Gaianews

Giardini urbani ambulanti sugli autobus

Alejandro Tozzer, socio fondatore dell'azienda, ha spiegato che l'idea ricalca quella già attiva sui tetti dei palazzi, e andrebbe modificata nei particolari

Scritto da Redazione di Gaianews.it il 07.12.2012

Un nuovo modo per rendere più respirabile l’aria della città verrebbe da un’invenzione di una ditta Messicana. Infatti dopo gli orti sui tetti dei grattacieli, potrebbero arrivare a breve i giardini  sugli autobus. Si tratterebbe di fra crescere delle piante sui tetti degli autobus urbani per compensare la produzione di CO2 dei gas di scarico.

L’azienda, che si chiama Econstruccion lancia dunque il giardino ambulante sui tetti degli autobus. Alejandro Tozzer, socio fondatore dell’azienda, ha spiegato che l’idea ricalca quella già attiva sui tetti dei palazzi, e andrebbe modificata nei particolari

Tozzer ha spiegato: “Si tratta di stendere una lamina di plastica riciclata, sulla quale vengono posti prima gli elementi impermeabilizzanti, e poi la terra dove cresceranno le piante, da scegliere non troppo alte per evitare problemi con il vento”.

Ogni giardino ambulante costerebbe 4000 dollari, potrebbe essere sostituito con facilità e ogni 100 autobus si avrebbero circa due chilometri quadrati di area verde. 

Secondo la ditta ci sarebbero già investitori interessati all’affare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA