Gaianews

marte

  • Il paesaggio di Titano è più marziano che terrestre

    Il paesaggio di Titano è più marziano che terrestre

    L’ambiente su Titano, la luna più grande di Saturno, potrebbe sembrare sorprendentemente familiare: nuvole che si condensano, trasformandosi in piogge scroscianti sulla superficie e alimentando fiumi che scorrono verso laghi e oceani. Unico altro corpo planetario del Sistema solare dove i fiumi hanno un ruolo attivo. Soltanto, che il fluido che si condensa, precipita e […]

  • Marte: Possibili tracce di microbi nelle rocce fotografate da rover NASA

    Marte: Possibili tracce di microbi nelle rocce fotografate da rover NASA

    In uno studio dell’Isafom-Cnr pubblicato sulla rivista scientifica International Journal of Astrobiology vengono evidenziate affinità strutturali tra le microbialiti terrestri – rocce di origine batterica – e i sedimenti marziani non solo sul piano microscopico, ma anche macroscopico e mesoscopico. Nicola Cantasano e Vincenzo Rizzo dell’Istituto per i sistemi agricoli e forestali del Mediterraneo del […]

  • Il rover Curiosity è in safe mode

    Il rover Curiosity è in safe mode

    Il rover della Nasa Curiosity ha avuto un problema, per questo motivo, infatti, è in modalità safe mode. Il rover ha dovuto così ridurre le sue “funzioni vitali” visto che il computer di bordo ha rilevato un anomalia ed ogni attività di ricerca, per ora, è stata sospesa. Curiosity, lanciato il 26 novembre 2011 ed […]

  • La Terra e Marte mai così tanto vicini tra loro

    La Terra e Marte mai così tanto vicini tra loro

    Lo scorso 31 maggio 2016, precisamente alle ore 23:35 (ora italiana) il nostro pianeta Terra e Marte in opposizione si sono trovati davvero vicinissimi l’uno all’altra. Il Pianeta Rosso, infatti, dopo ben 11 anni, si è trovato ad una distanza minima dalla Terra, soltanto 75 milioni di km. Marte è così apparso agli occhi di […]

  • Prova di un’antica glaciazione al polo nord di Marte

    Prova di un’antica glaciazione al polo nord di Marte

    Utilizzando i dati raccolti dalla sonda Mars Reconnaisance Orbiter della NASA, un team di studiosi del Southwest Research Institute (SwRI ), di S.Antonio, Texas, ha scoperto la prova di un’antica glaciazione nei depositi polari di Marte. Le ére glaciali su Marte furono guidate da processi simili a quelli che causarono le ére glaciali sulla Terra, […]

  • Arrivano delle nuove scoperte su Marte

    Arrivano delle nuove scoperte su Marte

    Sul pianeta Marte sono state scoperte delle prove geologiche di giganteschi tsunami, con onde alte fino a 120 metri. La ricerca pubblicata su Scientifica Report riguarda l’impatto di un grande asteroide che colpì il suolo marziano 3,4 miliardi di anni fa. L’impatto del gigantesco asteroide, cadendo su un oceano nell’emisfero Nord del Pianeta Rosso, produsse […]

  • Dust Devil fotografato su Marte

    Dust Devil fotografato su Marte

    Il rover mariziano Opportunity, gemello di Spirit, ha fotografato sul Pianeta Rosso un dust devil cioé un diavolo di sabbia. La fotografia del dust devil che Opportunity ci ha fornito è una delle migliori mai fornite dalla sonda esploratrice della NASA. Opportuniy (Mars Exploration Rover-B, MER-B, MER-1) ha raggiunto il suolo marizano il 25 gennaio […]

  • Crescono pomodori e piselli sul ‘suolo simulato’ di Marte e della Luna

    Crescono pomodori e piselli sul ‘suolo simulato’ di Marte e della Luna

    Una volta che saranno giunti a mettere piede stabile su altri corpi celesti, quali la Luna o Marte, e vi avranno stabilito degli insediamenti, in quale modo i futuri astronauti terrestri potranno soddisfare i propri bisogni alimentari, visto che probabilmente si tratterà di viaggi di sola andata? Anche se può sembrare prematuro parlarne, da qualche […]

  • Non c’è vita, nella valle antartica simile al suolo di Marte

    Non c’è vita, nella valle antartica simile al suolo di Marte

    Se sulla Terra si disponesse di un’area che avesse le condizioni ambientali del suolo di Marte, per capire se fosse possibile l’esistenza di qualche forma di vita, non occorrerebbe affidarci ad esperimenti robotizzati , eseguiti ‘in loco’. Ma esiste qualche luogo sul nostro pianeta dove sia possibile esistano condizioni ambientali simili a quelle marziane? Jackie […]

  • Rinviata la Missione Insight verso Marte

    Rinviata la Missione Insight verso Marte

    La Missione Insight, acronimo che sta per Interior Exploration using Seismic Investigations, Geodesy and Heat Transport, che sarebbe dovuta partire fra tre mesi è stata rinviata. La decisione è stata presa dalla Nasa pochi giorni fa. La missione, costituita da un lander equipaggiato con un sismometro e un sensore termico portato ad una profondità di […]

  • ExoMars, la missione del futuro

    ExoMars, la missione del futuro

    ExoMars è un progetto composto da due missioni, la prima missione sarà lanciata nel mese di marzo 2016 e sarà composta dal Trace Gas Orbiter (TGO), dotato di strumenti per l’analisi dei gas atmosferici e dal lander Schiaparelli, sarà equipaggiato con una stazione meteorologica e da una fotocamera. Per la seconda missione si dovrà aspettare […]

  • C’è acqua su Marte

    C’è acqua su Marte

    La notizia è di pochissimi giorni fa e la scoperta è davvero sensazionale. Dopo oltre 40 anni di ricerche in lungo e in largo e di esplorazioni della superficie del pianeta rosso, utilizzando radar, rover e satelliti sia europei che americani, si è finalmente scoperta l’esistenza di acqua su Marte, il quarto pianeta in ordine […]

  • Ultime tracce d’acqua sulla superficie di Marte

    Ultime tracce d’acqua sulla superficie di Marte

    Il pianeta Marte è freddo, arido e senza vita da un considerevole lasso di tempo, ma i ricercatori dell’Università del Colorado Boulder (CU-Boulder) hanno scoperto le prove dell’esistenza di un antico lago che, con ogni probabilità, rappresenta l’ultima traccia d’acqua di superficie che, almeno potenzialmente, avrebbe potuto ospitare qualche forma di vita. Lo studio, pubblicato […]

  • Tracce di erosione dell’acqua che scorreva su Marte

    Tracce di erosione dell’acqua che scorreva su Marte

    Attualmente Marte è un pianeta molto freddo e secco e queste condizioni, associate alla sua atmosfera sottile, non permettono che l’acqua scorra allo stato liquido sulla sua superficie. Tuttavia, le condizioni climatiche erano molto diverse durante i periodi di alta obliquità orbitale del Pianeta Rosso negli ultimi milioni di anni, quando l’acqua liquida doveva essere […]

  • Due cinture di ghiaccio sotto la polvere di Marte

    Due cinture di ghiaccio sotto la polvere di Marte

    Marte ha due distinte calotte polari, proprio come la Terra. A differenza del nostro pianeta, però, esistono anche due cinture di ghiacciai che occupano la zona delle medie latitudini in entrambi gli emisferi, il settentrionale e il meridionale. Uno spesso strato di polvere copre questi ghiacciai, facendo in modo che non risultino distinguibili dal resto […]

  • Il grande oceano perduto di Marte

    Il grande oceano perduto di Marte

    C’era una volta un pianeta coperto da un immenso oceano. Potrebbe iniziare così la nuova storia che un gruppo di scienziati ci racconta oggi, parlando di Marte. Pare infatti che in un lontano passato un oceano più grande del nostro Atlantico e con molta più acqua di quella presente nel Mare Glaciale Artico abbia coperto […]

  • Eccezionali pennacchi su Marte sconcertano gli scienziati

    Eccezionali pennacchi su Marte sconcertano gli scienziati

    Le inconsuete osservazioni dei giganteschi pennacchi che si innalzano fino a quote di 250 chilometri dalla superficie di Marte hanno provocato un certo stupore e qualche discussione tra gli scienziati che studiano il clima del pianeta rosso. In due diverse occasioni, nel marzo e nell’aprile 2012, alcuni astronomi dilettanti avevano riferito di aver notato delle […]

  • Meteorite rivela la composizione dello strato sottostante la crosta di Marte

    Meteorite rivela la composizione dello strato sottostante la crosta di Marte

    NWA 7034. Con questa sigla è conosciuto un meteorite, trovato alcuni anni fa nel deserto del Marocco, che non assomiglia ad alcun altro tipo di roccia extraterrestre rinvenuto prima sulla Terra. Appurato che si tratta di un piccolo brandello di crosta marziana di 4,4 miliardi di anni, con un peso di appena 320 grammi, secondo […]

  • Marte, scoperte rocce sedimentarie formate da laghi o fiumi

    Marte, scoperte rocce sedimentarie formate da laghi o fiumi

    L’acqua su Marte c’è stata per lungo tempo., tanto da permettere la formazione di rocce sedimentarie. E’ questa la straordinaria scoperta del rover della Nasa Curiosity, che rivela un ambiente mite e umido nel passato del pianeta rosso. Secondo i ricercatori ora si tratta di guardare in quelle rocce per scoprire se in passato Marte […]

  • Marte: Curiosity festeggia due anni sul pianeta e centra tutti gli obiettivi

    Marte: Curiosity festeggia due anni sul pianeta e centra tutti gli obiettivi

    Il Rover Curiosity della NASA, il più avanzato laboratorio mobile su Marte, ha festeggiato il suo secondo anniversario sul pianeta rosso. La navicella spaziale senza equipaggio è atterrato all’interno del cratere Gale il 5 agosto 2012 per iniziare una missione pluriennale di ricerca di aree in cui la vita avrebbe potuto svilupparsi in passato o potrebbe essere ancora […]