Gaianews

Strumentalizzazione orso marsicano: il Parco minaccia una querela a Zunino

Scritto da Redazione di Gaianews.it il 18.04.2012

Dopo la notizia dell’avvistamento di tre orsi marsicani nel frusinate lanciato da quotidiani locali e dall’Associazione Italiana per la Wilderness e la relativa smentita giunta dal personale del Corpo Forestale dello Stato, il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise lancia una dura reprimenda contro le strumentalizzazioni legate alle informazioni sul plantigrado, fra gli animali a più alto rischio di estinzione in Italia. Il Presidente Giuseppe Rossi querelerà quindi il segretario dell’Asssociazione Italiana per la Wilderness, Franco Zunino.

La notizia degli orsi nel frusinate, afferma il Parco “è del tutto inventata in ogni suo passaggio e divulgata, verosimilmente, da chi all’orso non vuole affatto bene – e sono molti! – che è stata però colta ancora una volta come “preziosa” occasione per attaccare il Parco Nazionale e i suoi responsabili, imputando loro tutti i misfatti immaginabili, causa dell’ormai certa – a parere di questi “soloni” – scomparsa del plantigrado.

Notizia del tutto inventata in ogni suo passaggio e divulgata, verosimilmente, da chi all’orso non vuole affatto bene – e sono molti! – che è stata però colta ancora una volta come “preziosa” occasione per attaccare il Parco Nazionale e i suoi responsabili, imputando loro tutti i misfatti immaginabili, causa dell’ormai certa – a parere di questi “soloni” – scomparsa del plantigrado.

“In particolare”, continua il Parco “l’ennesimo comunicato del Segretario della Associazione Italiana Wilderness, che non pare peraltro godere di grande credito presso i cittadini, tocca ormai il ridicolo. Al Parco, però, gli interventi di questo Segretario non possono più essere tollerati, riscontrando chiaramente nel loro contenuto una precisa strategia disinformativa e diffamatoria nei confronti dell’Ente, dei suoi responsabili, e delle persone che dell’Orso marsicano si occupano, seriamente e quotidianamente, nonostante le gravissime difficoltà politiche, istituzionali, amministrative, scientifiche, normative, etc.

“E’ con molto dispiacere che il Presidente “uscente” del Parco annuncia di procedere alla presentazione di un esposto – querela nei confronti del Segretario della Associazione Italiana per la Wilderness, affinchè l’Autorità Giudiziaria, ove ravvisi nelle affermazioni riportate, nei toni e nelle allusioni usate che ledono gravemente l’immagine dell’Ente Parco e l’onorabilità sul suo Presidente e di quanti operano quotidianamente per preservare l’Orso marsicano dall’estinzione, arrecando, inoltre un grave nocumento all’efficacia dell’azione di conservazione, gli estremi del reato di diffamazione a mezzo stampa, persegua e punisca l’autore degli scritti offensivi.”

Modifica sostanziale il 7/11/12 alle 18,51: Nel titolo si riportava il Parco querela Zunino. Dal comunicato si evince solo che il Presidente lo farà, ma non che l’ha già fatto. Perciò il titolo p stato cambiato in: il Parco minaccia una querela a Zunino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA