Gaianews

Che cos’è l’AMS?

Scritto da Redazione di Gaianews.it il 27.05.2010

Alpha Magnetic Spectrometer Experiment

L’AMS è un rivelatore di particelle che verrà utilizzato a bordo della Statione Spaziale Internazionale. Un gruppo di fisici delle alte energie stanno mettendo in pratica la loro trentennale esperienza presso gli acceleratori di particelle nella realizzazione di questo esperimento. Lo spazio è pieno di particelle ad alta energia di molti tipi (chiamate comunemente raggi cosmici), molte di esse originatesi in esplosioni di supernove in qualche galassia lontana. L’AMS le rileva usando un enorme magnete superconduttore e 6 rilevatori molto specializzati. Sarà collocata sulla Stazione Spaziale, lontana dall’atmosfera terrestre che impedirebbe alle particelle di penetrare nello strumento, facendo pieno uso dei sistemi di supporto dell’ISS – e raccoglierà dati per 3 anni.

L’AMS è un esperimento cosmologico di rilievo. L’AMS osserverà le proprietà di elettroni, positroni, protoni, antiprotoni, e nuclei di radiazione ad alta energia che arrivano dallo spazio. Queste osservazioni potranno rispondere a importanti domande sul Big Bang, compresa la domanda “Perché ha prodotto così poca antimateria?” e “Cosa costituisce la massa invisibile dell’Universo?”

L’AMS è un importante esperimento della fisica delle particelle. Alcuni tipi di particelle – previste dai teorici, e cercate in esperimenti di collisione, possono essere già presenti nei raggi cosmici. L’AMS può osservarli, imparando qualcosa dalle particelle stesse oltre che dalle lontane sorgenti che le hanno emesse.

L’AMS è un progetto internazionale e cooperativo. Come la stessa Stazione Spaziale, l’AMS è possibile solo grazie al duro lavoro e all’esperienza di molte persone in tutto il mondo. La collaborazione al progetto dell’ASM è stata ed è numerosa: oltre 200 persone di 31 istituzioni di 15 Paesi diversi, oltre che innumerevoli subappaltatori e fornitori da tutto il mondo. Dal punto di vista scientifico, l’AMS  riunisce l’esperienza collettiva e la conscienza di dozzine di esperimenti sui raggi cosmici, svolti in palloni aerostatici, nello spazio o a terra, negli ultimi 30 anni

ISS - Stazione Spaziale Internazionale

© RIPRODUZIONE RISERVATA