Gaianews

Effetto nocebo, brutte notizie sulla salute ci fanno sentire male

Le notizie di stampa possono provocare a persone suggestionabili sintomi di una malattia

Scritto da Redazione di Gaianews.it il 08.05.2013

Le notizie di stampa che parlano di sostanze o fenomeni che possono essere pericolosi per la salute possono provocare a persone suggestionabili sintomi di una malattia, anche se non vi è alcuna ragione oggettiva.

uomo_triste_depressione

Questa è la conclusione di uno studio che ha studiato in particolare un fenomeno noto come ipersensibilità elettromagnetica. Chi ha detto di esserne affetto ha descritto alcuni sintomi provocati dall’esposizione alle onde elettromagnetiche, come quelle emesse dai telefoni cellulari.

Con l’aiuto della risonanza magnetica, è stato dimostrato che le regioni del cervello responsabili per l’elaborazione del dolore sono attive quando viene riportato il disturbo.

“Nonostante questo, vi è un notevole corpus di evidenze che l’ipersensibilità elettromagnetica potrebbe in realtà essere il risultato del cosiddetto effetto nocebo”, ha spiegato il dottor Michael Witthöft di Johannes Gutenberg di Magonza (JGU).

“Il semplice pregiudizio verso tali radiazioni può effettivamente innescare dolore o disturbi. Questo fenomeno è l’opposto del placebo, che provoca effetti analgesici anche in assenza di una effettiva medicina o cura”, ha aggiunto Witthöft.

Il nuovo studio mostra come l’effetto dei media sulla salute può essere reale, innescando o amplificando l’effetto nocebo in alcune persone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA