Gaianews

Notizie dai parchi

  • Una vera cronaca nera per i parchi

    Scelgo a caso la rassegna stampa  quotidiana di Federparchi di un  giorno qualsiasi. Rassegna che non comprende peraltro i numerosi siti on-line come Greenreport, Elbareport, Gaianews etc che ai parchi e alle aree protette dedicano assai più spazio della stampa cartacea. E’ un vero e proprio bollettino di guerra; si va dalle dimissioni di un […]

  • Dopo la Prestigiacomo per i parchi serve qualcosa di più di una (brutta) legge

    Il passaggio di mano dalla Prestigiacomo a Clini aveva creato anche -ma non solo- per i parchi e le aree protette, aspettative e speranze dopo le cocenti delusioni di una gestione ambientale tra le più rovinose che si ricordi. Finora purtroppo la situazione non presenta cambiamenti di rotta significativi, se non per una maggiore considerazione […]

  • Qualificare la mission e la gestione delle aree protette

    Le preoccupazioni derivanti dalle proposte di modifica della legge quadro sulle aree protette, in discussione alla Commissione Ambiente del Senato, hanno spinto le principali associazioni di protezione ambientale a lanciare l’allarme sui rischi che tali modifiche comporterebbero per la sorte dei parchi. Durante il Convegno “Parchi: patrimonio nel paese”, tenutosi lo scorso 20 giugno, forte […]

  • Congo: 6 ranger uccisi dalla milizia Mai Mai

    Kinshasa, Congo – Sei ranger sono stati uccisi nella riserva naturale di Okapi nella Repubblica Democratica del Congo: lo dicono fonti della riserva. Okapi si trova a nord di Virunga, ad ovest del bacino del Congo. La sede della riserva è stata occupata dalla milizia Mai Mai guidata dal ‘signore della guerra’ Kyungu Mutanga, chiamato […]

  • Parchi: dopo il danno la beffa

    Allo sconcerto per il flop di Rio che ha dovuto registrare l’ ennesima occasione mancata per mettere mano seriamente alla crisi ambientale è immediatamente seguita la beffa. L’Italia che non ha mai brillato per coerenza e impegno non ha voluto smentirsi neppure questa volta. Era già stato rilevato che in documenti della vigilia questioni delicatissime […]

  • Il dopo Rio

    Che a Rio le cose siano andate male non è una sorpresa, ma questo ovviamente nulla toglie alle giuste preoccupazioni sul suo deludente esito. Da taluni commenti tuttavia emerge qualche novità rispetto al passato che riguarda non soltanto le assenze del ‘grandi’, ma anche le presenze dal ‘basso’ che hanno connotato generalmente questi grandi eventi, […]

  • Governo e aree protette: una scissione apparentemente incolmabile

    Nei giorni scorsi le associazioni ambientaliste si sono riunite a Roma per rilanciare la discussione sulla politica delle aree protette e l’eventuale riforma della relativa legge quadro. La LIPU tramite il proprio presidente Mamone Capria aveva chiesto in quell’occasione la sospensione della spending review per le aree protette. Il WWF aveva chiesto lo stop della […]

  • LIPU sulle aree protette: il presidente Monti le escluda dalla spending review

    La LIPU, dopo l’incontro di oggi al Senato promosso con altre associazioni ambientaliste ha chiesto lo stop della riforma della legge in Senato e l’apertura di una fase straordinaria per rilanciare la legge. Il presidente della LIPU-BirdLife Italia, Fulvio Mamone Capria, dopo l’incontro sulla legge 394 promosso dalle associazioni FAI, Italia Nostra, LIPU-BirdLife Italia, Mountain […]

  • Associazioni ambientaliste rilanciano il dibattito sui Parchi a Roma

    Domani a Roma si svolgerà un convegno dal titolo “Parchi, patrimonio del Paese”. Il convegno è organizzato da associazioni ambientaliste: WWF,FAI, Italia Nostra, LIPU, Mountain Wilderness, Pro natura, Touring Club Italiano, rilanciano in questo modo la discussione sul futuro delle aree protette e sulla legge quadro che le regolamenta, la 349 del 91. Da anni […]

  • Federparchi e la riforma della legge quadro

    Al penultimo Congresso di Federparchi a Roma partecipai e intervenni in rappresentanza della Legautonomie manifestando serie preoccupazioni sui segnali allarmanti che già si avvertivano di un cambiamento assai brusco per il destino dei nostri parchi. In particolare segnalai la proposta dell’UPI di sciogliere i parchi regionali per passarne le funzioni alle province. Sortita tanto più […]

  • LIPU e WWF escono da Federparchi

    Con una lettera inviata la Presidente di Federparchi Giampiero Sammuri, LIPU e WWF prendono le distanze da Federarchi, alla vigilia del Congresso Nazionale che si è svolto nei giorni in Maremma. I motivi sembrano essere essenzialmente due: la trasformazione di Federparchi da da associazione di promozione sociale in quella che viene definita un’Associazione di categoria, […]

  • Quanti silenzi sulle modifiche e le inadempienze della legge 394

    Non ho ascoltato l’intervento del sentore Roberto Della Seta di cui parla Greenreport,  ma quello del giorno successivo. Due interventi in due giorni sono già di per sé una rarità che può permettere tuttavia se non altro di rimediare a qualche omissione. E siccome  il senatore rappresenta il Pd, anche se dai resoconti non figura, […]

  • Il convegno di Federparchi del 29 al 2 giugno: “Parchi, beni e risorse per l’Italia”

    Dal 29 maggio al 2 giugno al Parco Regionale della Maremma si svolgerà il Congresso Nazionale di Federparchi. Il programma è ricco di interventi:il ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Corrado Clini, Thomas Hanson, presidente di Europarc Federation, il prefetto Franco Gabrielli, capo dipartimento della Protezione Civile e Cesare Patrone, capo […]

  • I parchi a rischio e il Congresso di Federparchi

    A fine maggio si riuniranno, ad Alberese in Maremma, i parchi italiani per il loro Congresso nazionale. Rispetto a tutti gli altri che lo hanno preceduto, compreso quello di tre anni fa a Roma, dove pure  si respirava già una brutta aria per i parchi, è la prima volta che ci troviamo in una situazione […]

  • Gli enti parco sopravviveranno alla spending review?

    Associazione 394: tagli al personale causano perdita di produttività nel settore pubblico: ecco cosa dice la Corte dei Conti A partire dal decreto-legge n. 78 del 2010, le manovre volte a fronteggiare gli effetti della crisi economica, attraverso il necessario riequilibrio dei conti pubblici, hanno inciso in maniera significativa sulla spesa per redditi da lavoro […]

  • Riperimetrazione anche per le aree marine protette

    Alle Isole Egadi si deve procedere alla riperimetrazione dell’area marina protetta come in tante altre situazioni  non solo siciliane. E come nella novella dello stento le riperimetrazioni a mare durano da tantissimo tempo e non finiscono mai. Ma ogni volta il ministero torna a ribadire alla partenza-come se non l’avessimo ancora capito- che la cosa […]

  • Abruzzo: scontro sul ridimensionamento delle aree protette

    Il Consiglio Regionale dell’Abruzzo ha deliberato le riperimentrazione di un riserva naturale, quella del Borsacchio, e si appresta a fare altrettanto con il parco regionale del Sirente Velino. Dopo l’esclusione delle zone costiere del Borsacchio, ad alta valenza naturalistica, le associazioni ambientaliste e esponenti dell’opposizione si sono dichiarati contrari, accusando il Pdl di voler portare la speculazione […]

  • Camera con vista sul mare

    La situazione di crisi delle aree protette marine registra,  ormai ogni giorno di più, allarmanti conferme. Ultima in ordine di tempo la lettera del presidente di Federparchi Sammuri al ministro Clini per chiedere solleciti interventi per evitarne la chiusura. Ma la vicenda del Giglio e i bidoni avvelenanti dell’Arcipelago Toscano avevano già drammaticamente evidenziato la […]

  • Il Capriolo come mezzo per educare

    In questi giorni e fino alla metà di maggio nascono i piccoli di capriolo. Potrà capitarci, o magari ci è già capitato, se passeggiamo in campagna, di incontrare dei piccoli. Cosa dobbiamo, ma soprattutto cosa non dobbiamo fare se ci accade? Franco Perco, direttore del Parco dei Sibillini ha postato pochi giorni fa le istruzioni […]

  • Coste italiane a rischio, parte campagna Wwf

    “Salviamo il profilo fragile dell’Italia”, è questo lo slogan scelto dal Wwf per lanciare la campagna di sensibilizzazione e protezione delle coste, a grave rischio a causa delle attività umane. La nuova campagna Wwf per tutelare in particolare tre preziosi tratti di costa in Sardegna, Veneto e Puglia, minacciate dal degrado, dal bracconaggio e da […]