Gaianews

Notizie dai parchi

  • L’impronta ecologica e quella culturale

    Sulla nostra crescente impronta ecologica sul territorio non ci sono dubbi tanti sono ormai i dati, le cifre, le situazioni che ne danno l’allarmante conferma. Anche noi come Gruppo di San Rossore, quando abbiamo deciso di occuparci dei parchi avevamo chiaro l’intreccio con questa condizione più generale di cui le aree protette sono un momento […]

  • A chi compete gestire i parchi?

    Anche in Toscana si stanno rinnovando gli enti parco regionali. Da poco è avvenuto per quello di San Rossore e sono prossimi quelli della Maremma e delle Apuane. L’attenzione è rivolta naturalmente innanzitutto ai presidenti, ma non solo. Anzi, negli ultimi tempi come si è potuto vedere anche nel dibattito al Senato sulla nuova legge […]

  • Corvo imperiale torna a nidificare nel Parco dei Monti Sibillini

    Il corvo imperiale è tornato a nidificare nel Parco dei Monti Sibillini. Questo magnifico uccello, presente nelle più antiche mitologie giapponesi, cinesi, nordeuropee e dell’antica Grecia, si era estinto circa un secolo fa nell’appennino marchigiano e torna oggi a nidificarvi grazie alle politiche di conservazione del Parco dei Monti Sibillini, istituito nel 1993. Il Direttore […]

  • Al Parco dell’Arcipelago non servono vecchie polemiche, ma nuovi impegni

    La designazione di Sammuri alla presidenza del parco ha rinfocolato la vecchia polemica sulla nomina di uno del posto, per il quale si era persino pensato  alle primarie. Quando si dice la fantasia. Ma non giova a nessuno proseguirla, specie se non si accompagna ad una riflessione critica su cosa e come le istituzioni locali […]

  • Per i parchi non c’è pace: dopo il Lazio e le aree protette marine ora tocca alla Sicilia

    In effetti non passa giorno ormai senza che per le nostre aree protette non piova sul bagnato. Pochi giorni fa denunciammo le sconcertanti manovre in corso alla regione Lazio per mettere in soffitta i parchi regionali. A ruota ha seguito la lettera di Federparchi a firma  Sammuri e Sanna al ministro Clini di denuncia della […]

  • Troppi omissis e sviste sui parchi

    Il 10 maggio nell’incontro previsto in San Rossore vorremmo riportare la discussione attualmente in corso sui parchi il più possibile sui  binari da cui sembra uscita da tempo. E per farlo dovremmo innanzitutto ricollocarla nel suo contesto naturale ossia l’ambito delle politiche ambientali, mai così in crisi come in questo momento. Basta rifarsi agli appelli […]

  • Commissari e presidenti nei parchi

    I parchi nazionali in questi ultimi anni sono stati spesso commissariati e per periodi lunghissimi. Il ministero, d’intesa con alcune regioni hanno preferito gestire il parco a scartamento ridotto e malamente. Il che non è una novità neppure per noi toscani. Ma i commissari non sono stati tenuti soltanto per una durata spropositata, ma recentemente […]

  • AIGAP sulla riforma dei parchi del Lazio

    In questi giorni si discuteranno nella V Commissione Ambiente della regione Lazio presieduta dal Consigliere Roberto Carlino alcune proposte di modifica della Legge Regionale 6 ottobre 1997 n 29 (Norme in materia di aree naturali protette regionali) presentate dai Consiglieri Regionali Pier Ernesto Irmici (PdL) e Claudio Bucci (IdV). AIGAP (Associazione Guardie dei Parchi e […]

  • Parchi Lazio: altre voci contro le proposte di riforma

    In queste ore si riunisce la Commissione Ambiente della Regione Lazio per discutere due proposte di riforma delle aree protette regionali, dei consiglieri Irmici e Bucci. Le proposte vorrebbero nel primo caso far gestire le aree protette dai comuni e nel secondo affidare la gestione di tutte le aree ad un solo consiglio di amministrazione. […]

  • Altura: a rischio il futuro delle Aree Protette della Regione Lazio

    Domani la Commissione Ambiente della Regione Lazio si riunisce per discutere tre proposte sulla gestione delle aree protette del Lazio. Due si presentano come riforme di grande impatto. La prima è la proposta del consigliere Irmici che prevede che le aree protette siano gestite dai relativi comuni o da un’Unione dei Comuni. L’altra, del consigliere […]

  • Si torna a discutere del ruolo del Parco dell’Arcipelago Toscano

    Ci sono voluti i disastri del Giglio e dei bidoni della Gorgona per tornare a discutere del ruolo e anche del tipo di parco di cui c’è bisogno all’Arcipelago. E’ merito del presidente della Regione Toscana Enrico Rossi che ha posto la questione alla vigilia peraltro delle nomine dell’Ente in termini finalmente chiari. Rossi infatti […]

  • Associazione 394 sulla politica per le aree protette

    All’incontro di Aidap nella giornata di ieri, presso il Parco regionale dell’Appia Antica, si è tenuta una tavola rotonda, che ha posto al centro la  riflessione sulla delicata situazione nazionale dei parchi italiani con un interrogativo sulla politica del nostro Paese per le aree protette. Tema scottante e di grande importanza, che si intreccia anche  […]

  • AIDAP lancia l’allarme: “Troppi tagli, i Parchi marini vicini al default”

    Mentre si svolge a Roma la tavola rotonda sul futuro dei parchi in Italia riceviamo e pubblichiamo il comunicato di AIDAP sulle aree marine protette. In 10 anni ridotti i fondi di oltre il 70%. I Direttori delle aree marine protette: “Ormai siamo ben al di sotto della soglia di sopravvivenza”. Le aree marine protette […]

  • AIDAP domani a Roma: c’è una politica per le Aree Protette?

    Da mesi il dibattito sulla riforma della legge quadro sui parchi, la 394/91 coinvolge le parti in causa, ma appare farraginoso e confuso. Le associazioni ambientaliste e quelle del personale dei parchi si dicono contrarie alla riforma. Federparchi, al contrario lavora alacremente ad una formulazione approvabile. Il Ministro Clini con le ultime dichiarazioni a Panorama […]

  • Parchi: meglio Giarda di Clini

    La sortita di Clini sui parchi da appaltare ha suscitato comprensibile delusione e allarme anche per i  troppi silenzi con cui è stata finora accolta. Silenzi che erano già seguiti  alla vecchia proposta di ben tre anni fa dell’UPI di abrogare i parchi regionali e a quella più recente e politicamente più grave del ministro […]

  • L’eradicazione delle alloctone è la grande emergenza dei parchi?

    Giovanni Valentini puntuale come sempre su Repubblica ha dedicato –ancora una volta in scarsissima compagnia- un servizio su un recente incontro nazionale promosso da Federparchi, le associazioni ambientaliste e varie rappresentanze scientifiche sui parchi. Devo dire – ma Valentini non ha colpe- che ho faticato non poco a raccapezzarmi sul senso del dibattito e degli […]

  • Clini e i parchi: anche il Parco Nazionale d’Abruzzo si schiera

    Le dichiarazioni del Ministro Clini stanno suscitando reazioni diverse e molteplici dal mondo dei parchi e delle ONG. Si erano già pronunciati WWF, Gruppo di San Rossore e Federparchi. Oggi anche il presidente del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, Giuseppe Rossi, voce autorevole del mondo dei parchi, a lungo impegnato sul fronte della conservazione, […]

  • Dal ministro Clini nessuna smentita o rettifica sui parchi

    Clini ha detto che per i parchi non ci sono soldi e quindi devono far buon viso a cattiva sorte e rassegnarsi ad appaltare le loro funzioni a cassaintegrati e precari, insomma ad essere privatizzati. Punto e basta. Pochissime parole nella scia di chi l’aveva rovinosamente preceduto. Neppure un tentativo di giustificazione sulla mancanza di […]

  • Ennesimo taglio di personale mette in ginocchio gli enti parco nazionali

    Gli enti parco nazionali sono travolti dall’ennesimo taglio delle spese del personale, che si traduce in riduzioni di posti in organico e di posti di lavoro. Si tratta di un taglio di tipo trasversale, che colpisce indiscriminatamente tutte le amministrazioni, quelle che hanno poche unità di personale al pari di quelle che ne contano centinaia […]

  • Asor Rosa – Rossi; qualcosa si muove

    L’incontro a Firenze dei Comitati coordinati da Asor Rosa e il presidente Rossi sembra avere aperto una fase collaborativa positiva che non possiamo non apprezzare. Le polemiche del passato non le abbiamo dimenticate e non abbiamo dimenticato i numerosi casi -a partire da Montichiello e la Val D’Orcia- da cui avevano preso le mosse. Che […]