Gaianews

Notizie dai parchi

  • Gruppo di San Rossore, per il rilancio dei parchi il 7 Novembre a Pisa

    Il dibattito sui parchi e non solo in Toscana è vivace e lo sarà ancor di più nei prossimi mesi per la ricorrenza del ventennale della  legge quadro 394 che prevede già numerosi appuntamenti e iniziative non soltanto nazionali. Sarà una occasione importante per i parchi innanzitutto, ma più in generale per le istituzioni, l’associazionismo, […]

  • Dopo le nuove alluvioni non bastano le denunce e le polemiche se si tace sui bacini e sui parchi

    Denunce e polemiche sullo stato del paese in cui alluvioni disastrose che fanno vittime oltre che distruzioni micidiali sono inevitabili e doverose, ma bisogna dire anche che ormai non bastano. Come non basta riportare quasi sempre solo ‘dopo’- lo sbilancio tra le risorse che sarebbero necessarie e quelle effettive disponibili. Non basta perché puoi anche […]

  • Risposta a Federparchi

    Ho letto la risposta di Federparchi ad alcune mie osservazioni critiche su come l’associazione  sta svolgendo il suo ruolo in questa fase estremamente critica per i parchi ma più in generale per le nostre istituzioni. Gli amici di Federparchi sanno bene –Sammuri in testa- che per essere critico e comunque a dire la mia molto […]

  • La gestione ‘attiva’ dell’ambiente in Toscana

    Più volte ho avuto modo, discutendo delle politiche ambientali della nostra regione di rilevare criticamente una presenza  inadeguata del Pd. Presente naturalmente nelle varie vicende ‘locali’ specie le più chiacchierate, ma poco sul piano regionale dove i tanti focolai dovrebbero essere ricondotti – se vogliamo venirne a capo – e poter così svolgere e sul […]

  • Congo, i parchi dei ranger eroi

    La Riserva di Monterano, Lands ONLUS , Federparchi, Ubuzima e AIGAP hanno organizzato  il 5 ottobre scorso presso il Parco Regionale dell’Appia Antica un incontro con Jean Pierre Jobogo Mirindi, funzionario del Parco Nazionale di Virunga nella Repubblica Democratica del Congo (RDC) L’incontro è stato organizzato nell’ambito del “Progetto Virunga”, che vuole promuovere la scolarizzazione […]

  • Aree protette marine a serio rischio

    Quelli di Greenpeace avevano  appena fatto in tempo a spogliarsi dopo aver manifestato  a Genova vestiti da balene in difesa del santuario dei cetacei santuario, che da Roma viene la notizia che le aree protette marine di fatto chiuderanno i battenti. Il taglio orizzontale  previsto per il Ministero dell’Ambiente infatti non consentirà, specie  dopo i  […]

  • La crisi e il ruolo delle associazioni rappresentative dei soggetti istituzionali, parchi compresi

    Tra i molti  problemi  che l’attuale situazione politico-istituzionale pone vi è sicuramente anche quello del ruolo delle associazioni e strumenti rappresentativi delle istituzioni; regioni, province, comuni ed anche parchi. Le comunità montane sono confluite nell’ANCI dopo la decisione di abrogarle. Il primo problema da sempre – ma in maniera più acuta e difficile nei momenti […]

  • Perché i parchi sono in crisi

    Quando ci siamo costituiti come Gruppo di San Rossore l’abbiamo fatto perché non ci sembrava fossero chiare e avvertite in tutta la loro portata le cause della crisi dei parchi. Crisi, appunto, e non semplicemente difficoltà finanziarie e congiunturali -pur evidenti- destinate a sparire o comunque a ridimensionarsi superata la fase attuale. Che le cose […]

  • Modifica della legge quadro sui parchi: intervista al presidente dell’Associazione Nazionale Personale Aree Protette

    Nell’ambito della discussione in atto sulla modifica alla legge quadro sui parchi, legge che ha permesso lo sviluppo delle aree protette in Italia negli ultimi 20 anni, e che, secondo alcuni, necessita di essere modificata,  abbiamo intervistato Elio Tompetrini, presidente dell’Associazione 394, Associazione Nazionale del Personale delle Aree Protette. L’Associazione culturale 394, afferma Tompetrini “vuole […]

  • Chi gestisce il Santuario dei cetacei e le aree protette marine?

    Discutendo di parchi in questi giorni abbiamo accennato anche alla situazione particolarmente critica delle aree protette marine, contro cui si accanisce ulteriormente e sorprendentemente la legge in discussione al Senato. Ma non tutti sembrano preoccuparsene più di tanto preferendo forse rimandare ad altro momento, ma se non ora quando? Aree protette marine significa anche Santuario […]

  • L’audizione di Federparchi al Senato

    Come preannunciato dopo un ampio dibattito negli organi dirigenti della associazione, Federparchi è stata ascoltata dalla Commissione ambiente del senato sul testo della legge attualmente in discussione che modifica la 394. In un ampio documento sono state raccolte le osservazioni e proposte riguardanti i vari emendamenti al testo. In premessa Federparchi auspica che si tenga […]

  • La campagna del FAI e i parchi: i pretesti del governo

    Il FAI sta conducendo una campagna per salvare la cultura dimenticata dai tagli del governo. Due euro con un sms per il recupero del patrimonio artistico e paesaggistico. Si tratta di una coincidenza ovviamente non casuale con il ritorno di fiamma dell’idea di svendere i nostri gioielli di famiglia per far cassa. Un’idea non nuova […]

  • Parchi regionali emiliani a rischio commissariamento: la regione non rilascia dichiarazioni

    Una spada di Damocle pende sui parchi regionali e le aree protette dell’Emilia Romagna. Infatti in base al decreto Milleproroghe dopo il 31 dicembre 2011 si avrà l’esclusione dei consorzi dalla gestione dei parchi naturali regionali e i parchi verranno commissariati. I parchi regionali dell’Emilia Romagna sono 15 e le riserve regionali 16. Da 20 […]

  • Dalla Francia una lezione per i parchi italiani e il nostro Ministero dell’Ambiente

    Abbiamo avuto modo più volte di ricordare le critiche francesi al nostro Ministero dell’Ambiente per come vanno –anzi non vanno- le cose nel Santuario dei Cetacei. Un tema di cui si discuterà a giorni per iniziativa della Regione Toscana  con la Liguria, la Sardegna e si spera anche il Ministero al prossimo Salone Nautico di […]

  • La Sardegna e i parchi

    Nell’incontro sui parchi europei, a Palazzo Reale a Pisa, intervenne anche il presidente del parco della Maddalena Bonanno, che riferì sul suo impegno ed anche sulle difficoltà dovute ai rapporti politico-istituzionali non facili. Appena rientrato l’aveva accolto una buona notizia e cioè che dopo tanti rinvii era stato finalmente nominato il suo vicepresidente. Ma non […]

  • Brutti tempi per i beni comuni

    I risultati del referendum hanno avuto il merito di rimettere a fuoco problemi e aspetti sui quali era calata la tela. Non su tutti e neppure sempre in maniera sufficientemente chiara come nel caso dell’acqua e la sua gestione. Ora si assiste infatti a chiari tentativi di rimettere sostanzialmente in discussione quel voto con pasticci […]

  • Confusione tanta e non solo per i parchi

    Commentando gli incontri europei a Pisa sui parchi ho sottolineato soprattutto quella che per molti versi è una novità, ossia una riflessione che ha impegnato anche i rappresentanti delle istituzioni sul ruolo dei parchi,  dopo una esperienza culturale, istituzionale e normativa che pone a livello nazionale, comunitario e internazionale importanti e inedite criticità e rischi […]

  • Modifica alla legge quadro sui parchi: intervista a Renzo Moschini

    La crisi economica globale e ancor di più quella italiana, influiscono giocoforza anche sulla gestione delle aree protette italiane. In una situazione di crisi generalizzata, negli ultimi mesi ( in realtà dall’ottobre 2009, ma negli ultimi mesi con una certa alacrità) si lavora ad una modifica della legge 394 del ’91, legge quadro sui parchi. […]

  • Da Parco della Majella progetto per valorizzare gli eremi celestiniani

    E’ di qualche giorno fa la notizia che il Parco Nazionale della Majella ha ottenuto un finanziamento di circa 350.000 euro per un progetto dal titolo “L’Eremitismo nella natura selvaggia del Parco Nazionale della Majella” vincendo un bando di concorso indetto dalla Fondazione Telecom, “I parchi e le aree marine protette: un patrimonio unico per […]

  • Visita al Centro per gli animali selvatici a due passi da Corleone

    Una bellissima perla siciliana si trova a Ficuzza, frazione di Corleone, e si chiama Centro Regionale siciliano per il recupero della Fauna Selvatica, nato nel 1994 grazie a LIPU e all’Azienda Foreste Demaniali della Regione Siciliana. Il Centro ricovera 1800 animali l’anno e ha ricevuto quest’anno 14 mila bambini, 2 mila in più dello scorso […]