Gaianews

Notizie dai parchi

  • Lazio: la Polverini lancia la gestione partecipata delle aree protette

    Con un comunicato apparso ieri sul sito della Regione Lazio l’assessore all’Ambiente Marco Mattei ha dato notizia della pubblicazione di una nuova Delibera di Giunta Regionale per la gestione delle zone protette da norme europee, i SIC (siti di importanza comunitaria) e le ZPS (zone di protezione speciale). Nota forte della norma è la gestione […]

  • L’appuntamento nazionale dei parchi a Genova

    Il Gruppo di San Rossore per il Rilancio dei parchi nel suo recente incontro a Pisa ha deciso di proporre anche ad altri soggetti di fissare un appuntamento con le istituzioni nazionali, regionali e locali e con il movimento ambientalista per discutere della grave situazione delle nostre aree protette. Una crisi che mette a ulteriore […]

  • Il senato eviti un altro naufragio nel Santuario dei cetacei

    Il naufragio del Giglio ha riproposto drammaticamente l’irrisolto problema della navigazione che significa in soldoni una diversa e adeguata gestione  del mare e della costa. Per questo si susseguono in questi giorni oltre alle denunce le proposte, le richieste allo stato, alle regioni, agli enti locali perché da ora  in avanti e specialmente nelle aree […]

  • Abruzzo: ridurre l’area di un parco per rilanciare lo sviluppo

    In Abruzzo una proposta del PDL prevede il restringimento dei confini del Parco regionale Sirente Velino, in un’area che dovrebbe rilanciare lo sviluppo nel territorio aquilano colpito dal terremoto Il consigliere Luca Ricciuti, ha infatti presentato una proposta di legge, ancora in via di definizione, che prevede di riperimetrare il Parco escludendo una parte del […]

  • Dopo alluvioni, naufragi e emergenze cosa fare?

    Dopo i disastri della Liguria e della Lunigiana dove siamo ancora alle prese con le emergenze, si aggiunge ora quello del Giglio dove incombono altri pesanti rischi che costringono ad una vera e propria corsa con il tempo. Non sarà sfuggito neppure al lettore più distratto che in entrambi i casi, pur così diversi nelle […]

  • Parchi¸approdo politico-istituzionale a rischio

    Si sono appena concluse una serie di iniziative per ricordare il ventennale della legge quadro sui parchi e mi sono chiesto: se venisse  finalmente accolta la proposta di una terza conferenza nazionale sui parchi, con quali proposte le nostre istituzioni –aree protette  in testa- e con loro le associazioni ambientaliste si presenterebbero? La domanda non […]

  • Il Santuario dei cetacei sempre più a rischio

    Al nostro santuario dei cetacei mancavano solo i bidoni avvelenati che hanno fatto scattare subito l’intervento della Regione e degli amministratori locali per una vicenda per tanti versi sconcertante. Ma il nuovo allarme dovrebbe servire anche a rimettere a fuoco da parte delle nostre istituzioni regionali e locali una situazione che generalmente anche dopo denunce […]

  • Il Comitato Parchi si riunisce al Centro Lipu in difesa della natura

    Sabato prossimo 14 Gennaio al Centro Habitat Mediterraneo della LIPU, presso il Porto Nuovo di Roma, si svolgerà il consueto Incontro di apertura dell’anno 2012 del Comitato Parchi che da anni, con la coordinazione di  Franco Tassi, per 30 anni direttore del Parco Nazionale d’Abruzzo, si occupa dei parchi e della conservazione di alcune specie […]

  • Nicola Cimini sulle modifiche alla legge quadro sui parchi

    Il direttore del Parco nazionale della Maiella Nicola Cimini -direttore di lungo corso- ha pubblicato un ampio e interessante contributo sulla discussione avviata al senato per modificare proprio nel ventennale la legge 394 del 91. Dico subito che dopo tante ambigue manfrine e omissis sulla reale portata di quel testo, finalmente una voce senza peli […]

  • Per i parchi nessuno spazio alla conferenza sullo sviluppo sostenibile a Roma

    Che dei parchi in molti se ne infischino e li trattino a pesci in faccia non è una novità. E non lo è però neppure il fatto che i parchi e le loro rappresentanze associative e istituzionali abbiamo fatto ben poco per farsi valere come interlocutori non disposti a farsi bistrattare. Ma se il Senato […]

  • 17ª edizione del “Memorial Danilo Re” nel Parco Regionale dell’Adamello in Val Camonica

    Si svolgerà dal 12 al 15 gennaio, presso il Parco Regionale dell’Adamello in Val Camonica la 17ª edizione del Memorial intitolato a Danilo Re, guardiaparco cuneese deceduto in servizio nel 1995 e dedicato alla memoria di tutti i dipendenti delle aree protette deceduti durante il servizio. Il “Memorial Danilo Re, il trofeo delle aree  protette […]

  • Perché sia davvero un anno nuovo per i parchi

    I presidenti dei parchi nazionali nel nuovo anno saranno pagati dopo l’assurda  pretesa ministeriale che lavorassero gratis come aveva denunciato Tozzi, il presidente uscente del Parco nazionale dell’Arcipelago toscano. Ci auguriamo che ne tenga conto anche la Regione Toscana che deve rinnovare talune presidenze dei suoi parchi regionali, ma  vorrebbe che lo facessero  gratis. Evidentemente […]

  • Taglio alberi in provincia di Pavia lascia le cicogne senza nido

    In alcuni piccoli centri italiani a volte la realtà supera la fantasia e purtroppo non c’è da stare allegri. Un piccolo centro per la reintroduzione della cicogna bianca è stato tolto alla gestione di Legambiente, sostituito da un ostello e, per far questo,  molti alberi (70 secondo Legambiente) sono stati tagliati, distruggendo i nidi delle […]

  • Salvi gli stipendi dei 24 presidenti dei parchi

    Secondo un decreto del 2010 del Ministro Tremonti i presidenti dei 24 parchi Nazionali italiani non avrebbero più dovuto percepire l’indennità economica per il lavoro svolto. Grazie ad una norma inserita dal ministro dell’Ambiente Clini nel decreto Milleproroghe, e anche grazie alle pressioni del WWF, i presidenti riceveranno l’indennità per il 2013. “Sebbene questo inquadramento […]

  • L’ambiente, i partiti e il futuro del Paese

    Il nuovo governo non essendo espressione dei partiti dovrebbe indurre le forze politiche, anche ai fini delle decisioni che deve prendere il Parlamento,  a definire con la massima chiarezza le rispettive posizioni. Ciò vale naturalmente per tutte le grandi questioni, ma in modo particolare per quelle ambientali. E la ragione è che specie dopo i […]

  • La giunta Polverini propone l’abrogazione dei parchi regionali

    In una proposta di legge presentata il 16 novembre scorso, il consigliere del PDL Pier Ernesto Irmici propone l’abrogazione degli Enti Parco regionali del Lazio che sarebbero sostituiti dai relativi comuni di appartenenza. Perciò le aree naturali protette sarebbero gestite direttamente dai comuni e i parchi regionali verrebbero liquidati e chiusi. Le motivazioni addotte alla […]

  • L’anno nuovo per i parchi

    L’anno nuovo non è atteso certo solo dai parchi che hanno bisogno finalmente di chiari segnali e impegni di cambiamento che urgono. In sofferenza sono tutte le politiche ambientali a partire dal suolo che specie dopo gli ultimi disastri richiede molto di più che politiche di emergenza tempestive ed efficaci. Per i parchi vi è […]

  • Parchi: chi se ne cura e come?

    In una intervista di pochi giorni fa il presidente in scadenza del parco nazionale dell’Arcipelago, Mario Tozzi,  ha detto che se ne andrà in ogni caso perché da un anno neppure riscuote. Insomma in Italia ci sono 23 parchi nazionali con presidenti a gratis. Che sia questa la famigerata casta? Sembrerebbe di sì visto che […]

  • Paesaggio, suolo, natura: cosa bisogna cambiare per evitare altri disastri?

    Vorrei prendere spunto da due importanti articoli di Repubblica che in rapida successione hanno affrontato con Salvatore Settis il tema di come salvare il belpaese da altri disastri e con Antonio Fraschilla di cosa si addensa di rovinoso sulle nostre coste. Nel primo caso ai disastri ormai annunciati a cui non seguono interventi adeguati si […]

  • Parchi: se non ora quando?

    C’era comprensibile attesa per il ventennale della legge sui parchi visto come vanno le cose e da tempo. Era -ed è- infatti una occasione per fare finalmente il punto sui guai che affliggono i nostri parchi e i rischi anche peggiori che si profilano all’orizzonte. Innanzitutto c’era -e resta-  da capire cosa sta bollendo in […]