Gaianews

Alcuni primati parlano in maniera molto simile agli umani

Scritto da Redazione di Gaianews.it il 11.04.2013

La voce dei primati Gelada, in alcuni momenti di socializzazione, hanno sorprendenti analogie con il linguaggio umano, secondo uno studio riportato su Cell Press. I Gelada, che vivono solo nelle remote montagne dell’Etiopia, sono l’unico primate non umano conosciuto che comunica con un tono di voce tanto simile a quello umano. Le altre scimmie non hanno versi tanto lunghi e che oscillano in maniera tanto simile alla voce degli umani. 

Secondo i ricercatori, il gesto di schioccare le labbra, gesto che i gelada compiono mentre sono in amore, potrebbe essere stato un momento di passaggio importante nell’evoluzione verso il linguaggio umano.

“La nostra ricerca fornisce il supporto sulle origine del discorso perché dimostra che questo percorso evolutivo è almeno plausibile”, ha detto Thore Bergman della University of Michigan di Ann Arbor. “Questo dimostra che i primati non umani possono vocalizzare mentre schioccano le labbra come se producessero un discorso.”

Bergman ha iniziato a studiare i suoni dei Gelada quando ha iniziato la sua ricerca sul campo nel 2006. “Mi sono ritrovato spesso a cercare chi parlasse dietro di me, ma vi trovavo solo un Gelada”, ha ricordato. “Era snervante avere tante vocalizzazioni di primati che suonavano come tante voci umani.”

Una cosa del genere non era mai successa allo scienziato con altri primati. Imbattendosi poi in uno studio sullo schiocco delle labbra e la vocalizzazione il ricercatore ha trovato il modo per occuparsi anche del suo caso.

Bergman ha analizzato le registrazioni delle vocalizzazioni dei Gelada  per trovare un ritmo che si avvicinasse a quello  del linguaggio umano.

Sia nel linguaggio umano che nello schiocco delle labbra il ritmo corrisponderebbe all’oscillazione. In più In entrambi i casi , il ritmo corrisponde l’apertura e chiusura delle parti della bocca. E anche il tipo di interazione che avviene fra i primati e fra gli uomini sembra essere simile.

“La lingua non è solo un ottimo strumento per lo scambio di informazioni, ma ha una funzione sociale”, ha concluso Bergman.

© RIPRODUZIONE RISERVATA