la tundra, è il risultato di estati divenute più calde e più lunghe che hanno spostato verso nord l’habitat dei loro pascoli preferiti. Prima […]

  • Nuova specie di polipi luminosi scoperta nel Mar Rosso

    Il Mar Rosso è noto per essere una delle migliori destinazioni turistiche, sia per l’offerta di un buon relax che per il suo mondo sommerso, un vero paradiso per i subacquei. Nessuno, tuttavia, immaginerebbe che le sue acque siano popolate anche da molte creature marine ancora in attesa di essere scoperte. Un team internazionale di […]

  • Perfino l’Artico contaminato da rifiuti plastici marini

    Perfino l’Artico contaminato da rifiuti plastici marini

    In un nuovo studio, i ricercatori del Centro Helmholtz per la Ricerca Marina e Polare presso l’Alfred Wegener Institute (AWI), in Germania, mostrano per la prima volta che è possibile trovare rifiuti – per lo più, materie plastiche – anche sulla superficie delle acque dei mari artici. Anche se non è chiaro come questi rifiuti […]

  • Sosteniamo il ritorno dell’Ibis eremita: prendiamolo “sotto l’ala”!

    Sosteniamo il ritorno dell’Ibis eremita: prendiamolo “sotto l’ala”!

    Un progetto europeo dal carattere unico, stiamo parlando del Life+ Biodiversity “Una ragione per la speranza: il ritorno dell’Ibis eremita”, in collaborazione con Parco Natura Viva di Verona, unico partner italiano del progetto, che vede come protagonista principale una specie migratrice: l’ Ibis eremita. L’Ibis è una specie di uccello, caratterizzato da becco rosso e […]

  • Il riccio di mare in difesa dell’ambiente e dell’uomo

    Il riccio di mare in difesa dell’ambiente e dell’uomo

    Lo studio su questo piccolo organismo modello, condotto presso i laboratori dell’Ibim-Cnr di Palermo in collaborazione con l’Università Ca’ Foscari e pubblicato su Scientific Reports, può dare indicazioni rilevanti sulla sicurezza di nanoparticelle metalliche disperse in mare. Lo sviluppo delle nanotecnologie è di indubbia importanza in molti campi della scienza, basti pensare al loro uso […]

  • Fiocco rosa in Maremma: 63 tartarughe marine prendono il largo

    Fiocco rosa in Maremma: 63 tartarughe marine prendono il largo

    Un evento unico nel suo genere, trovarsi faccia a faccia con i primi passi di una tartaruga marina nella provincia di Grosseto. Unico ma non impossibile. E’ capitato ad alcuni turisti che Domenica 6 settembre durante una passeggiata mattutina, hanno assistito esterrefatti al miracolo della natura. Il nido, appartenente alla specie Caretta caretta, la tartaruga […]

  • Gli orsi polari sopravviveranno alla fusione dei ghiacci cambiando alimentazione

    Gli orsi polari sopravviveranno alla fusione dei ghiacci cambiando alimentazione

    Un recente studio pubblicato sulla rivista PloS ONE mostra che, con il riscaldamento terrestre in corso e l’accelerazione impressa alla fusione del ghiaccio nella regione artica, gli orsi polari, davanti allo spettro della fame, potrebbero trovare nei caribù e nelle oche delle nevi delle importanti fonti alimentari alternative alla carenza di foche. La ricerca, guidata da […]

  • Dagli asinelli dell’Amiata un latte per tutti

    Dagli asinelli dell’Amiata un latte per tutti

    C’è stato un tempo in cui l’asino era il mezzo di locomozione e di trasporto più diffuso, in modo particolare nelle campagne. Come il cavallo, l’asino è un animale addomesticato da millenni ma, a differenza del più ‘nobile’ cugino, ha caratteri fisici e peculiarità che, in talune circostanze glielo hanno fatto preferire. Più piccolo e […]

  • Piante e animali: c’è qualcosa in comune

    Piante e animali: c’è qualcosa in comune

    In passato, più volte e da più parti è stato ipotizzato che le piante ‘sentano’ emozioni umane o animali. Fino a qualche decennio fa, scrittori e appassionati di fantascienza si sono sbizzarriti su questa strada, finchè la scienza ufficiale ha iniziato a considerare seriamente che tra esseri viventi qualche tipo di connessione doveva pur esserci. […]

  • La Terra in fase di estinzione?

    La Terra in fase di estinzione?

    Secondo uno studio condotto dalle università di Stanford, Princeton e Berkeley presto la Terra e noi con lei faremo la stessa fine che hanno fatto i dinosauri circa 65 milioni di anni fa. Per dirla in parole semplici e dirette, ma pur sempre veritiere, saremo in una fase di estinzione. A detta dello studio, la numero […]

  • Importanti novità sugli oceani e sui loro misteriosi abitanti

    Importanti novità sugli oceani e sui loro misteriosi abitanti

    Grazie ad una spedizione scientifica internazionale, durata tre anni, è stato possibile catalogare centinaia di migliaia di specie planctoniche finora sconosciute, invisibili per i nostri occhi. Lo studio ci ha mostrato un universo, per noi misterioso, brulicante di piccolissimi organismi e creature marine indispensabili non solo per la fotosintesi ma anche per gli equilibri marini. […]

  • Biodiversità, Legambiente: in Italia una specie su cinque minacciata

    Biodiversità, Legambiente: in Italia una specie su cinque minacciata

    Con un rapporto stilato in occasione della Giornata mondiale della biodiversità, Legambiente propone una sintesi sullo stato di salute degli organismi viventi, indaga le principali minacce ambientali che gravano sul nostro pianeta e propone alcune strategie per ostacolare la perdita di biodiversità. Un documento del genere assume per il nostro paese un significato molto particolare. […]