Gaianews

Rifiuti a Napoli, 1500 tonnellate nelle strade. Assessore: conservate cartoni in casa

Scritto da Redazione di Gaianews.it il 26.12.2010

Spazzatura di NapoliPurtroppo anche durante le Feste continua lemergenza rifiuti a Napoli. La raccolta dei rifiuti, infatti, pur non essendosi fermata a Natale, lascia lungo le strate circa 1500 tonnellate di rifiuti. Lo ha detto l’assessore l’assessore comunale all’Igiene urbana Paolo Giacomelli ai telefoni di APCOM. L’assessore ringrazia tutti quelli che hanno lavorato anche stamattina.

“Ieri sono state raccolte 1.530 tonnellate, conferite a Chiaiano, Santa Maria Capua a Vetere e Cairano; stanotte sono state raccolte 920 tonnellate, conferite stamattina a Chiaiano, che è rimasta aperta”, spiega l’assessore all’APCOM, sottolineando: “Come amministrazione siamo grati ai lavoratori dell’Asia, l’azienda che si occupa della raccolta, e di Chiaiano, che hanno lavorato sia stanotte che stamattina”. Ma “per strada ci sono ancora 1500 tonnellate al momento”, prosegue Giacomelli, definendo “stazionaria” la situazione. Alle 23 riprende comunque il servizio di raccolta e domani gli impianti Stir sono aperti, anche se con una riduzione di servizio per la domenica, e la speranza è che la “situazione non peggiori ulteriormente”.

“Nonostante l’impegno di chi ha lavorato anche a Natale, la paura del ‘picco’ rifiuti per le feste non è passata – dice l’assessore partenopeo, con un po’ di sconforto – ma il fatto che stanotte la raccolta Asia sia stata intensa nonostante la forte pioggia e domani gli impianti siano aperti, ci fa ben sperare”.

Infine, Giacomelli si rivolge ai napoletani cheidendo di tenere in casa i cartoni e gli imballaggi dei regali, ”per evitare che i rifiuti possano ulteriormente aumentare lungo le strade di Napoli”.

Eppure durante la conferenza stampa di fine anno il presidente del consiglio Silvio Berlusconi avevadichiarato che “per Napoli abbiamo risolto il problema in 58 giorni”. Legambiente dura: “ultima ecoballa dell’anno”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA