Gaianews

parchi

  • Sui parchi si sta perdendo il bandolo

    Sui parchi si sta perdendo il bandolo

    L’incontro alla Camera dei deputati sui parchi purtroppo non sembra aver prodotto il risultato in cui si sperava; una intesa politica su un percorso in grado di coinvolgere finalmente istituzioni e associazionismo in un impegno comune. Non solo è mancata questa intesa, ma le polemiche sono riprese con maggiore vigore e soprattutto con maggiore sbrindellamento. […]

  • Le riforme istituzionali restano all’odg

    Le riforme istituzionali restano all’odg

    Sulle implicazioni politiche del NO al referendum rimando al dibattito in corso. Vorrei invece partire dall’agenda istituzionale che resta, anzi torna sulla scena con i suoi problemi irrisolti e non rinviabili per il governo, il parlamento, le regioni e gli enti locali. Il caso più evidente, specie dopo il voto  recente per diverse province, è […]

  • Per i parchi sta cambiando qualcosa?

    Per i parchi sta cambiando qualcosa?

    Per ora sono solo voci ma qualche piccolo segnale confermerebbe che le crescenti proteste contro la legge del Senato  sui parchi, ora passata alla Camera, qualche risultato l’avrebbe conseguito. Sembra, infatti, che anche per i dubbi crescenti nello stesso  mondo dei parchi, che devono vedersela con ben altre rogne rispetto a quelle della legge -che […]

  • I parchi oggi

    I parchi oggi

    I temi ambientali -e non solo a livello nazionale, raramente, probabilmente  mai- hanno assunto un rilievo e una drammaticità quale registriamo oggi. Non c’è Stato o organismo internazionale che non debba fare i conti con una situazione a rischio planetario quale quella che si configura per un futuro tanto prossimo. Se non c’è parte del […]

  • Parchi in crisi politica, culturale e associativa

    Parchi in crisi politica, culturale e associativa

    Le modifiche votate dal Senato alla legge 394 definite ‘aggiornamento’, hanno suscitato una vera rivolta di protesta del mondo ambientalista. L’accusa sempre più diffusa è quella di avere peggiorato le cose, insomma più un ‘annottamento’ che un aggiornamento della legge che è considerato tale solo da Federparchi. Il che ovviamente ha accresciuto lo stato confusionale […]

  • Aree Marine Protette; il ruolo dell’Italia all’Antartide… e qui ?

    Aree Marine Protette; il ruolo dell’Italia all’Antartide… e qui ?

    Ieri sull’Unita Silvio Greco ha commentato l’istituzione all’Antartide dell’Area Marina Protetta più grande del mondo, 1,55 milioni di kmq nel Mare di Moss. Lo hanno deciso  Usa e Nuova Zelanda unitamente a molti altri paesi e tra questi l’Italia che ha una Stazione Scientifica nella Baia di Terra Nova. Pochi giorni fa come sappiamo al […]

  • Chi si interessa oggi dei parchi e a chi interessano?

    Chi si interessa oggi dei parchi e a chi interessano?

    L’interrogativo è più che doveroso stando alle cronache di queste settimane in cui si sta discutendo e polemizzando -come non avveniva da tempo- sul destino dei nostri parchi  e aree protette. L’approvazione pressochè all’unanimità del testo che modifica la 394 in Commissione Ambiente del Senato, ha suscitato le proteste di molte associazioni ambientaliste e chiamato […]

  • Qualche novità nel dibattito sui parchi?

    Qualche novità nel dibattito sui parchi?

    A giudicare da una serie di interventi e prese di posizione di vari esponenti ambientalisti anche di vecchio conio sul ruolo dei parchi sembra finalmente riaprirsi una riflessione non più ipocritamente ancorata all’invecchiamento della legge. Anzi in più d’un caso è proprio il venticinquesimo anniversario della legge 394 che sta stimolando anche alcune autorevoli vecchi […]

  • Per i parchi urge una politica non una legge

    Per i parchi urge una politica non una legge

    Il presidente del Parco nazionale dell’Aspromonte Giuseppe Bombino ha ricevuto nuove minacce di tipo mafioso con promessa di bara. Era accaduto già -e non è molto- al presidente del Parco dei Nebrodi. Da parte del ministero dell’ambiente finora silenzio assoluto tanto che  molte associazioni e personalità ne hanno chiesto le dimissioni rivolgendosi anche a Mattarella- […]

  • Parchi; sempre peggio

    Parchi; sempre peggio

    Sempre peggio e sempre più difficile capire se si riuscirà a venirne a capo. Il ministro Galletti dopo tanti silenzi ci ha messo del suo configurando parchi di cui non si trova  traccia in nessuna parte del mondo. Comprensibile che da più parti si sia chiesto che lasci il posto ad altri. D’altronde al ministro  […]

  • Chi e come si governa il territorio e l’ambiente

    Chi e come si governa il territorio e l’ambiente

    Tra le molte questioni che stanno surriscaldando le polemiche sul referendum con firme e senza firme quella niente affatto trascurabile del governo del territorio e specialmente dell’ambiente sembra quasi sparita. Tra le ragioni che consiglierebbero il SI infatti si continua a sostenere che avere con il nuovo titolo V finalmente impedito alle regioni di fare […]

  • Cosa non funziona nel governo del territorio e dell’ambiente

    Cosa non funziona nel governo del territorio e dell’ambiente

    Le politiche ambientali degli ultimi tempi presentano e non solo nel nostro paese fin troppe novità. Una su tutte: esse dipendono sempre più da vicende e fenomeni non comprimibili nei confini locali ma neppure  nazionali. Gli accordi di Parigi al pari dell’EXPO e dell’Enciclica papale ne sono la testimonianza più significativa e recente. L’altra novità […]

  • Cosa non funziona nel  rapporto Stato – Regioni

    Cosa non funziona nel  rapporto Stato – Regioni

    Il ministro agli affari regionali Costa ha risposto recentemente al Senato ad alcune interrogazioni sul rapporto regioni –stato in cui si confermavano i non pochi problemi tuttora irrisolti. Il dato più noto rimane quello dell’impressionate aumento di impugnative dello stato  che solo da poco sembra avere avviato una fase deflattiva ma che ha contribuito massicciamente […]

  • Quale futuro per i parchi?

    Quale futuro per i parchi?

    E’ innegabile che forse mai come in questo momento anche chi ha una certa dimestichezza e  da tempo con le vicende dei parchi fatichi  non poco a raccapezzarsi su quel che sta succedendo e ancor più su dove si sta andando. Buio pesto sull’operato del ministero nonostante in parlamento si stiano discutendo e approvando  normative […]

  • Federparchi ieri e oggi

    Federparchi ieri e oggi

    La scomparsa di Bino LI Calsi ex presidente di Federparchi nella sua prima stagione ci ha riportati con la memoria –almeno coloro che ebbero la fortuna di conoscerlo e soprattutto di collaborarci- ad un impegno che vide il paese alle prese con la costruzione di un sistema di parchi e aree protette nazionali e regionali. […]

  • La legge del senato e il destino delle aree protette marine

    La legge del senato e il destino delle aree protette marine

    Il dibattito al senato sulla legge di modifica della 394 sta entrando in una fase in cui è bene avere chiaro cosa si profila rischi inclusi. Forse è bene ricordare che il primo testo del 2001 -che chiamare proposta di legge è uno sproposito- prevedeva la cancellazione della norma che stabilisce che nei brevi tratti […]

  • AI PARCHI CHI CI PENSA?

    AI PARCHI CHI CI PENSA?

    Le cronache specialmente regionali e locali sono zeppe di notizie che riguardano i nostri parchi e le altre aree protette. In diversi casi buone o quasi  ma nella maggior parte dei casi confuse o decisamente pessime. Si va dalle trivelle alla mancanza di risorse, da organi gestionali in attesa anche da anni di potersi insediare […]

  • Il rinnovo della presidenza e del consiglio del Parco di San Rossore

    Il rinnovo della presidenza e del consiglio del Parco di San Rossore

    Basta affidarci alle cronache per avere conferma che la nomina dei presidenti dei parchi e delle aree protette spesso non offre il meglio della politica istituzionale. E’ di questi giorni la polemica sul parco -mi pare geominerario- toscano la cui presidente nominata dal ministro ha suscitato vivaci polemiche tra i comuni interessati. Idem nella vicina […]

  • Parchi; da dove ripartire

    Parchi; da dove ripartire

    Con il saluto di Mattarella anche i parchi tornano finalmente in discussione. E questa volta dovremo rimetterci mano senza trucchi e manfrine. Insomma smettendola di lamentarci che la legge è vecchia e va cambiata altrimenti non possiamo fare niente. Se di una  legge infatti specialmente  ‘quadro’ come la 394 vogliamo verificare sul serio la sua […]

  • E’ bene decidere anche in Toscana

    E’ bene decidere anche in Toscana

    Ha ragione Enrico Rossi a chiedere sull’ambiente  rapide  decisioni dopo tante discussioni. E lui sulla  Toscana le ha presentate. E’ senz’altro condivisibile il contesto generale in cui si passa dalle energie rinnovabili, ai finanziamenti contro gli eventi alluvionali, alla erosione marina. Sono gli obiettivi del piano  Ambientale ed Energetico toscano. Si punta alla tutela dei […]