Gaianews

Meteorite caduto in Russia, trovati almeno 50 frammenti

Secondo la NASA, la meteora ha rilasciato un'energia pari a 500 kilotoni, la potenza equivalente a più di 30 bombe di Hiroshima

Scritto da Redazione di Gaianews.it il 18.02.2013

Gli scienziati hanno scoperto più di 50 piccoli frammenti del meteorite esploso sui Monti Urali in Russia, e presto sapranno anche dire il materiale di cui era fatta la roccia spaziale.

asteroide-cielo-russiaImmancabile è poi scattata la caccia ai frammenti, che sul mercato nero possono valere preziosi rubli. Mentre  iniziano a spuntare annunci anonimi su internet di vendita di frammenti al miglior offerente, la polizia ha già messo in guardia dalle possibili truffe.

Il meteorite ha lasciato dietro di se un pesante bilancio di feriti, quasi 1.500 persone, oltre ad aver provocato parecchi danni alle strutture nella città di Chelyabinsk venerdì scorso.

E’ da circa un secolo che non si registra un impatto così violento con un meteorite. Oltre a aver colpito la città, un frammento potrebbe anche aver forato la superficie di un lago ghiacciato nelle vicinanze. Il foro circolare è ben visibile nel lago di Chebarkul. Viktor Grokhovsky, che ha guidato la spedizione da Università Federale degli Urali, ha detto oggi che ci sono almeno 53 frammenti confermati recuperati dal lago Chebarkul, di dimensioni inferiori spesso al centimetro, e ad una prima analisi sono costituite per circa il 10 per cento di ferro, appartenendo al tipo di roccia chiamata condrite, la variazione più comune dei resti di meteorite trovati sulla Terra.

Secondo la NASA, la meteora ha rilasciato un’energia pari a 500 kilotoni, la potenza equivalente a più di 30 bombe di Hiroshima.

Il governatore locale ha stimato il danno a 1 miliardo di rubli (circa 25 milioni di euro).

© RIPRODUZIONE RISERVATA