Gaianews

Google riduce la sua impronta con l’eolico

Scritto da Redazione di Gaianews.it il 02.10.2013

Il colosso Google ha deciso di ridurre la sua impronta di carbonio investendo in maniera massiccia nell’eolico. Sul blog  dell’azienda, Google ha annunciato di star sollecitando un acquisto di 240 MW da un parco eolico in Texas. L’energia sarà acquistata per ottenere dei crediti, ma non sarà utilizzata dall’azienda stessa.

Google

L’accordo, spiegano da Google, è il quinto di questo genere e sottolinea l’impegno del colosso che ad oggi ha stipulato contratti per 570 MW di energia proveniente dall’eolico, energia che sarebbe sufficiente per i bisogni di 170.000 famiglie statunitensi.

Il parco eolico di Hereford, che comincerà a produrre energia alla fine del 2014 è stato sviluppato da Chermac Energy, una piccola  azienda di proprietà americana con sede a Oklahoma. Il parco eolico fornirà energia alla Power Pool Southwest (SPP), la rete regionale che serve un data center.

Nel comunicato l’azienda spiega che non consumerà l’energia acquistata perchè la struttura attuale del mercato non lo consente. L’azienda acquista l’energia e la rivende poi sul mercato acquistando, così, crediti REC (Renewable Energy Certificates ). Insomma Google in questo modo riduce la propria impronta di carbonio.

Altri accordi simili di Google sono stati realizzati  in Scandinavia, Nord Carolina e Oklahoma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA